Benitez: “Partita non positiva”. Su Maicon, Nwankwo e le discussioni…

Il tecnico dell’Inter, Rafael Benitez, commenta la sconfitta europea della sua Inter sul campo del Tottenham ai microfoni di Sky. Ecco quanto evidenzia FcInterNews.it: “Loro fisicamente erano più forti, più veloci. Questo ha fatto la differenza ogni qual volta perdevamo la palla, i loro contropiedi rapidissimi. Bale? Dovremo gestire meglio l’uno contro uno e la copertura, ma non l’abbiamo fatto stasera e questo ha determinato la sconfitta. Per quanto riguarda Muntari, sapevamo che il polpaccio gli dava fastidio ma voleva esserci e non c’erano molte alternative.

Ora per la Champions riguarda da noi, se vinciamo la prossima passiamo alla fase ad eliminazione diretta, altrimenti vediamo. Quando si gioca qui in Inghilterra si sente tutto, i tifosi e la grande attenzione del Tottenham che affrontavano i campioni d’Europa. Nwankwo? Come Coutinho ha fatto bene, non posso dire niente. Non è facile inserirsi, dovremo lavorare molto con loro. Sicuramente stasera Bale aveva spazio e non riuscivamo a fermarlo, anche se criticate molto Maicon: oggi ha avuto problemi nella nostra fase difensiva, ma in attacco lui va sempre alla grande. Discussioni tra i giocatori? I giocatori devono parlare in campo, se non lo facessero dovrei preoccuparmi.

Il nostro centrocampo – prosegue – è orfano di Cambiasso, Motta e Stankovic che sono tre giocatori di qualità. Dobbiamo gestire questo problema. Cosa dirò ai ragazzi? Non c’è molto da dire, i ragazzi sanno di non aver fatto una bella gara e ora lavoreremo per preparare la prossima”.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]