Squadra anti Cagliari: dubbi Pandev e Samuel. Motta a breve in campo

279

Rafa Benitez deve ancora sciogliere gli ultimi dubbi di formazione, in vista della gara di domenica alle 12 e 30 a Cagliari. Lo spagnolo farà sicuramente a meno di Milito e Cambiasso, fermati da due stiramenti. I dubbi, per lo più, sono legati all’attacco: Goran Pandev, vittima di una contrattura alla caviglia nella gara dell’Olimpico contro la Roma, a seguito di un contrasto con Totti, nei giorni scorsi avvertiva ancora dolore.

Stamane si capirà se il macedone, in vista della sfida di domenica, sarà in oppure out. Se dovesse rispondere bene alle sollecitazioni, con carichi più pesanti, Rafa lo schiererebbe in campo. Al suo posto Biabiany: il francese si è ristabilito dopo la botta alla coscia destra subita contro la Juventus ad opera di De Ceglie ed è pronto a giocare, sull’out destro. Al centro, come sempre, ci sarà Wesley Sneijder, uno dei pochi sopravvissuti dagli infortuni che, in questi giorni di gare internazionali, hanno falcidiato l’Inter.

L’olandese diviene, ancora una volta, più importante vista l’assenza del Principe. Alla sua sinistra opererà Philippe Coutinho e al centro dell’attacco il bomber nerazzurro di questo scorcio di stagione Samuel Eto’o, 11 centri in 10 gare, pericolo numero uno per i cagliaritani.

In difesa la situazione appare comunque delicata: Rafa Benitez ha perso Ivan Cordoba nel corso della partita contro la Juventus. Il colombiano dovrà stare fermo altri 10-12 giorni prima del rientro nella lista degli abili e arruolabili. Dubbi anche per Walter Samuel: l’argentino, fermo dal turno infrasettimanale con il Bari per un guaio al quadricipite, sembrava potesse tornare presto, ma poi non è stato rischiato. Oggi si valuterà se il muscolo tiene bene con l’aumento dei carichi. Se Samuel non ce la dovesse fare per la gara di campionato (il rientro in Champions è quasi sicuro) Benitez si affiderà cosi a Lucio e Cristian Chivu come coppia centrale e Davide Santon sulla fascia sinistra.

Ultima annotazione su Thiago Motta: il brasiliano sta lavorando in gruppo e il suo ginocchio sta rispondendo bene alle sollecitazioni. Il tecnico spagnolo, per la mediana, dovrebbe affidarsi a Stankovic e a capitan Zanetti, che sabato avrà il via libera dei medici. Perciò l’ex Genoa sarà pronto per la gara di Champions League contro il Tottenham oppure contro la Sampdoria. Le sue condizioni, unite ai recuperi di Pandev e Samuel, sono gli unici sorrisi di Benitez, in un periodo davvero sfortunato che ha legato il nome dell’Inter a quello dell’infermeria.

[Alberto Casavecchia – Fonte: www.fcinternews.it]

Articoli correlati