Serie D, Termoli-Trastevere 0-1: cronaca partita, risultato e tabellino

35
federico alonzi azione
Federico Alonzi in azione – foto Romani

Decisiva una rete di Alonzi al 37′ della ripresa e quarto risultato utile consecutivo per il Trastevere nonostante le numerose assenze

TERMOLI – Quarto risultato utile consecutivo e seconda vittoria esterna – ancora senza subire gol – per il Trastevere che, nonostante le numerose assenze, passa di misura a Termoli e consolida il terzo posto in classifica. Cioci recupera Bertoldi e Giordani per la panchina e Tortolano, rientrato dalla squalifica, ma deve sempre fare a meno di Papaj, Briatico, De Costanzo e anche di Semprini, sostituito tra i pali da Alessandri, al debutto da titolare in campionato. I padroni di casa, alla ricerca di punti salvezza, si affacciano in area amaranto al 7′ con Dragutinovic, che in tuffo di testa non riesce a girare in porta un cross da destra di Bamba. La risposta trasteverina è sui piedi di Crescenzo, che al 10′ si fa trovare libero appena dentro l’area in posizione centrale ma si vede smorzare la conclusione da Hutsol. Alla mezz’ora, Ciofi mette al centro da sinistra un traversone innocuo che una sfortunata deviazione di Laurenzi trasforma in pericoloso ma Alessandri non si fa sorprendere. Nei minuti finali, una chance per parte: al 41′ Baldè, in contropiede, serve Carnevale che col sinistro in area strozza troppo la conclusione mentre al 45′ è Alonzi ad andare vicino al gol di testa, su assist da destra di Cervoni.

Il numero 2 amaranto è protagonista anche in avvio di ripresa con un cross che Cresceno prova a trasformare in gol con una spettacolare rovesciata che termina a lato. Al 60′ ci prova Corcione con il mancino da posizione defilata, Alessandri evita problemi e respinge in corner. L’estremo difensore non si fa sorprendere neanche al 73′ quando il neo entrato Da Silva prova la rasoiata dai venticinque metri. Il Trastevere non concede praticamente nulla nella propria area, attende che il Termoli si scopra e alla fine trova il guizzo vincente: è l’82’ quando Massimo apre a destra per Bertoldi, l’esterno pesca in area Alonzi, che stoppa di petto e dal lato corto destro dell’area batte in diagonale l’uscita incerta di Lombardo. La rete taglia le gambe ai giallorossi, che si riversano in attacco senza creare pericoli e, al contrario, lasciando praterie agli attacchi del Trastevere. In pieno recupero, gli ospiti vanno per due volte ad un passo dal raddoppio, prima con Baldari, servito da Bertoldi e il cui piatto destro dal limite viene deviato in corner da Lombardo, poi con lo stesso Bertoldi, che approfitta di un rimpallo favorevole sulla trequarti e impegna l’estremo difensore giallorosso sul primo palo. Domenica prossima si torna allo Stadium, avversario di turno l’Alma Juventus Fano.

TABELLINO

TERMOLI-TRASTEVERE 0-1

TERMOLI: Lombardo, Antezza (42’st Caiazza), Hutsol, Sicignano, Bamba, De Marzo, Carnevale, Maiorino (12’st Corcione), Ciofi, Baldè (12’st Lo Russo), Dragutinovic (1’st Da Silva). A disp. Recchia, Sabbatasso, Di Nisio, Perretta, Smajlaj. All. Esposito

TRASTEVERE: Alessandri, Cervoni, Lo Porto, Laurenzi, Massimo (39’st Santarelli), Santovito, Valentini (20’st Baldari), Crescenzo, Alonzi (45’st Ciotoli), Tortolano (25’st Bertoldi), Calderoni. A disp. Imbastaro, Giordani, Berardi, Ergemlidze, Rinella. All. Cioci

ARBITRO: D’Ambrosio Giordano di Collegno
ASSISTENTI: Martinelli di Potenza – Chiarillo di Moliterno

Rete: 37’st Alonzi

POST PARTITA

FRANCO CIOCI

“Questa è una vittoria che ha un valore altissimo, perché rappresenta l’ennesima dimostrazione della forza morale del gruppo, oltre che tecnica. Abbiamo affrontato questa trasferta con alcuni assenti e in più, tra ieri e oggi, sette giocatori hanno accusato forti sintomi influenzali tanto che la formazione l’abbiamo decisa oggi all’una perché non sapevamo chi fosse disponibile per la partita. Si parla sempre di un Trastevere che ha giovani molto forti e questo è vero, perché non so quante squadre di Serie D in lotta per i playoff hanno venduto un 2005 e un 2004 a Fiorentina e Lazio in questa sessione di mercato, ma la forza di questa squadra è nel gruppo di over. Domenica scorsa, contro la Vastese, abbiamo giocato gli ultimi venticinque minuti con quattro 2004 e due 2002 in campo e se hanno fatto tutti benissimo è perché ci sono i più grandi a trascinarli e a dare l’esempio in settimana e durante la partita: Lo Porto, Santovito, Giordani, Massimo, Crescenzo, Bertoldi, De Costanzo, Tortolano, Alonzi dall’inizio, Alessandri, Santarelli e Ciotoli a stagione in corso sono over che reputo letteralmente fuori categoria, sia sul piano tecnico che, soprattutto, su quello dei valori umani. Sono orgoglioso di allenare ragazzi di questo spessore e non li scambierei con nessun altro giocatore”.

FEDERICO ALONZI

“È stata una partita tosta, sia perché noi abbiamo avuto tutta una serie di problemi nelle ultime ore per via dell’influenza che ha colpito molti ragazzi, sia perché il Termoli è una squadra con ottime individualità nonostante la posizione in classifica. Loro erano affamati di punti ma noi siamo stati bravi a limitarli e poi ad affondare il colpo nel finale. Personalmente sono molto felice, sia per la vittoria che per il gol. Anche nel girone d’andata ero partito bene in termini realizzativi e spero di arrivare al più presto alla doppia cifra e di contribuire ai successi del Trastevere. Stiamo bene, ci siamo ricompattati dopo aver attraversato un momento di difficoltà dopo Pineto. Probabilmente abbiamo accusato il colpo per lo scontro diretto perso e poi siamo stati anche un po’ sfortunati in alcune partite, ma ora abbiamo ritrovato lo spirito giusto e i risultati lo stanno dimostrando”.