Lazio – Bologna 2-1: successo in rimonta per la squadra di Sarri

1411

Lazio Bologna cronaca diretta live, risultato in tempo reale

La partita Lazio – Bologna di Domenica 14 agosto 2022 in diretta: sotto del gol di Arnautovic i biancocelesti prima ringraziano per un’autorete di De Silvestri quindi va in gol con Immobile

ROMA –  Domenica 14 agosto, allo Stadio Olimpico di Roma, andrà in scena Lazio – Bologna, gara valida per la prima giornata di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 18.30. Primo impegno ufficiale per la squadra di Sarri, che mira a migliorare il quinto posto in classifica della passata stagione, che le é valso un posto nella prossima Europa League.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: LAZIO - BOLOGNA 2-1

SECONDO TEMPO

51' è finita! La Lazio supera in rimonta il Bologna 2-1! Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

50' conclusione in area da posizione defilata per Immobile, ci mette i pugni Skorupski

48' destro alto di Barrow dal limite dell'area, palla molto alta

46' giallo per proteste a Immobile

44' 6 minuti di recupero

42' in campo Vignato per Cambiaso

41' intervento falloso di Aebisher su Vecino, giallo per lui

38' dentro Cancellieri e Vecino per Milinovic-Savic e Felipe Anderson. C'è anche Hysaj per Lazzari

37' reazione del Bologna, conclusione deviata a terra da Provedel!

34' CIRO IMMOBILE!!!! VANTAGGIO LAZIO!!! 183esimo gol in Serie A per i bomber laziale. Disattenzione difensiva in area con Luis Alberto su Savic, di prima per Immobile che come un falco calcia sul primo palo con Skorupski che tocca ma non salva dalla rete

33' cross insidioso di Lazzari con sfere che attraversa lo specchio della porta senza trovare compagni

31' conclusione centrale per Marusic da posizione defilata, blocca senza problemi Skorupski

28' in campo Barrow per Dominguez

27' cooling break anche per questo secondo tempo

26' giallo a Lazzari, punito il suo intervento da dietro su Aebischer

23' PAREGGIO DELLA LAZIO! Spunto di Lazzari che entra in area, cross forte rasoterra e sulla deviazione con i piedi di Skorupski la palla carambola su De Silvestri per lo sfortunato autogol!

20' Aebischer per Soriano e Kasius per Lykogiannis le mosse di Mihailovic. Nella Lazio Luis Alberto per Cataldi

17' dentro molto pericoloso quasi dal limite di Zaccagni, palla si un soffio a lato con un leggero tocco di Schouten per evitare la capitolazione! Nulla di fatto sul corner successivo

15' conclusione area da fuori di Milinkovic-Savic impreciso

13' giallo a Sarri per proteste

10' corner conquistato dalla Lazio, il secondo del match. Un pò di nervosismo in campo con Medel che si becca con Savic. Si batte l'angolo con un paio di cross di Immobile e Anderson intercettati dalla difesa qunidi si alza la bandierina del fuorigioco

8' giallo a Cambiaso che ha alzato un pò il braccio nel tentativo di frenare lo scatto di Lazzari

4' da Soriano a De Silvestri, cross morbido in area ma non ci arriva Arnautovic di testa

una novità nel Bologna con Bonifazi per Sansone, si parte con il calcio d'avvio per il Bologna che deve difendere il vantaggio

ben ritrovati con il secondo tempo, Lazio e Bologna tornano in campo

PRIMO TEMPO

50' si chiude il primo tempo all'Olimpico, all'intervallo Bologna in vantaggio per 1-0 con Arnautovic su rigore e parità numerica per l'espulsione sia Maximiano che a Soumaro. Piccola pausa e torniamo per la ripresa

48' attenzione secondo giallo per Soumaro, Bologna in 10! Lazzari lo prende in velocità e fallo evitabile visto che era già gravato del giallo

47' intervento di Lykogiannis su Lazzari che finisce a terra e protesta per il rigore non concesso. Veementi proteste di Immobile

45' cinque minuti di recupero

44' chance in area per Sansone innescato da Soriano ma diagonale in area impreciso

40' intervento in ritardo di Soumaro su Zaccagni, giallo inevitabile per lui

38' ARNAUTOVIC!!! Conclusione d'interno a mezz'altezza a spiazzare Provedel sulla sua sinistra. Bologna in vantaggio! Nell'occasione giallo all'attaccante durante l'esultanza, forse una parola al pubblico

