Zeman: “Sto bene a Pescara, finito il campionato si parlerà del mio futuro”

Tiene banco il toto-allenatore, la Lazio pensa, riflette, ancora non ha deciso chi sarà la sua guida nella prossima stagione. Tanti i nomi circolati, tante le candidature spuntate nelle ultime ore. La più suggestiva è quella che porta a Zdenek Zeman. L’allenatore del Pescara, appena promosso in A, avrebbe -secondo alcuni- folgorato la dirigenza capitolina con il suo gioco frizzante e offensivo. Il boemo, però, glissa sul futuro: “Non c’è fretta. Ci sono tante squadre senza allenatore. Tutti vogliono vagliare e riflettere con calma. Sull’interesse della Lazio i giornali devono scrivere qualcosa.

Dei miei interessi mi interesso io. Alberto Faccini si interessa dell’aspetto economico e non sempre collimano le nostre idee. Io non ho agenti. Sono solo. Alberto Faccini è un amico. Che Lotito ha parlato con Faccini non ci credo perchè lui non mi ha detto nulla. Io sto bene a Pescara. Lo dico da tempo -ha dichiarato il boemo in conferenza stampa-, ma nessuno mi vuole sentire. Abbiamo un’altra partita e vogliamo finire al meglio. Poi si parlerà del futuro. Tra qualche giorno vedremo”.

[Marco Valerio Bava – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]