Empoli – Hellas Verona 1-1: Kallon risponde a Baldanzi

743

Empoli Hellas Verona cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Empoli – Hellas Verona di Mercoledì 31 agosto 2022 in diretta: botta e risposta tra il primo e il secondo tempo

EMPOLI – Mercoledì 31 agosto, nella cornice dello Stadio “Carlo Castellani” di Empoli, andrà in scena Empoli – Hellas Verona, gara valida per la quarta giornata di Serie A 2022-2023, che si gioca in turno infrasettimanale; calcio di inizio alle ore 18.30. Si sfidano  la seconda peggior difesa dopo tre giornate giocate (il Verona con 7 gol subiti, peggio solo il Monza con 8) e il secondo attacco più anemico (l’Empoli con appena 1 gol segnato, peggio solo la Sampdoria a quota 0).

Tabellino

EMPOLI: Vicario G., Baldanzi T. (dal 38′ pt Bajrami N.), Bandinelli F., Grassi A. (dal 19′ st Marin R.), Haas N. (dal 19′ st Henderson L.), Ismajli A., Lammers S. (dal 38′ st Destro M.), Luperto S., Parisi F., Satriano M. (dal 38′ st Fazzini J.), Stojanovic P.. A disposizione: Perisan S., Ujkani S., Bajrami N., Cacace L., Crociata G., Degli Innocenti D., Destro M., De Winter K., Ebuehi T., Ekong E., Fazzini J., Guarino G., Henderson L., Marin R. Allenatore: Zanetti P..

VERONA: Montipo L., Ceccherini F. (dal 1′ st Hien I.), Coppola D., Dawidowicz P., Faraoni D. (dal 1′ st Terracciano F.), Henry T., Hongla M. (dal 1′ st Veloso M.), Ilic I., Lasagna K. (dal 22′ st Kallon Y.), Lazovic D., Tameze A. (dal 22′ st Doig J.). A disposizione: Chiesa M., Perilli S., Amione B., Cabal J. D., Cortinovis A., Djuric M., Doig J., Hien I., Kakari I., Kallon Y., Terracciano F., Veloso M. Allenatore: Cioffi G..

Reti: al 26′ pt Baldanzi T. (Empoli) al 24′ st Kallon Y. (Verona) .

Ammonizioni: al 9′ pt Faraoni D. (Verona), al 34′ pt Ceccherini F. (Verona), al 21′ st Dawidowicz P. (Verona), al 22′ st Veloso M. (Verona).

Formazioni ufficiali

EMPOLI: Vicario G., Baldanzi T., Bandinelli F., Grassi A., Haas N., Ismajli A., Lammers S., Luperto S., Parisi F., Satriano M., Stojanovic P.. A disposizione: Perisan S., Ujkani S., Bajrami N., Cacace L., Crociata G., Degli Innocenti D., Destro M., De Winter K., Ebuehi T., Ekong E., Fazzini J., Guarino G., Henderson L., Marin R. Allenatore: Zanetti P..

VERONA: Montipo L., Ceccherini F., Coppola D., Dawidowicz P., Faraoni D., Henry T., Hongla M., Ilic I., Lasagna K., Lazovic D., Tameze A.. A disposizione: Chiesa M., Perilli S., Amione B., Cabal J. D.,   Cortinovis A., Djuric M., Doig J., Hien I., Kakari I., Kallon Y., Terracciano F., Veloso M. Allenatore: Cioffi G..

