La Salernitana cade pesantemente con l’Udinese 0-4 ma è salva

1463

Salernitana Udinese cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Salernitana – Udinese del 22 maggio 2022 in diretta: la squadra di Nicola può festeggiare la salvezza nonostante la sconfitta. In gol Deulofeu, Nestorovski, Udogie e Pereyra

SALERNO – Domenica 22 maggio, alle ore 21, allo Stadio “Arechi” di Salerno, andrà in scena Salernitana – Udinese, gara valida per la trentottesima e ultima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. Per la squadra di Nicola c’é la concreta possibilità di coronare con la salvezza la splendida rimonta in classifica delle ultime settimane: per far sì che ciò avvenga, visto che é in svantaggio sul Cagliari per la differenza reti generale, deve vincere oppure pareggiare o perdere a patto, però, che i sardi non battano il Venezia.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: SALERNITANA-UDINESE 0-4

SECONDO TEMPO

45' 8' Finisce qui. In virtù del pareggio tra Venezia e Cagliari, la Salernitana si salva e rimane in Serie A. Cagliari in B. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' Ci saranno ben otto minuti di recupero.

43' Giocatori ormai molto stanchi.

42' Esce Becao, entra Benkovic.

40' Ultimi cinque minuti di gioco, destino ormai segnato per i padroni di casa.

34' Trentamila persone ammutolite all'Arechi.

30' Giunti alla mezz'ora, la Salernitana continua a perdere per 4-0. 

24' Becao rischia di combinare un patatrac deviando un cross verso la sua porta, ma fortunatamente il pallone prende in pieno il palo.

20' Ci prova Bonazzoli, pallone leggermente out.

18' Escono Verdi e Bohinen, entrano Kastanos e Perotti.

13' Ammonito Pereyra.

12' Pereyra mette a segno il 4-0! Situazione sempre peggiore per la Salernitana! L'Udinese cala il poker.

10' Dopo dieci minuti il ritmo è ancora blando.

5' Continua il pesante passivo per la Salernitana, ormai con le speranze appese a un filo.

1' Comincia la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' 4' La prima frazione si conclude qui, a più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

41' Incredibile! Arriva anche il 3-0 dell'Udinese con Udogie all'incrocio! In questo momento la Salernitana è fuori dai giochi!

39' Occasionissima Bonazzoli, ma un super Padelli gli nega la gioia dell'1-2!

35' Ancora dieci minuti prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

33' Questa volta invece è buona! L'Udinese raddoppia! Colpo di testa di Nestorovski!

32' Espulso un dirigente accompagnatore della Salernitana.

28' Al momento la Salernitana sarebbe comunque salva poiché Venezia e Cagliari stanno pareggiando.

27' Goooooooooooool! Deulofeu sigla il raddoppio! Ma la rete non viene convalidata per offside.

25' Mancano venti minuti, recupero escluso, alla fine del primo tempo. Intanto la situazione non si sblocca per la Salernitana, ancora sotto di una marcatura.

19' Verdi ci prova dal limite dell'area ma la sfera sorvola la traversa.

15' Siamo giunti al quarto d'ora, Udinese ancora avanti seppur di misura.

11' La Salernitana è sotto e non riesce a rispondere.

10' Primi dieci minuti di gioco con i friulani che conducono per 1-0.

7' I padroni di casa, adesso, devono assolutamente reagire.

6' Segna l'Udinese! Vantaggio siglato da Deulofeu dal limite!

4' Udinese vicina al vantaggio con Deulofeu da posizione propizia, ma per l'ex rossonero alla fine non va bene: palla di poco alta.

2' Questa sfida è importantissima: se la Salernitana vince si salva, se perde rischia grosso.

1' La partita è cominciata.

Buona sera a tutti dallo Stadio Arechi, dove tra poco si giocherà l'ultima di campionato tra Salernitana e Udinese. Domenica 22 maggio dalle ore 20 le formazioni ufficiali, dalle ore 21 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Gyomber (dal 18' st Ribery), Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Bohinen (dal 18' st Perotti), L. Coulibaly (dal 1' st M. Coulibaly), Ruggeri (dal 1' st Zortea); Verdi (dal 18' st Kastanos); Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Fiorillo, Russo, Di Tacchio, Kastanos, Obi, Dragusin, Capezzi, Gagliolo, Perotti. Allenatore: Nicola.

