Milan – Bologna 2-0: una rete per tempo, di Leao e Giroud

1667

Milan Bologna cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Bologna di Sabato 27 agosto 2022 in diretta: vittoria meritata dei rossoneri che costruiscono di più e vanno a segno con Leao nel primo tempo e Giroud nella ripresa

MILANO –  Sabato 27 agosto, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, il Milan affronterà il Bologna nella gara valida per la terza giornata di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 20.45.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: MILAN - BOLOGNA 2-0

La redazione di calciomagazine.net ringrazi per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buonanotte a tutti!

SECONDO TEMPO

48' finisce a San Siro. Vittoria più che meritata del Milan: Leao nel primo tempo e Giroud nella ripresa

44' tacco di Leao per l'insermento di Giroud. Palla deviata

43' saranno 3 i minuti di recupero

41' ammonito Adli per un fallo tattico

39' cross di Ballo-Touré per Adli che prova la conclusione! Skorupski con un piede leva la palla dalla porta!

38' nel Bologna dentro Ferguson per Schouten

37' nel Milan dentro Gabbia al posto di Tomori

35' fallo di Arnautovic, con l'arbitro a due passi che fischia la punizione per il Milan

33' Leao supera in velocità Bonifazi e serve Pobega che non arriva in tempo sulla palla

32' tocco all''indietro di Leao, per Saelemaekers se la cava il Bologna

29' cambio anche nel Milan: dentro Ballo-Tourè per Theo Hernandez

28' cambio nel Bologna; dentro Bonifazi al posto di Medel

25' sugli sviluppi del corner la palla viene allontanata ma Theo Hernandez resta a terra dolorante

24' conclusione dul primo palo di Saelemaekers! Skorupski mette la palla in calcio d'angolo!

23' Calabria prova il destro da fuori area! palla larga!

23' il cross di Saelemaekers si spegne direttamente tra le braccia di Skorupski

21' punizione da buona posizione per il Bologna. La batte Soriano, gran bordata di Sansone! palla fuori di un soffio!

20' scintille in campo. Soumaoro viene allontanato

19' cartellino giallo per Calabria per intervento falloso

16' doppio cambio nel Bologna: dentro Aebischer per Dominguez e Sansone per Vignato

15' triplo cambio nel Milan: dentro Saelemaekers per Messias, Pobega per De Keteleare e Adli per Bennacer

13' RADDOPPIO MILAN!!! Tocco mobido di Leao in area pe Giroud che non prende bene la palla ma riesce comunque a metterla dove Skorupsi non può arrivare!!

11' ammonito Schouten per un intervento falloso

9' gran cross di Cambuaso, Arnautovic arriva in corsa e in spaccata ma non riesce a colpire la palla!

7' destro di Domingues! Palla alta sopra la traversa!

6' possesso palla prolungato del Bologna

5' Leao prova la conclusione col destro dalla distanza" Respinge Kasius!

3' Arnautovic cerca Barrow, ottima la chiusura di Tonali

2' Messias trova il varco per servire Bennacer ma la palla arriva a Barrow

1'fallo di Lucumi su Messias

1' si riprende a giocare. Per ora nessun cambio

PRIMO TEMPO

46' finisce qui il primo tempo con il Milan avanti grazie al gol di Leao. Vantaggio rossonero meritato perché la sqyadra di Pioli é riuscita a creare molto di più mentre quella di Mihajlovic non si é di fatto mai resa pericolosa

45' Leao spara la palla addosso a Skorupski!! De Keteleare potrebbe approfittarne ma é bravo Schouten a mettere la palla fuori in scivolata!

44' un minuto di recupero

44' destro di Giroud che schiaccia troppo la palla e la manda a lato

43' De Keteleare prova la giocata. L'intervento in copertura di Kasius allontana la palla

41' Bennacer prova a mettere la palla in mezzo ma trova una deviazione di testa da parte di un giocatore del Bologna

39' cross di Leao che cerca sul secondo palo Messias, palla che termina sul fondo.