Le dichiarazioni di  Zanetti alla vigilia

L’Hellas Verona  è un avversario forte che ha individualità importanti. Mi aspetto una partita difficile, maschia, intensa in cui vincere i duelli sarà importante. Per noi dev’essere l’occasione per provare a vincere, adesso è arrivato il momento di cercare la vittoria in tutti i modi, con tutto quello che abbiamo, compatibilmente con la forza dell’avversario. La nostra testa deve essere indirizzata a fare di tutto per conquistare i tre punti. La squadra sta bene, sono sereno, anche gli avversari hanno queste difficoltà. A Lecce? In alcune situazioni non siamo stati bravi nel non far uscire l’avversario, col 4-3-1-2 ci sta di subire qualcosa nei cambi di gioco ma centralmente siamo spesso in parità numerica. Quando non li abbiamo fatti uscire è arrivato il gol di Parisi. Abbiamo preso qualche ripartenza di troppo rispetto al solito ma la solidità difensiva dei due centrali è stata di nuovo importante. Avevamo quattro calciatori dal 2000 in su, sono stati tra i migliori. Questo ci dà grande margine, a loro e alla nostra squadra. De Winter ha fatto una ottima partita. Mi è piaciuto, lo stesso anche Satriano: Martin è in grande crescita, in allenamento va sempre a mille. L’Empoli è questo: ragazzi che hanno fame e potenzialità da Serie A. Siamo sereni e fiduciosi perché vediamo più in là, quello che possiamo diventare”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Marco Serra della sezione di Torino, coadiuvato dagli assistenti: Stefano Liberti di Pisa e Davide Miele di Torino: quarto uomo Luca Pairetto  di Nichelino. Al VAR Federico La Penna di Roma 1, assistito da Giacomo Paganessi di Bergamo.

Presentazione del match

toscani hanno iniziato il campionato al di sotto delle aspettative. Infatti, finora hanno perso 1-0 con lo Spezia nella gara inaugurale decisa da Nzola, pareggiato a reti bianche il derby con la Fiorentina e 1-1 a Lecce ottenuto grazie a un gol di Parisi neutralizzato da Strefezza, per un totale di 2 punti. Troppo poco per una squadra rinnovata in estate, a partire dall’allenatore, con l’obiettivo di puntare subito a una salvezza tranquilla. É andata peggio agli scaligeri, sconfitti 2-5 dal Napoli nella gara di esordio e nella terza giornata di misura dell’Atalanta, mentre nella seconda sono rimasto bloccati sull‘1-1 a Bologna. Segno che la squadra di Cioffi non ha ancora bene assorbito le partenze di Caprari, Simeone e Barak. Sfida numero 24 quella di domani tra Empoli e Hellas Verona, con un bilancio nei 23 precedenti totali di 10 successi azzurri, 6 pareggi e 7 affermazioni venete. Parlando delle sole gare giocate in Toscana, 11, sono 6 le vittorie Empoli a fronte di 2 successi dell’Hellas e 3 pareggi.i. Nella passata stagione finì 1-1 con reti di Cancellieri e Di Francesco.

QUI EMPOLI – Zanetti dovrà rinunciare al lungodegente Tonelli e valutare le condizioni di Cambiaghi, che nel corso del match contro la Fiorentina ha riportato una lesione di basso grado dei muscoli flessori della coscia sinistra. Dovrebbe affidarsi al  modulo 4-3-1-2 con Vicario in porta e con una difesa a quattro composta al centro da Ismajli e Luperto e sulle fasce da Stojanovic e Parisi. A centrocampo Henderson, Marin e Bandinelli. Attacco formato da Destro e Lammers e supportato dall’unico trequartista Bajrami.

QUI HELLAS VERONA – Cioffi, che dovrà fare a meno dell’infortunato Piccoli, dovrebbe rispondere col modulo 3-5-2 con Montipò in porta e con Coppola, Gunter e Retzos e Ceccherini pronti a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Hongla, in vantaggio su Veloso. con Ilic e Tameze ai suoi fianchi mentre sulle corsie esterne agiranno Faraoni e Lazovic. Coppia di attacco formata da Henry e Lasagna.

Le probabili formazioni di Lecce  Empoli

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Henderson, Marin, Bandinelli; Bajrami; Destro, Lammers. Allenatore: Zanetti.

HELLAS VERONA (3-5-2): Montipò; Coppola, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Hongla, Tameze, Lazovic; Lasagna, Henry. Allenatore: Cioffi.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.