UDINESE (3-5-2): Padelli; Becao (dal 42' st Benkovic), Nuytinck, N. Perez; Molina, Makengo, Walace, Pereyra (dal 23' st Pafundi), Udogie (dal 23' st Soppy); Deulofeu (dal 1' st Samardzic), Nestorovski (dal 47' st Pinzi). A disposizione: Gasparini, Santurro, Zeegelaar, Arslan, Jajalo, Pablo Marì, Pussetto, Ballarini, Benkovic. Allenatore: Cioffi.

Arbitro: Orsato

Reti: 6' pt Deulofeu, 33' pt Nestorovski, 41' pt Udogie, 12' st Pereyra

Ammoniti: Belec, Pereyra, Nicola (dalla panchina)

Recupero: 4' pt, 8' st 

NOTA: Belec ha causato un rigore, Belec ha parato un rigore a Pereyra

Formazioni ufficiali di Salernitana – Udinese

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Bohinen, L. Coulibaly, Ruggeri; Verdi; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Fiorillo, Russo, M. Coulibaly, Ribery, Di Tacchio, Kastanos, Zortea, Obi, Dragusin, Capezzi, Gagliolo, Perotti. Allenatore: Nicola.

UDINESE (3-5-2): Padelli; Becao, Nuytinck, N. Perez; Molina, Makengo, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Nestorovski. A disposizione: Gasparini, Santurro, Zeegelaar, Arslan, Jajalo, Pablo Marì, Pussetto, Samardzic, Ballarini, Benkovic, Pafundi, Soppy. Allenatore: Cioffi.

I convocati della Salernitana

PORTIERI: Belec, Fiorillo, Russo.
DIFENSORI: Dragusin, Fazio, Gagliolo, Gyomber, Ruggeri;
CENTROCAMPISTI: Bohinen, Capezzi, Coulibaly M., Coulibaly L., Di Tacchio, Kastanos, Mazzocchi, Obi, Radovanovic, Zortea;
ATTACCANTI: Bonazzoli, Djuric, Perotti, Ribery, Verdi.

Le dichiarazioni di Nicola alla vigilia

“Questa è l’ultima conferenza stampa e mi sembrava giusto fare un riassunto del percorso che ci ha portati fino a qui ad affrontare l’ultima partita di domani che deciderà la nostra storia. Quando il Presidente ed il Direttore mi hanno detto “abbiamo il 7%, noi vogliamo crederci e provarci” a me sono venuti i brividi. La sfida era talmente motivante che non ci ho pensato un secondo. Poi c’è stata la prima partita in cui sono stato travolto dalla passione della nostra gente, dalla disponibilità e dallo spirito dei ragazzi. In quel momento ho spiegato ai miei ragazzi che quando si desidera ardentemente qualcosa, come dice Paulo Coelho “è bello pensare che tutto l’universo trami affinché tu lo possa conseguire” accettando per onestà verso se stessi anche la possibilità di rimanere delusi. L’identità di gioco, il coraggio e le relazioni profonde e leali tra di noi fanno la differenza. 7% è una percentuale che lascia poco all’immaginazione, è un salto nel vuoto in cui l’unico margine di salvezza è dato dalla capacità di convincersi di poter riuscire a volare. In questi mesi il percorso è stato piacevolmente intenso, il 16 aprile avevamo 12 punti di svantaggio e adesso siamo qui per sfruttare l’ultima partita per raggiungere qualcosa di davvero gratificante”.

“Abbiamo un’identità di gioco, dobbiamo mettere in campo l’energia giusta per fare bene. Dobbiamo usare il nostro entusiasmo e moltiplicarlo con quello della nostra gente dimostrando quello che abbiamo fatto fino a questo momento con grande dedizione. Per arrivare fin qui abbiamo dovuto affrontare rischi incredibili, i miglioramenti di noi stessi, timori e paure che era normale che ci fossero nelle nostre condizioni. Dobbiamo concentrarci sulla nostra partita, cercare di esprimere il nostro gioco ed il coraggio che abbiamo sempre espresso. Dal primo giorno siamo partiti credendoci e tutte le componenti hanno dato il loro contributo per arrivare a questo punto. L’Udinese ha fatto un campionato importantissimo, verrà per dare il massimo e dobbiamo farci trovare pronti. Ha giocatori forti tecnicamente e fisicamente ma conta ciò che vogliamo fare noi. Dobbiamo essere in grado di leggere l’avversario per esprimere il nostro gioco, dobbiamo essere sempre concentrati e farci trovare pronti a tutte le situazioni. Dobbiamo crederci fino alla fine”.