38' Leao prova il tiro da fuori area! Palla respinta da Schouten!

37' Destro di Arnautovic! Maignan controlla l'uscita della palla

36' Tonali riprende il su posto in campo e si torna a giocare

35' Problemi fisici per Tonali. Gioco fermo

35' chiusura di Lucumi su Messias

33' Cambiaso cerca un cross col destro. Buona copertura di Kalulu

32' Leao prova a schiacciare la palla e si guadagna un calcio d'angolo! Lo batte Bennacer, la palla arriva a leao che però viene frmato da un avversario

30' fallo di Giroud su Medel. Punizione per il Bologna a centrocampo

29' lancio di Messias per Calabria che chiede palla. Tiro troppo potente, la palla finisce sul fondo!

27' destro di Messias! Skorupski si oppone! Poi Leao spedisce la palla in curva

26' destro di Medel che finisce addosso a Theo Hernandez

25' Kalulu, servito a De Keteleare, a due passi dalla posrta si fa parare la palla da Skorupski!

23' Lucumi non riesce ad evitare il corner. Lo batte Tonali, la difesa del Bologna libera l'area

22' rossoneri in vantaggio alla prima vera occasione creata

21' VANTAGGIO MILAN!!!!! Ripartenza di De Keteleare che punta la porta, assist per Leao che sfoder un tiro non imparabile ma che mette la palla alle spalle di Skorupski!!!

20' verticalizzazione di Messias per Giroud

18' fallo di Tonali su Schouten. Maganiello fischia la punizione

17' Theo Hernandez seve De Ketelear che allarga per Messias il quale tenta la conclusione! Parata comoda di Skorupski!

16' lancio lungo di Maignan per Messias che si guadagna la rimessa laterale

14' Vignato prova a far ripartire i suoi ma la palla viene messa in fallo laterale

13' Bennacer mette la palla in mezzo, Giroud non resce a controllarla

13 fallo di Tonali su Cambiaso

12' Bennacer cerca l'inserimento di Giroud ma la palla arriva comoda tra le braccia di Skorupski

11' Theo Hernandez prova la conclusione ma colpisce malissimo la palla, che finisce abbondantemente fuori!

10' Bennacer cerca il lancio per Leao, Kasius interviene in diagonale.

9' Vognato trattenuto per la maglia da Tonali. L'arbitro lascia continuare l'azione per la regola del vantaggio

9' fallo in attacco di Messias

8' destro di Barrow, servito da Arnautovic! Palla a lato!

7' avanza Theo Hernandez ma Vignato gli ruba la palla

5' De Keteleare torva un varco per il cros, anche se disturbato da Medel. Skorupski blocca la palla

4' verticalizzazione per Dominguez che viene fermato in scivolata da Tomori

4' il cross di Messias finisce direttamente sul fondo

3' cross di De Ketelere, Messias dall'altra parte non riesce ad arrivare in tempo sulla palla

2' il Bologna prova a gestire il pallone

1' subito un lungo lancio a cercare la testa di Giroud, che viene anticipato

1'partiti! calcio di avvio dato dal Milan

si suona l'Inno della Serie A

squadre in campo

Dirige il match l'arbitro Gianluca Manganiello.di Pinerolo

Tutto pronto a San Siro per Milan-Bologna: la squadra di Pioli vuole tornare a vincere dopo il pari di Bergamo, quella di Mihajlovic cerca i primi tre punti stagionali

Un cordiale buon sabato sera a tutti i lettori collegati per vivere insieme ai lettori di calciomagazione.net ogni emozione di Milan-Bologna

