Liverpool – Napoli 2-0: gli inglesi chiudono al primo posto

1557

Liverpool Napoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Liverpool – Napoli di Martedì 1° novembre 2022 in diretta: sconfitti gli azzurri grazie a due reti nel finale di Salah prima e di Van Dijk poi

LIVERPOOL – Martedì 1° novembre, all’Anfield Road, il Napoli di Luciano Spalletti affronterà i padroni di casa del Liverpool per la sesta e ultima giornata della fase a gironi della Champions League 2022-2023; calcio di inizio alle ore 21. La classifica del Gruppo A vede la squadra di Spalletti in testa a punteggio pieno, seguita dal Liverpool con 13 punti, dall’Ajax a quota 4 e dal Rangers ancora a secco di punti.

Indice

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: LIVERPOOL-NAPOLI 2-0

SECONDO TEMPO

45' 7' La partita finisce qui: il Napoli viene sconfitto dal Liverpool per 2-0. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' 6' Gol di Nunez che si insacca all'angolino basso di sinistra.! Il Liverpool raddoppia!

45' 4' Ammonito Nunez.

45' Ci saranno ben sette minuti di recupero.

40' Goal di Salah, che approfitta di una ribattuta su colpo di testa di Nunez! Liverpool-Napoli 1-0!

38' Escono Lobotka e Kvaratskhelia, entrano Zielinski e Elmas.

35' Destro di Osimhen ma la sfera finisce fuori.

28' Ammonito Alexander Arnold.

27' Esce Jones, entra Nunez.

23' Entra Lozano, esce Politano.

15' Tentativo di Kvaratskhelia con il mancino che però non sorprende Alisson.

10' A dieci minuti dall'inizio della ripresa siamo ancora sul pareggio a reti bianche.

9' Dopo l'intervento del Var la rete viene annullata per offside.

8' Goal del Napoli: segna Ostigard.

3' Esce Milner, entra Elliott.

1' Si ricomincia! 

PRIMO TEMPO

45' 1' Il primo tempo si conclude qui, a più tardi per la cronaca della ripresa!

45' Ci sarà un minuto di recupero.

42' Salah si ritrova a tu per tu con Meret, il portiere azzurro è bravissimo a evitare il peggio.

40' Ultimi cinque minuti, recupero escluso, prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi.

36' Ammonito Konate.

30' Firmino di tacco imbecca Jones, che incoccia, ma il pallone finisce oltre la traversa.

29' Kvaratskhelia serve Ndombele, ma Alisson si fa trovare pronto.

22' Il match è particolarmente bloccato, finora non sta succedendo niente.

16' Ci prova Salah, ma Meret non ha alcun problema e si impossessa della palla.

15' Giunti al quarto d'ora, siamo sempre fermi sul pareggio a occhiali. Gara noiosa dove le due squadre cercano di non farsi troppo male.

10' Primi dieci minuti di gioco ancora a reti inviolate.

5' Ci prova Jones da posizione defilata, ma la sfera sorvola la traversa.

1' Si parte! 

Benvenuti alla gara di Champions League tra Liverpool e Napoli. Martedì 1° novembre dalle ore 20 le formazioni ufficiali, dalle ore 21 la cronaca con commento in diretta. 

TABELLINO

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander Arnold, Konatè, van Dijk, Tsimikas; Milner (3' st Elliott), Fabinho, Thiago Alcantara; Salah, Firmino, Jones (27' st Nunez). A disp.: Adrian, Bajcetic S., Carvalho F., Elliott H., Gomez J., Kelleher C., Nunez D., Phillips N., Ramsay C., Robertson A. All. Klopp

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Ostigard, Olivera; Ndombele, Lobotka (38' st Zielinski), Anguissa; Politano (23' st Lozano), Osimhen, Kvaratskhelia (38' st Elmas). A disp.: Elmas E., Gaetano G., Idasiak H., Juan Jesus, Lozano H., Raspadori G., Rui M., Simeone G., Sirigu S., Zanoli A., Zerbin A., Zielinski P. All. Spalletti

Reti: 40' st Salah, 45' st Nunez

Ammoniti: Konate, Alexander Arnold, Nunez

Recupero: 1' pt, 7' st 

Formazioni ufficiali

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Van Dijk, Konaté, Tsimikas; Thiago Alcantara, Fabinho, Milner; Salah, Jones, Firmino. A disposizione: Adrian, Kelleher, Gomez, Elliott, Ramsay, Robertson, Nunez, Carvalho, Bajcetic, Philips. Alleatore: Klopp.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Olivera; Ndombele, Lobotka, Zambo Anguissa; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. A disposizione: Idasiak, Sirigu, Juan Jesus, Mario Rui, Elmas, Lozano, Simeone, Zielinski, Zerbin, Zanoli, Gaetano, Raspadori. Allenatore: Spalletti.

I convocati del Napoli

Portieri: Idasiak, Meret, Sirigu.
Difensori: Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Mario Rui, Olivera, Ostigard, Zanoli.
Centrocampisti: Anguissa, Elmas, Gaetano, Lobotka, Ndombele, Zerbin, Zielinski.
Attaccanti: Kvaratskhelia, Lozano, Osimhen, Politano, Raspadori, Simeone.

