Calcio Tunisia: notizie sul campionato

107

tunisia

Campionato di calcio della Tunisia, aggiornamenti dalle competizioni presenti. La storia della Ligue Professionelle 1 con le squadre più importanti, aneddoti e curiosità

LIGUE 1: calendariorisultatoclassificamarcatori

La prima edizione non ufficiale del campionato tunisino risale al 1907 e fu disputato da cinque squadre: Football Club di Bizerte, Racing Club di Tunisi, Sporting di Ferryville e le rappresentative di istituti scolastici Sadiki College e Carnot College di Tunisi.

Per il primo campionato ufficiale si è dovuto attendere il 1921, fondato dalla Ligue Tunisienne de football, affiliandosi alla Federazione calcistica francese essendo la Tunisia allora assoggettata al protettorato francese. La competizione era strutturata in modo che prima si disputassero dei campionati regionali, poi le squadre vincitrici si scontravano tra loro.

Solo dalla stagione 1946/47 si decise di istituire un campionato dove comprendere tutti i migliori club tunisini. Nelle stagioni 1944/45, 1945/46 e 1952/53 il campionato fu eccezionalmente giocato con una formula diversa, attraverso tornei a gironi su partecipazione volontaria, e fu in questo periodo che nacquero i principali club tunisini.

Nel 1956, anno in cui il Paese diventa indipendente, venne istituita la Federazione calcistica della Tunisia, affiliandosi alla CAF e alla FIFA nel 1960. Da allora il campionato ha variato più volte il numero dei partecipanti, partendo da dodici e arrivando a un massimo di sedici. Negli ultimi tre anni il numero dei club ammessi nel campionato maggiore, la Ligue Professionelle 1, era di dodici, mentre per la stagione 2020/21 sarà di tredici. Le prime due classificate guadagnano l’accesso per la CAF Champions League, la terza per la CAF Confederation Cup, l’ultima viene retrocessa.

Nel ranking mondiale il campionato tunisino è al primo posto riguardo le competizioni continentali, perciò è considerato il più competitivo tra quelli africani. La copertura mediatica sin dall’indipendenza è affidata ai canali pubblici nazionali El Watania 1 e El Watania 2, mentre i canali qatarioti di Al-Kass Sports hanno diritto a trasmettere dieci partite a stagione.

La squadra che si è aggiudicata più volte la vittoria è l’Espérance con trenta titoli, segue il Club Africain a tredici, l’Étoil du Sahel a dieci, il Sfaxien a otto, il Bizertin, lo Stade Tunisien e l’Hammam Lif a quattro, l’Italia de Tunis, l’Union Sportive Tunisienne e lo Stade Gaulois de Tunis a tre, lo Sporting Club de Tunis e il Racing Club de Tunis a due, il Kairouan, lo Stade Gabèsien, il Savoia de la Goulette e l’Avant Garde de Tunis a uno.

Articoli correlati

Dio è morto

Dio è morto

Scritto da - 26 Novembre 2020
La redazione di Calciomagazine omaggia Diego Armando Maradona, scomparso nella giornata di ieri all’età di 60 anni. BUENOS AIRES –…