Maxi Lopez: “Catania Seconda Casa, Non Penso al Futuro”

CATANIA – Intervenuto alla trasmissione “Insieme”, condatta da Salvo La Rosa su Antenna Sicilia, il centravanti del Catania, Maxi Lopez, ha parlato da testimonial di un torneo inter-scolastico promosso per sensibilizzare alla donazioni degli organi.

“Ho subito accettato di esser testimonial di questa iniziativa. Il Catania è molto sensibile quando si tratta di solidarietà, sono eventi importanti per tutta la collettività. Per noi calciatori, che spesso siamo un esempio per i giovani, è importante veicolare questi messaggi, e la donazione degli organi lo è.

Quindi si parla di calcio:

I quattro goal contro il Palermo ci hanno dato serenità . Abbiamo regalato una grande vittoria alla nostra gente e vogliamo continuare a far bene. Noi argentini siamo abituati a vivere partite simili, eppure ero nervoso. E’ stato importante che tanto la gente di Catania che quella di Palermo abbiano vissuto il derby con assoluta correttezza . E non siamo pari, quest’anno 5 goal noi, 3 loro..

“Questo clima molto carico è adatto a noi argentini , ed anche il nostro allenatore si trova a suo agio. Ho sempre detto che sarei rimasto a Catania fino al termine della stagione. Anche se a Gennaio ci sono state delle voci su di un mio passaggio a Napoli, io ho pensato sempre e solo al Catania. Qui sto vivendo insieme alla mia famiglia un momento stupendo , che voglio vivere fino in fondo, giorno per giorno. A quello che sarà in estate, se resterò o meno, non penso.

“Catania per me è come una seconda casa. Mi sono trovato bene sin dal primo momento. La gente mi ha accolto in una maniera fantastica e non è stato un caso aver deciso di far nascere mio figlio qui. Noi argentini siamo molto simili per carattere e cultura agli italiani, anche per che ci sono molti italiani in Argentina. Della mia terra mi manca la famiglia , madre, nonni anche se passando gli anni un po’ ci si abitua alla lontananza.

“I miei goals più belli sono stati quelli contro il Palermo, l’anno scorso. Era il mio primo derby ed ho fatto una doppietta decisiva.

[Redazione Mondo Catania – Fonte: www.mondocatania.com]