35' intervento in ritardo di Zaccagni in area su Sansone, l'arbitro fischia il rigore! VAR in corso, tocco sul ginocchio che non lascia molti dubbi. Batterà Arnautovic, il VAR ha confermato

31' l'episodio dell'espulsione di Maximiano tra rendendo questo primo match molto più complicato del previsto per la squadra di Sarri che fatica ora a trovare spazi

27' si riprende a giocare con possesso palla prolungato del Bologna

25' cooling break all'Olimpico

24' fermato in offside Sansone smarcato in area da Arnautovic, buono l'intervento successivo di Romagnoli e Provedel ma tutto fermo

22' angolo per il Bologna dalla destra d'attacco di Lykogiannis, palla che arriva a centroarea dove Soumaro non arriva a colpire. Sulla ripartenza Lazio fallo tattico di Sansone e giallo per lui

21' uscita coraggiosa di Provedel che si fa un pò male ma sembra poter proseguire

19' cross interessante di Lazzari, smanaccia in area il portiere

16' pescato in offside De Silvestri

14' angolo di Cataldi, colpo di testa di Romagnoli, blocca Skorupski

10' ci prova dalla distanza Marusic verso il primo palo dove si allunga bene Skorupski

8' punizione per il Bologna dal limite, ci sono due vicino al pallone, batte Lykogiannis che calcia forte ma alza la mira

7' in campo Provedel tra i pali, sacrificato Basic. Resta con il tridente offensivo Sarri. Molto nervoso il portiere durante la sua uscita dal campo

5' proteste rossoblù per un uscita bassa di Maximiano al limite dell'area con le mani. VAR in corso. Attenzione ROSSO per Maximiano!!! Punizione dal limite per il Bologna. Ingenuità del portiere portoghese che ha toccato la palla fuori area

3' circolazione palla Lazio partita dai piedi di Milinkovic-Savic, si compatta bene la difesa ospite

1' appena 20 secondi e Basic ci prova con un rasoterra da fuoriarea, blocca a terra Skorupski

Si parte con il calcio d'inizio battuto dalla Lazio in maglia biancoceleste, Bologna in quella gialla

Ci siamo! Lazio e Bologna in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Buon pomeriggio ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Lazio - Bologna che seguiremo dalle ore 18.30.

TABELLINO

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari (dal 38' st Hysaj), Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic (dal 38' st Cancellieri), Cataldi (dal 20' st Luis Alberto), Basic (dall'8' pt Provedel); Felipe Anderson (dal 38' st Vecino), Immobile, Zaccagni. A disposizione: Provedel, Adamonis, Hysaj, Gila, Kamenovic, Radu, Vecino, Marcos Antonio, Luis Alberto, Bertini, Luka Romero, Cancellieri, Raul Moro. Allenatore: Sarri.

BOLOGNA (3-4-1-2): Skorupski; Lykogiannis (dal 20' st Kasius), Medel, Soumaoro; Cambiaso (dal 42' st Vignato), Schouten, Dominguez (dal 28' st Barrow), De Silvestri; Soriano (dal 20' st Aebischer); Arnautovic, Sansone (dal 1' st Bonifazi). A disposizione: Bardi, Bagnolini, Amey, Angeli, Kasius, Bonifazi, Mbaye, Motolese, Aebischer, Urbansky, Orsolini, Barrow, Raimondo, Vignato. Allenatore: Mihajlovic

Reti: al 38' pt Arnautovic (rigore), al 23' st De Silvestri (autorete), al 34' st Immobile

Ammonizioni: Sansone, Arnautovic, Soumaro, Cambiaso, Sarri (dalla panchina), Lazzari, Aebisher, Immobile

Espulso: al 5' pt Maximiano (rosso diretto), al 48' pt Soumaro

Recupero: 5 minuti nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

NOTA: al 35' pt Zaccagni ha causato un rigore

I convocati del Bologna

Portieri: Bagnolini, Bardi, Skorupski.
Difensori: Amey, Angeli, Bonifazi, Cambiaso, De Silvestri, Kasius, Lykogiannis, Mbaye, Medel, Motolese, Soumaoro.
Centrocampisti: Aebischer, Dominguez, Schouten, Soriano, Urbanski.
Attaccanti: Arnautovic, Barrow, Orsolini, Raimondo, Sansone, Vignato.

