Francesco Guidolin: “Voltiamo pagina, utilizzerò Sanchez solo se sarà al 100%”

L’Udinese è pronta a trasferirsi a Parma e sull’aereo che porterà i bianconeri in Emilia salirà anche Alexis Sanchez: “Il Nino oggi ha fatto allenamento differenziato e sta molto meglio rispetto ai ieri. E’ in un momento di forma straordinaria, ma lo utilizzerò solo se sarà al 100%. Non voglio correre alcun tipo di rischio, prenderò domani la decisione”.

Le Zebrette, a quota 20 punti, con un successo nella città ducale, raggiungerebbero l’Inter in classifica: “I miei ragazzi conoscono la filosofia di gioco del mio collega Marino e i miei ex giocatori conoscono la mia. Non sono più teso del solito, semplicemente sono più emozionato. A Parma ho vissuto momenti molto belli. Per noi deve trattarsi di una trasferta come le altre. Dobbiamo fare di più fuori casa perché abbiamo le possibilità per riuscirci”.

I gialloblù, dopo tre risultati utili consecutivi, hanno subito una dura battuta d’arresto contro l’Inter di Benitez: “Fino al match di San Siro avevano una delle migliori difese della Serie A. Le squadre di Marino hanno sempre giocato un buon calcio e non si gioca bene senza equilibrio. Nell’ultimo periodo i biancoscudati hanno rimesso a posto la loro classifica e hanno fatto bene sul piano dei risultati e delle prestazioni. A Milano potevano fare punti, ma sono stati poco fortunati. Siamo pronti ad affrontare una squadra tosta, solida, di qualità e ben preparata. Se giocheremo con il tridente? Ci ho pensato, è difficile supportare una squadra con tre attaccanti di ruolo, ma lo possiamo fare. Certo, ci vuole sacrificio da parte di tutti e gran determinazione. Possiamo anche schierarci con il trequartista tra le linee”.

Può essere una partita spartiacque per la formazione friulana? “Il gruppo lavora sempre con il massimo impegno, i ragazzi mi hanno sorpreso per la grande disponibilità al lavoro. Non ho mai dovuto sollecitare nessuno. Adesso, però, si tratta di voltare pagina. Una vittoria non deve portare tranquillità, ma deve aumentare la nostra autostima, l’entusiasmo e la convinzione nei nostri mezzi”.

Il successo della Lazio nell’anticipo di ieri sera contro l’Inter ha proiettato nuovamente i biancocelesti in testa alla classifica: “I biancoazzurri resisteranno a questi ritmi fino alla fine, l’anomalia era la loro classifica deficitaria nella passata stagione. Ci saranno anche altre squadre in lotta per lo scudetto”.

Un ultimo pensiero va ad Antonio Floro Flores: “E’ un ragazzo a cui voglio tanto bene. Qualche volta mi fa arrabbiare perché ha un talento che pochi possiedono. E’ il talento dei più forti. Per lui ora è arrivato il momento di raccogliere quanto seminato e mi piacerebbe poterlo aiutare”.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]