Svizzera – Italia 2-0: Azzurri malamente fuori dagli Europei

132 0

Svizzera Italia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Svizzera – Italia di Sabato 29 giugno 2024 in diretta: Azzurri mai competitivi. Reti di Freuler e Vargas

BERLINO – Sabato 29 giugno 2024, alle ore 18, all’Olympiastadion di Berlino, Svizzera e Italia si affronteranno agli ottavi di finale dei Campionati Europei. Gara secca, dentro o fuori. In caso di parità al novantesimo minuto si procederà con i tempi supplementari ed, eventualmente, con i calci di rigore.

Indice

La Svizzera é arrivata seconda nel Girone A alle spalle della Germania, sfiorando addirittura il primato. La formazione elvetica, infatti, lunedì scorso ha subito il gol dell1-1 dalla Germania in pieno recupero. Nelle precedenti partite aveva vinto 1-3 contro l’Ungheria, pareggiato 1-1 contro la Scozia.

La Nazionale di Spalletti, invece, si é qualificata seconda nel girone B dietro la Spagna soltanto grazie al gol messo a segno da Zaccagni contro la Croazia a soli sette secondi dal fischio finale. Senza quella rete provvidenziale, realizzata dal numero 20 (lo stesso numero del compianto Paolo Rossi: che sia di buon auspicio?), per differenza reti, gli Azzurri sarebbero stati costretti a fare le valige e tornare a casa. Nelle prime due gare, dopo la vittoria nella partita inaugurale contro l’Albania, per l’Italia era arrivato il ko contro la Spagna.

L’ultimo confronto tra le due rappresentative risale al mese di novembre del 2021, quando, nelle qualificazioni ai Mondiali del Qatar, finì 1-1. Questa volta vengono dati favoriti gli Azzurri, con il segno “2” quotato mediamente 2.40.

Cronaca e tabellino della partita

RISULTATO FINALE: SVIZZERA - ITALIA 2-0

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buona serata a tutti!

SECONDO TEMPO

47' finisce un pessimo Europeo per l'Italia. Svizzera ai quarti

44' solo due minuti di recupero

41' nell'Italia dentro anche Frattesi per Fagioli

37' lancio lungo di Bastoni per Retegui che non arriva in tempo sull apalla

32' nella Svizzera dentro Duah per Embolo e per Siero per Ndoye

30' nell'Italia dentro Pellegrini per Cristante e Cambiaso per Darmian

29' ottimo passaggio di Zaccagni per Scamacca, colto in posizione di fuorigioco

27' sinistro morbido di Retegui! Palla sul fondo!

25' nella Svizzera dentro Zuber e Stergiou, fuori Vargas e Rieder

24' anche sugli sviluppi el secondo calcio d'angolo gli Azzurri vengono anticipati

23' calcio d'angolo per l'Italia su Retegui

22' sugli sviluppi di un calcio d'angolo la palla finisce lontana dall'area

19' Ndoye cerca la rovesciata1 Palla sul fondo!

18' nell'Italia dentro Retegui al posto di Barella

14' sinistro di Ndoye! Palla abbondantamente a lato

11' ammonito Mancini per gioco falloso

7' fallo di Bastoni

5' Chiesa mette la palla in mezzo, il colpo di testa all'indietro di Schar colpisce in pieno il palo! rischio autogol per la Svizzera

1' RADDOPPIO SVIZZERA!  destro di Vargas, che ha avuto tempo di stoppare la palla e mirare l'angolino destro sotto la traversa!

1' si riparte!

nell'Italia c'é Zaccagni al posto di El Sharaawy

PRIMO TEMPO

48' finisce il primo tempo. Squadre negli spogliatoi con la Svizzera in ventaggio. decide un gol di Remo Freuler

47' fallo in attacco di Ndoye

45' forte e tesa la punizione di Rieder! Donnarumma mette la palla sull'esterno della rete!

45' tre minuti si recupero

44' ammonito El Sharaawy per un fallo su Schar

40' scivolata di Di Lorenzo che resta a terra infortunato

38' brutto fallo di Freuler su El Sharrawy

37' VANTAGGIO SVIZZERA!!!! Embolo mette la palla in mezzo, inserimento di Freuler sul primo palo. Mancini non riesce a contrastare il giocatore del Bologna, che mette la palla in rete!

