Inter-Catania: la presentazione

logo-cataniaDomenica allo stadio San Siro si affronteranno due squadre in piena crisi.L’Inter attraversa un periodo di transizione, in cui la squadra la società e i tifosi non sono riusciti ad arrivare ad un compromesso che possa rendere più tranquillo e lineare l’ambiente nerazzurro. Ne è l’emblema la questione Guarin. I rossazzurri invece hanno più dell’Inter il problema dei risultati, che fino adesso li vedono ultimi in coabitazione con il Livorno. Sarà quindi per entrambe una partita che servirà a comprendere molto degli equilibri futuri e determinare il clima ambientale.

Ultima partita

Alla prima giornata di ritorno l”Inter è andata a far visita al Genoa che viaggia in acque tranquille. L’undici di Mazzarri ha giocato un buon primo tempo soffrendo a volte le ripartenze avversarie dovute al fatto che gli esterni del centrocampo interista sono più bravi ad offendere che a difendere.
Il secondo tempo sembrava scorrere sulla falsa riga del primo con una Inter che sprecava molto con Palacio e Jonathan su tutti e con un Genoa che provava a controbattere e riusciva però a sfruttare le palle gol, portandosi in vantaggio con un’incornata di Antonini.

Pagelle:

Inter (3-4-2-1): Handanovic 6,5; Campagnaro 6, Rolando 6, J. Jesus 5 (84′ Botta s.v.); Jonathan 5,5, Kuzmanovic 5,5 (63′ Guarin 6), Cambiasso 6,5, Nagatomo 6; Alvarez s.v.

Dichiarazioni pregara

Alvarez (Cen-INT): “I brutti risultati? Ci è mancata sicuramente un po’ di fortuna, poi ci sono stati tanti episodi dove non ci hanno fischiato rigore, è una cosa strana. Col Catania dobbiamo provare a vincere dando il massimo”.

Pericoli numero 1:

All’andata la chiave del match è stata quella dell’asse Jonathan-Monzon, con il brasiliano che ha asfaltato l’argentino e quindi sarà uno da tenere sottocchio.  L’altro pericolo numero 1 sarà Palacio che ha segnato spesso al Catania ed è il capocannoniere dell’Inter.

Dicono del Catania:

In giro per i social e per i forum, i tifosi nerazzurri dicono la loro sul match che spetta alla propria squadra del cuore. Molti pensano che sia l’avversario perfetto per poter ripartire o per dichiarare una piena crisi, facendo caso che il Catania non ha mai fatto punti in trasferta quest’anno.  Dopo il caso Guarin gli interisti hanno paura che la squadra sia sfiduciata dalla società e possa non essere concentrata al 100% per domenica.

I bookmakers:

Le quote vedono giustificatamente favorita l’Inter a 1,45 e invece per la vittoria esterna la quota è data a 9, 4,75 invece l’X. Dato che il Catania ha preso spesso imbarcate fuori casa, l’under è più alto dell”over, 2,10 con 1,65.

Indisponibili:

Infortunati: Chivu e Mariga. In dubbio Icardi e  Alvarez.

[Vittorio Calì – Fonte: www.mondocatania.com]