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

Sappiamo bene che domani sera sarà durissima. Affrontiamo una squadra di campioni che è allenata da un tecnico grandissimo”. Luciano Spalletti presenta così la sfida contro i Reds nella conferenza stampa di Anfield. Il Liverpool è una squadra in piena salute e non bisogna farsi ingannare dagli ultimi risultati. Io so che avremo di fronte il Liverpool di sempre e non consentirò ai miei ragazzi di risparmiare energie o di calare di intensità. Dovremo lottare pallone su pallone e tenere l’attenzione e la mentalità di sempre. Domani dobbiamo mostrare le nostre sane intenzione per uscire da questo girone con un biglietto da visita importante per il futuro. E’ chiaro che all’inizio della stagione non potevamo aspettarci di arrivare primi in un Gruppo di squadre così forti e con nobiltà calcistica. Poi strada facendo abbiamo acquisito delle certezze dovute alle nostre prestazioni e a risultati di livello che ci hanno portato in cima alla classifica credo meritatamente fino a ora. Abbiamo voglia di arrivare primi per cambia tantissimo in fase di proiezione futura. Ovviamente dovremo dimostrare di essere all’altezza di campionia ssoluti quali quelli del Liverpool e di uno stadio che ha fatto la storia. Salah e Kvara sono due giocatori geniali, riescono a trasformare ogni palla in una azione preziosa. Hanno entrambi una grande facilità si saltare l’avversario e di controllare il pallone in velocità. Oltretutto sono due bravi ragazzi consapevoli delle loro potenzialità. Kvara è giovane e già sa fare la differenza mettendoci del suo in ogni match”.

Le parole di Mario Rui alla vigilia

Sappiamo che domani affrontiamo una grande squadra con campioni straordinari e dobbiamo farlo con la mentalità che abbiamo mostrato in questi primi mesi gara dopo gara sinora. Stiamo dando seguito al lavoro del mister iniziato nella scorsa stagione. Stiamo facendo bene e abbiamo ampi margini di crescita, tutti diamo la nostra disponibilità per migliorare e riuscire a rimanere molto competitivi. Io penso che la squadra aiuti i singoli giocatori. Se in questo momento si parla tanto degli uomini di questo gruppo, il merito va dato alla squadra e al lavoro collettivo. Ci stiamo impegnando al massimo e lottiamo uno per l’altro. Il nostro segreto è l’unione e la disponibilità al sacrificio. Solo continuando così potremo proseguire il nostro cammino vincente”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Tobias Stieler, coadiuvato dagli assistenti Christian Gittelmann e Mark Borsch; quarto uomo Martin Petersen. Tutti di nazionalità tedesca. Al Var un altro tedesco, Bastian Dankert, assistito dallo svizzero Fedayi San.

La lista UEFA del Napoli

LISTA A
Portieri: Meret, Sirigu
Difensori: Kim, Jesus, Rrahmani, Olivera, Rui, Ostigard, Di Lorenzo
Centrocampisti: Demme, Elmas, Ndombele, Lobotka, Zielinski, Anguissa, Politano
Attaccanti: Kvaratskhelia, Lozano, Raspadori, Simeone, Osimhen

LISTA B
Zanoli, Zerbin, Gaetano, Idasiak

Presentazione del match

Di fronte ci saranno, quindi, due squadre che hanno già conquistato matematicamente l’accesso agli ottavi di finale della competizione ma che si contenderanno il primo posto nel raggruppamento; per conquistarlo, però, i Reds dovranno imporsi con almeno quattro gol di scarto visto che  all’andata, al “Maradona” finì 4-1 per gli azzurri e che questi ultimi vantano anche una netta migliore differenza reti (+16 contro +9). In Premier League il Liverpool viene dall’1-2 casalingo contro il Leeds ed é soltanto nono, a quindici lunghezze dalla capolista Arsenal, con 16 punti, frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte, ventitré gol fatti e quindici subiti. In campionato i partenopei sono reduci dal deciso 4-0 casalingo contro il Sassuolo e sono in testa alla classifica, a +5 dall’Atalanta e a+6 dal Milan, con 32 punti, frutto di dieci vittorie e due pareggi, trenta gol fatti per il miglior attacco del torneo e nove subiti.

QUI LIVERPOOL – Klopp dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Alisson in porta e difesa a quattro composta al centro da Matip e Van Dijk e sulle fasce da Alexander-Arnold e Robertson. A centrocampo Elliott, Thiago Alcantara e Henderson. Tridente offensivo formato da ; Salah, Darwin Nunez e Firmino

QUI NAPOLI – Out Rrhamani.  Spalletti dovebbe optare per il tradizionale modulo 4-3-3, speculare, con Meret tra i pali e difesa a quattro composta dalla coppia centrale Ostigard-Kim e da Di Lorenzo e Olivera ai lati. A centrocampo Ndombelé,  Lobotka ed Elmas. Attacco affidato a Simeone, affiancato da Politano e Kvaratskhelia..

Le probabili formazioni di  Liverpool – Napoli

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Elliott, Thiago Alcantara, Henderson; Salah, Darwin Nunez, Firmino. Alleatore: Klopp.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Olivera; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta su Sky Sport 4K (numero 213) e Sky Sport (numero 252).; in streaming, per i soli abbonati Sky, su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.