“Per noi ogni singolo giorno porta qualcosa per la partita, anche la rifinitura di domani mattina sarà importante. Abbiamo preparato diverse soluzioni, domani vedremo la formazione migliore da mettere in campo. In questa partita è importante avere la consapevolezza che dovremo mettere in campo tutte le componenti che ci hanno portato fino a qui con serenità, serietà e determinazione. Il nostro segreto è aver sempre creduto in ciò che dobbiamo fare. Vogliamo dimostrare con un ultimo grande sforzo che questa storia va raccontata e può assumere un valore importante. C’è voglia di raggiungere quello che abbiamo dimostrato di poter ottenere. Questa avventura ha avuto un minimo comune denominatore, ovvero che tutti noi abbiamo fatto il massimo per portare del fieno in cascina e vogliamo farlo per l’ultima partita. Non riesco a fare una cosa se non do il massimo, credo che nella vita non ci siano scorciatoie e tutto ciò che si consegue è merito del lavoro di tutti. Dare il massimo è fondamentale perché ti gratifica in quanto persona”.

“Il Presidente ha sempre dimostrato vicinanza alla squadra e la società ha sempre permesso a tutti di lavorare nel miglior modo possibile nel proprio ambito di riferimento. Mi ha gratificato enormemente vedere costantemente la nostra gente sostenerci in casa e fuori, se siamo arrivati fin qui è perché abbiamo fatto qualcosa tutti insieme”.

“Ci sentiamo un’unica cosa con la città, i desideri della gente sono i nostri e domani giocheremo tutti perché la Salernitana è della gente. Credo che questa tifoseria abbia ampiamente dimostrato di crederci insieme a noi e voglio solo che domani possano essere felici. Sarei contentissimo per molte persone, diamoci una mano tutti insieme. Abbiamo una voglia irrefrenabile di voler conseguire qualcosa di magnifico e bellissimo, consapevoli del lavoro fatto per arrivare fin qui”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Daniele Orsato della sezione di Schio, coadiuvato dagli assistenti Vivenzi e Ranghetti, mentre il quarto sarò Sacchi. Al Var ci sarà Mazzoleni, assistito da Dionisi.

La presentazione del match

 I campani vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro l’Empoli e sono quartultimi, con due lunghezze di vantaggio sul Cagliari, con 31 punti, frutto di sette vittorie, dieci pareggi e venti k.o e con trentatré gol fatti e settantaquattro subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto due volte e pareggiato tre segnando sette reti e incassandone cinque. Di fronte troveranno i friulani, che non hanno nulla da chiedere al campionato. Vengono dalla sconfitta interna per 2-3 contro lo Spezia e sono dodicesimi a quota 44 punti, frutto di dieci vittorie, quattordici pareggi e tredici sconfitte, con cinquantasette reti fatte e cinquantotto subite. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di una vittoria, due pareggi e due sconfitte, con dieci gol realizzati e otto incassati. L’unico precedente in Serie A, in terra campana, fra le due compagini risale al lontano 7 febbraio 1999 quando l’Udinese si impose per 1-2. All’andata, nel recupero dello scorso 20 aprile, vinse la Salernitana grazie a un gol di Verdi.

QUI SALERNITANA – Nicola dovrà fare a meno degli infortunati Coulibaly e Mousset e dello squalificato Ederson. Probabile modulo 3-5-2, con Sepe in porta e con difesa composta da Gyomber, Fazio e Radovanovic. In cabina di regia Kastanos con Bohinen e Lassana Coulibaly; sulle corsie esterne Mazzocchi e Ruggeri. Davanti Bonazzoli, in vantaggio su Verdi, e Djuric.

QUI UDINESE – Cioffi, che dovrà rinunciare all’infortunati  Santurro e Success, dovrebbe rispondere con un modulo speculare con Silvestri in porta e difesa composta da Becao, Pablo Marì e Perez. In cabina di regia Walace con Makengo, in vantaggio su Arslan, e Pereyra; sulle fasce Molina e Udogie. Coppia di attacco composta da Pussetto e Deulofeu.

Le probabili formazioni di Salernitana – Udinese

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Kastanos, Bohinen, L. Coulibaly, Ruggeri; Bonazzoli, Djuric. Allenatore: Nicola.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marì, N. Perez; Molina, Makengo, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Pussetto. Allenatore: Cioffi.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Salernitana – Udinese, valido per la trentottesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.