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori (dal 37' st Gabbia), Hernández (dal 29' st Ballo-Touré); Bennacer (dal 15' st Adli), Tonali; Messias (dal 15' st saelemaekers), De Ketelaere (dal 15' st Pobega), Leão; Giroud. A disposizione: Mirante, Tătăruşanu; , Florenzi, , Kjær; Adli, Bakayoko, Díaz; Origi, Rebić. Allenatore: Pioli.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel (daòl 28' st Bonifazi,), Lucumí; Kasius, Vignato (dal 16' st Sansone), Schouten )V, Domínguez (dal 16' st Aebischer), Cambiaso; Arnautović, Barrow. A disposizione.: Bagnolini, Bardi; Amey, Angeli, De Silvestri, Lykogiannīs, Mbaye, Sosa, Soriano, Urbanski; Raimondo. Allenatore: Mihajlović.

Reti:al 21' Leao e al 13' st Giroud

Ammonizioni: Schouten, Calabria, Adli

Recupero: 1' nel primo tempo e 3' nella ripresa

I convocati del Bologna

Portieri: Bagnolini, Bardi, Skorupski.
Difensori: Amey, Angeli, Bonifazi, Cambiaso, De Silvestri, Kasius, Lucumi, Lykogiannis, Mbaye, Medel, Sosa, Soumaoro.
Centrocampisti: Aebischer, Dominguez, Ferguson, Schouten, Soriano, Urbanski, Vignato.
Attaccanti: Arnautovic, Barrow, Raimondo, Sansone.

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia del match

“È la partita più importante. Metterò in campo la miglior formazione, anche in base agli avversari. Stiamo lavorando bene per mandare i giocatori in profondità, ma dobbiamo essere più lucidi. Quando il difensore legge il movimento, bisogna cambiare giocata. A Bergamo non abbiamo giocato con superficialità ma con coraggio e generosità, abbiamo vinto tanti duelli contro una squadra più fisica di noi. Abbiamo scritto la storia con lo Scudetto, ma questa squadra ha voglia di aprire un’altra pagina. Fino a che vedrò questa cosa negli occhi dei miei giocatori mi riterrò un allenatore fortunato. Olivier o Divock saranno titolari, stanno entrambi crescendo di condizione. Da domani giocheremo 7 partite in 21 giorni. Non ho un 11 titolare ma un gruppo di titolari. C’è bisogno di tutti i giocatori, è il momento di cominciare a spingere ora che arrivano gli appuntamenti importanti. Siamo a inizio stagione, abbiamo giocato solo due partite. Bennacer ha grandi qualità e non ho dubbi. Ha messo sul campo le sue prestazioni e deve continuare così. Ha le qualità per essere un centrocampista completo. Su CDK? Mi fido di lui, ha un grande potenziale. Può essere pronto per partire dall’inizio ma un po’ di tempo gli va vado, ha cambiato tanto. Adli? Sarà a disposizione. Mi piace molto ma devo fare delle scelte, per le sue caratteristiche vedo difficile farlo giocare nei due mediani, lo vedo più facile quando giocheremo con il centrocampo a tre. Leão? Per come si sta allenando non vedo un ragazzo nervoso o preoccupato. Contro l’Atalanta ha avuto spunti notevoli, il giudizio su di lui poteva cambiare se fosse entrato il suo tiro. Lui deve pensare a migliorarsi perché può ancora salire di livello, ma già lo sta facendo”.

Le dichiarazioni di Mihajlovic alla vigilia

“Spero di finire la partita in undici, poi si gioca. Anche nell’ultima gara a San Siro contro il Milan abbiamo fatto molto bene. Sappiamo che ci metteranno in difficoltà ma anche noi potremo farlo. Ogni partita fa storia a sé, sono convinto che faremo una grande prestazione ma non so se questo ci basterà o no per vincerla.  Non si gioco comunque per perdere o pareggiare, si gioca per vincere. In due gare abbiamo preso dieci gialli e due rossi. Ci sono ammonizioni funzionali e disfunzionali nella gara. Disfunzionale è quando un giallo lo si prende senza senso. Domani ci saranno 60.000 persone, dobbiamo rimanere calmi. Non si risolve nulla a parlare con l’arbitro, ma io ero il primo ero indisciplinato, poi ho capito che i giocatori avversari venivano apposta per provocarmi e mi sono ripromesso di cambiare atteggiamento, di rimanere concentrato su quello che dovevo fare e da allora é andato tutto al meglio. Noi non dobbiamo farci travolgere dall’emotività, dobbiamo gestirla. Davanti a 60mila spettatori dobbiamo stare calmi. Dobbiamo cercare di essere intelligenti e usare la testa”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo, coadiuvato dagli assistenti Giudici e Margani; quarto uomo Meraviglia. Al Var Nasca, assistito da Imperiale.