34' ammonito Barella per un fallo su Rieder

33' Rieder prova amettere la palla in mezzo! Ci pensa Donnarumma!

31' simistro di Embolo! Palla sul fondo

30' palla cntrale di Aebischer per Embolo, El Sharaawy la allontana

25' sugli sviluppi di un calcio d'angolo causato su Fagioli il colpo di testa di Freuler manda ancora la palla in corner

22' pallone di Aebischer per Embolo che prova il tiro! Grandissima parata di Donnarumma!

18' pallone morbido di Barella per Di Lorenzo che viene colto in posizione di fuorigioco

17' fallo su El Sharaawy di Xhaka. Punizone per l'Italia da buona posizione

16' apertura di Fagioli per Chiesa che per poco non riesce a tenere lapalla in campo

16' sugli sviluppi del corner il tentativo di conclusione di El Sharaawy viene respinto

15' verticalizzazione per Fagioli che prova a mettere la palla in mezzo. Rodriguez chiude in angolo

14' problemi per Xhaka

14' Cristante su Chiesa che non controlla la palla e la manda in fallo laterale

12' fallo di Di Lorenzo su Vargas

11' verticalizzazione di Di Lorenzo per Chiesa: i due non si intendono

11' pallone profondo per Ndoye che prova a mettere la palla in mezzo ma non trova nessun compagno

9' si riprende a giocare. Italia momentaneamente in dieci

7' Barela fermo a terra dopo un contrasto con Freuler. Partita momentaneamente sospesa

5' fallo su El Sharaawy

4' traversone insidioso da Aebisher. Palla allontanata da Bastoni

2' fallo di Barella su Xhaka

2' sugli sviluppi del corner Bastoni allontana la palla

1' calcio d'angolo causato da Cristante su Aebischer

1' deviazione di Mancini in fallo laterale del tiro di Embolo

1' partiti! primo pallone battuto dalla Svizera

si intonano gli Inni Nazionali

squadre in campo

Assenti lo squalificato Calafiori e l'infortunato Dimarco, sostituiti, rispettivamente, da Mancini e Darmian. In attacco El Shaarawy e Scamacca

Sono già uscite le formazioni

Un cordiale buon pomeriggio a tutti i lettori collegat per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni azione ed emozione dell'importantissima sfida tra Svizzera e Italia, validaper gli ottavi di finale dei Campionati Europei

Tabellino

SVIZZERA (3-4-3): Sommer; Schär, Akanji, Rodriguez; Aebischerr, Freuler, Xhaka, Rieder (dal 25' st Stergiou), Vargas (dal 25' st Zuber), Embolo (dal 32' st Duah), Ndoye 8dal 32' st SierroI .  A disposizione: , Elvedi, Zakaria, Okafor, Steffen, Mvogo, Zuber, Zesiger,Kobel, Shaqiri, Jashari, Amdouni.17:34CT: Yakin

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bastoni, Mancini, Darmian (dal 30' st Cambiaso); Cristante (dal 30' st Cristante), Fagioli (dal 41' st Frattesi), Barella (dal 18' st Retegui) , Chiesa, Scamacca A disposizione: Vicario, Meret, Dimarco, Buongiorno, Gatti, Frattesi, Jorginho, Pellegrini, Raspadori, Bellanova, Zaccagni, Cambiaso, Folorunsho.CT: Spalletti

Reti: al 37' pt Freuler, al 1' st Vargas

Ammonizioni: Barella, El Sharaawy, Mancini

Recupero: 3' nel primo tempo e 2' nella ripresa

Spalletti alla vigilia

“Da domani abbiamo da fare qualcosa di meglio rispetto a quello che si è visto finora. Avevamo questa qualificazione da raggiungere e che ci serviva tantissimo, perché avevamo un sorteggio difficile e i calciatori lo hanno un po’ subito come me, ma vedere quello shanghai umano dopo che la palla di Zaccagni è entrata in rete è un qualcosa che ti rimane addosso. C’era da passare questo turno: ora mi aspetto di vedere i calciatori più sciolti, anche perché la considerazione va subito sullo scontro diretto. Non si possono fare calcoli o valutazioni: devi per forza agire perché nel turno successivo ci si va se si riesce a vincere la partita, e per vincere bisogna avere quei comportamenti lì. Non possiamo permetterci di avere quei cali di tensione che abbiamo avuto all’inizio dei due tempi contro Spagna e Croazia. Il fatto di essere dentro al cuore della competizione ti dà quel livello che devi esibire sempre. Mi aspetto qualcosa di diverso, perché ripeto: non siamo stati ancora capaci di esprimere il meglio. Questa qualificazione arrivata all’ultimo secondo, però, per come è stata cercata è meritata”.

