Sampdoria – Genoa 0-0: pari a reti inviolate

Sampdoria Genoa cronaca diretta risultato tempo reale

La cronaca di Sampdoria – Genoa. Finisce a reti inviolate il derby della Lanterna numero 116: non succedeva dal settembre del 2007

GENOVA –  Finisce a reti inviolate il derby della Lanterna numero 116. Non succedeva dal settembre del 2007. La Sampdoria ha provato in tutti i modi ad attaccare per portare a casa tre punti utilissimi in ottica Europa. Il Genoa, però, si è difeso bene altrettanto bene e alla fine è arrivato un pareggio che tutto sommato è il risultato più giusto. Un solo vincitore: il pubblico. Vero protagonista sugli spalti prima, durante e dopo la partita. perchè ultimo ad abbandonare il Ferraris.

Cronaca minuto per minuto

La presentazione della partita

GENOVA – Oggi allo stadio Luigi Ferraris si gioca Sampdoria-Genoa, il derby più antico d’Italia, valido per la trentunesima giornata del Campionato di Serie A, dodicesima del girone di ritorno. Fischio di inizio previsto per le ore 20.45. Le due squadre si presentano all’appuntamento più sentito in tutto il capoluogo ligure con il morale rinfrancato dai tre punti conquistati negli istanti finali del recupero di martedì scorso dopo un ultimo mese critico per entrambe, sia sul piano del gioco sia su quello dei risultati. I blucerchiati hanno espugnato il campo dell’Atalanta con rete di Zapata all’84’ mentre il Grifone ha vinto in casa contro il Cagliari grazie al gol di Medeiros al 93′. Le due squadre, ora, sono rispettivamente, nona e dodicesima in classifica, con 47 e 34 punti.

QUI GENOA – Ballardini dovrà ancora rinunciare agli infortunati Izzo, Miguel Veloso e Galabinov mentre dovrà valutare le condizioni di Rosi, che lamenta un problema muscolare. Recupera invece Bertolacci e Taarabt, che hanno scontato la giornata di squalifica. Da scegliere chi mandare in campo tra Lazovic e Pedro Pereira, tra Hiljemark e Medeiros e tra Lapadula e Taarabt: al momento i nomi indicati per primi nei rispettivi ballottaggi sembrerebbero in vantaggio per vestire la maglia da titolare. Probabile modulo 3-5-2. Quindi, Perin tra i pali e difesa a tre composta da Biraschi, Spolli e Zukanovic. A centrocampo Rigoni, Omeonga e Hiljemark, con Lazovic e Laxalt sulle fasce. Davanti la coppia formata da Lapadula e Pandev.

QUI SAMPDORIA – Giampaolo dovrà fare a meno di Barreto e Kownachi e dovrà valutare le condizioni di Alvarez. Al momento Murru e Praet sembrerebbero preferiti, rispettivamente, a Strinic e a Verre mentre Quagliarella dovrebbe avere la meglio su Caprari. Probabile il modulo 4-3-1-2 con Viviano tra i pali, pacchetto difensivo composto da Bereszynski e Murru sulle fasce mentre al centro Silvestre e Ferrari. A centrocampo Torreira in regia con Linetty e praet mezze ali mentre davanti Ramirez  a supporto di Quagliarella e Zapata.

L’arbitro

Derby genovese affidato a un arbitro ligure. La gara sarà infatti diretta dall signor Massa della sezione di Imperia. Il fischietto classe ’81, che ha esordito in massima serie nel 2011, vanta due precedenti con il Genoa (una vittoria e una sconfitta) e 8 con la Sampdoria (4 sconfitte e 4 pareggi). Di Fiore-Alassio saranno gli assistenti, Banti il quarto uomo. I responsabili del Var saranno Orsato e Vivenzi.

Statistiche e precedenti

Quello di domenica sarà il derby della Lanterna numero 116, includendo anche le gare non ufficiali. Negli incontri ufficiali (che sono97) la Sampdoria ha vinto 38 volte contro le 24 del Genoa, 35 i pareggi. Il capocannoniere della Stracittadina è Giuseppe Baldini, che, a cavallo tra gli Anni ’40 e ’50, ha messo a segno 5 reti, alle quali va aggiunta quella siglata con la maglia dell’Andrea Doria, antenata della Samp. Dietro di lui Adriano Bassetto, a quota cinque. Con 4 reti ci sono Roberto Mancini (Sampdoria) e Diego Milito (Genoa). Quest’ultimo è l’unico giocatore ad aver realizzato una tripletta nel derby: era il 3 maggio 2009.

Il derby passato alla storia è quello del 17 ottobre 1948 in quanto detiene tre record: il massimo scarto, il maggior numero di reti realizzate da una squadra sola e in totale nella storia delle Stracittadine. Nella passata stagione Sampdoria-Genoa è finita 2-1: decise una autorete di Izzo dopo che LUca Rigoni aveva risposto a Muriel. All’andata finì 0-2 per i blucerchiati grazie alla marcature di Ramirez e Quagliarella: la sconfitta dei rossoblu costò la panchina a Ivan Juric.

Le probabili formazioni

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt, Lapadula, Pandev. A disposizione: Lamanna, El Yamiq, Pedro Pereira, Migliore, Rossettini, Rosi, Cofie, Mederios, Omeonga, Bessa, Taarabt, Rossi. Allenatore: Davide Ballardini.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez, Quagliarella, Zapata. A disposizione: Belec, Tozzo, Strinic, Andersen, Sala, Verre, Capezzi, Alvarez, Caprari. Allenatore: Marco Giampaolo