La presentazione del match

I Campioni di Italia dopo lo scoppiettante 4-2 casalingo contro l’Udinese, non sono andati oltre l‘1-1 contro l’Atalanta nella prima trasferta stagionale, con rete di Bennacer a pareggio dell’iniziale svantaggio firmato Malinovskyi. Per la squadra di Pioli c’é quindi bisogno di vincere per non aumentare lo svantaggio in classifica dal trio di testa ancora a punteggio pieno, formato da Inter, Napoli e Roma. A San Siro arriva la squadra di Mihajlovic, che in classifica ha un solo punto, frutto del pari interno per 1-1 con il Verona e della sconfitta per 2-1 all’Olimpico contro la Lazio ed é in cerca di rilancio. Sono complessivamente centoquarantotto i precedenti in Serie Atra le due compagini con il bilancio di settantuno successi del Milan, trentanove pareggi e trentotto affermazioni del Bologna. L’ultimo incrocio risale allo scorso 4 aprile quando al Meazza finì 0-0; all’andata, al “Dall’Ara”, invece, i rossoneri si erano imposti per 2-4.

QUI MILAN –  Pioli dovrà rinunciare a Ibrahimovic, il cui rientro in campo, dopo l’operazione al legamento crociato,é previsto dopo la sosta per i Mondiali, e a Krunic, che la un problema muscolare. Probabile modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e con la difesa a quattro composta al centro da Tomori e Kalulu e sulle fasce da Calabria e Theo Hernandez. In mediana spazio a Tonali e a Bennacer. Davanti ai trequartisti De Ketelaere, che potrebbe partire per la prima volta titolare, Brahim Diaz e Leao dovrebbe rientrare Giroud.

QUI BOLOGNA –  Mihajlovic dovrà fare a meno di Orsolini, dopo il rosso diretto comminatogli a Verona, ma ritrova Soumaoro che ha scontato il turno di squalifica. Il tecnico serbo dovrebbe affidarsi al modulo 3-5-2 con Skorupski tra i pali e difesa a tre composta da Soumaoro, Medel e Lucumì. In cabina di regia Schouten affiancato da Dominguez e Soriano mentre sulle corsie esterne agiranno De Silvestri e Cambiaso. Davanti Sansone e Arnautovic.

Le probabili formazioni di  Milan – Bologna

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; De Ketelaere, B. Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lucumì; De Silvestri, Dominguez, Schouten, Soriano, Cambiaso; Sansone, Arnautovic. Allenatore: Mihajlovic

Curiosità

Il Bologna è l’unica squadra contro cui Ismail Bennacer ha segnato due gol in Serie A: ai rossoblù ha realizzato la sua prima rete nel massimo campionato, il 18 luglio 2020. Alessandro Florenzi ha segnato tre gol contro il Bologna in Serie A, contro nessuna squadra ha fatto meglio. Il compagno di reparto Davide Calabria ha segnato due reti contro i rossoblù in campionato, inclusa la sua ultima marcatura, realizzata il 23 ottobre 2021. Dopo aver segnato un gol e fornito due assist nelle prime tre partite contro il Bologna in Serie A, Theo Hernández è rimasto a secco nelle successive due. (Fonte: Milan)

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Sky Sport e, per i soli abbonati Sky, in streaming su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.