El Shaarawy dal ritiro

“Siamo campioni in carica,  ci sono grandi aspettative e pressione come è giusto che sia. Siamo una squadra forte, fatta di uomini che sanno soffrire e gioire insieme, che può dire la sua e arrivare fino in fondo. Dobbiamo avere l’ambizione di essere protagonisti in questo Europeo. A tre o a quattro per me cambia poco, anche se nascendo esterno mi trovo meglio nel 4-3-3. Sono sempre pronto per fare tutto. Negli allenamenti il mister mi ha provato come esterno alto a sinistra e a destra, come quarto di centrocampo e quinto in difesa. Mi sono adattato alle esigenze come ho fatto in passato alla Roma. So che anche giocando poco posso essere decisivo, come lo è stato Mattia (Zaccagni, ndr) lunedì. È stata una forte emozione, un gol al ’97 ti dà una grande gioia. Ci ha dato anche la consapevolezza che siamo una Nazionale che non muore mai, che non molla. Segnare nel recupero non è fortuna, dimostra le qualità di una squadra che ci crede fino all’ultimo. È vero, non è stata una partita eccezionale, ma c’è stato grande impegno da parte di tutti e la qualificazione è meritata”.

Mancini dal ritiro

“La partita con la Spagna ci aveva abbassato l’umore perché non ci aspettavamo una gara del genere ma siamo stati bravi a reagire in una partita fondamentale. L’abbiamo ripresa alla fine ma meritavamo molto prima di stare sopra per espressione di gioco e per tutte le cose che abbiamo fatto nei 90 minuti. Credo sia stato un pareggio meritato e una qualificazione meritata”. Con un’ulteriore iniezione di entusiasmo arrivata con il gol sull’ultimo pallone del match: “Sì, durante la partita uno spera sempre che le cose si mettano nel migliore dei modi il prima possibile ma fare un gol così bello all’ultimo secondo è qualcosa che ci può dare una spinta in vista della prossima partita”.

La presentazione del match

COME ARRIVA LA SVIZZERA – Yakin dovrebbe affidarsi al modulo 3-4-3 con Sommer in porta e con una difesa a tre formata da Schär, Akanji e Rodriguez. In mezzo Freuler con Xhaka mentre Widmer e Rieder  dovrebbero ultimare la linea di centrocampo. Tridente offensivo composto da Aebischer, Embolo e Ndoye.

COME ARRIVA L’ITALIA – Mancherà Calafiori, autore dell’assist che ha determinato il gol di Zaccagni contro la Croazia e finora tra i migliori in campo. Spalletti dovrebbe rispondere con il modulo 4-1-4-1 con Donnarumma in porta e con una difesa a quattro formata al centro da Bastoni e Mancini sulle fasce da Di Lorenzo e Dimarco. Davanti a loro Jorginho. In mezzo al campo Barella e Cristante mentre sulle corsie esterne dovrebbero agire Chiesa e Zaccagni. Unica punta Retegui.

Le probabili formazioni di  Svizzera – Italia

SVIZZERA (3-4-3): Sommer; Schär, Akanji, Rodriguez; Widmer, Xhaka, Freuler, Rieder; Aebischer, Embolo, Ndoye. CT: Yakin

ITALIA (4-1-4-1): Donnarumma; Di Lorenzo, Bastoni, Mancini, Dimarco; Jorginho; Chiesa, Barella, Cristante, Zaccagni; Retegui. CT: Spalletti

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta:

  • in chiaro su Rai Uno. In streaming su Rai Play
  • Sky Sport Uno (canale 201 satellite), Sky Sport Calcio (canale 202 satellite), Sky Sport 4K (canale 213 satellite) e Sky Sport (canale 251 satellite). In streaming (per i soli abbonati Sky) su SkyGo e NOW.