Catania-Roma: la presentazione

CATANIA – Dopo la sconfitta in coppa Italia contro la Lazio a Roma, il Catania dovrà puntare tutto in campionato e ripartire da domenica in casa contro l’altra squadra della capitale nella prima giornata di ritorno del campionato.

Gli etnei che hanno affrontato i biancocelesti nei quarti di coppa, sono scesi in campo più fiacchi di quanto ci si attendeva. L’undici mandato in campo da Maran, formato da molti titolari, ha deluso, non mettendo in campo la giusta cattiveria agonistica che si era vista in altri frangenti e la Lazio non ha avuto alcun problema a passare il turno anche senza l’utilizzo di Klose.

Domenica al Massimino si affronteranno due squadre ferite, un Catania che arriva con un pareggio in casa contro il Torino e l’appena citata sconfitta di coppa. La Roma invece, dopo aver terminato alla grande il 2012 ha aperto il 2013 con una brutta sconfitta a Napoli.

Maran avrà il problema di sostituire Lodi, sempre impiegato fino ad oggi nelle partite disputate dai rossazzurri. Salifu è il sostituto più accreditato del numero 10 napoletano, con il dubbio di chi dovrà giocare centralmente fra il ghanese e Almiron che  ha agito in quel ruolo per diversi anni della sua carriera.

Se l’allenatore etneo è in pensiero per chi schierare al posto di Lodi, Zeman sembrerebbe sicuro su chi mettere al posto dello squalificato Pjanic e sarà molto probabilmente Florenzi. L’altro problema per il Boemo è la condizione precaria di Osvaldo che è in forte dubbio per la trasferta di Catania, nel caso in cui non dovesse  farcela, subentrerà Mattia Destro a fare compagnia a Totti e Lamela nel tridente d’attacco del 4-3-3 offensivamente Zemaniano.

La Roma che ha perso le ultime due trasferte, andrà a Catania con l’obiettivo di restare più attaccata è possibile alla zona Europa, distaccando il Catania che momentaneamente di trova a -6.

Se i capitolini vorrebbero distaccare i rossazzurri, i secondi vorranno sfruttare il fattore campo portandosi a -3 e puntare così con più decisione al sesto posto che potrebbe dire Europa, dato che la sconfitta di martedì a ridimensionato l’obiettivo.

Della partita dell’andata potrebbero mancare tutti e due i marcatori della Roma, Osvaldo e Lopez invece per i rossazzurri saranno stabilmente in campo i marcatori della prima giornata, Gomez e Marchese che sembra aver problemi per il rinnovo del contratto.

[Vittorio Calì – Fonte: www.mondocatania.com]