Le dichiarazioni di Sarri alla vigilia del match

“La prima di campionato è sempre una gara delicata, il percorso che porta dalle amichevoli alle partite vere non è automatico. Il Bologna ci ha sempre messo in difficoltà lo scorso anno, sarà quindi dura, così come tutte le altre partite del torneo. Spero però di vedere una Lazio già su livelli accettabili. Stiamo facendo più fatica di quella prevista con i carichi di lavoro, il tipo di terreno avuto in preparazione non ci ha aiutato perché era pieno di sabbia ed ha reso più pesanti i carichi di lavoro, ora però dopo questa settimana siamo più brillanti di alcuni giorni fa: non siamo al top ma comunque in crescita. Questa stagione sarà più folle di quello che pensavo: domani giocheremo alle 18.30, in Italia non si può giocare a questo orario in agosto, sembra che non si voglia vendere bene all’estero il nostro campionato. Dopo il lockdown, ad esempio, quasi tutte le gare venivano disputate alle 21:45. Abbiamo ringiovanito la squadra, adesso il primo obiettivo è rimanere competitivi come lo scorso ciclo. Sono convinto che questa Lazio abbia un potenziale, a patto che acquisisca una mentalità importante e più continua. C’era la necessità di ringiovanire la rosa e questo inevitabilmente comporta l’inizio di un nuovo percorso. Ci è rimasta una base dello scorso anno che può aiutarci, ma per il resto si parte da zero. Abbiamo fatto un qualcosa di logico, che rientra nelle dimensioni della nostra Società. In questo momento non possiamo comprare giocatori top in giro per il mondo, così siamo andati su vie alternative. Vedremo se sarà stata una mossa vincente, però la Società si è mossa in modo logico. Per il portiere non ho ancora deciso, Maximiano lavora con noi da più tempo e Provedel mi è piaciuto come si è inserito. La stagione è lunga, troveranno entrambi spazio. Sul mercato ho fatto richieste in relazione alle possibilità della Società, preferisco concentrarmi sul campo. Noi non abbiamo speso milioni, ma investito su dei ragazzi giovani. Ringrazio gli allenatori esterni per la fiducia espressa nei miei confronti, anche io nutro la stessa verso di loro. Luis Alberto è stato male veramente, c’era anche un referto medico a testimoniarlo. La sua volontà futura si conosce, un giorno vorrà tornare in Spagna. Per una parte di preparazione è stato condizionato da questo pensiero e la Società si era messa a disposizione per accontentarlo. Queesta voce però si è spenta e negli ultimi giorni l’ho visto partecipe e pronto. Milinkovic invece lo vedo come lo scorso agosto, un po’ in difficoltà a livello fisico. Ha una struttura fisica che richiede più tempo per entrare in forma, bisogna accompagnarlo per qualche partita e poi sarà lui ad accompagnare noi. Un terzino di piede mancino ci darebbe sicuramente qualcosa in più in fase offensiva, vediamo come evolve la situazione ma possiamo fare anche un altro anno con un difensore di piede destro a sinistra. Sono contento della risposta e della fiducia dei tifosi nei nostri confronti, speriamo di ripagarli più velocemente possibile. Il popolo laziale è nettamente migliore di come viene descritto in giro per l’Italia, troveremo lo stesso stadio che abbiamo salutato dopo il Verona e questo ci conforta. Le caratteristiche di Marcos Antonio sono diverse da quelle di Leiva, lo valuteremo in campo a costo anche di rimetterci qualcosa”.

L’arbitro

La gara sarà diretta da Luca Massimi della sezione di Termoli, coadiuvato dagli Assistenti De Meo e Scarpa; quarto uomo Pezzuto. V.A.R. Ghersini, A.V.A.R. Lo Cicero

Presentazione del match

Negli incontri finora disputati i biancocelesti hanno battuto la rappresentativa dell’Auronzo di Cadore, l’NK Dekani, la Triestina e il Prjmorie mentre hanno pareggiato a reti bianche contro la Nazionale del Qatar e sono incappati in due pesanti sconfitte, entrambe per 4-1, contro Genoa e Valladolid. Dal canto suo il Bologna punta a una salvezza tranquilla, con un occhio di riguardo alla parte sinistra della classifica. Buon esordio della squadra di Mihajlovic in Coppa Italia che si é qualificata ai sedicesimi di finale battendo il Cosenza grazie a una perla da fuori area di Sansone. Un risultato che ha fugato qualche perplessità derivante da una fase precampionato in cui aveva vinto contro Settaurense, Pinzolo e Castiglione delle Stiviere, ma era incappata in una sconfitta sia contro contro l’AZ Alkmaar (1-0) sia contro il Twente (4-1). Sono cinquantacinque  i precedenti tra le due compagini con il bilancio di  cinquantacinque vittorie dei biancocelesti, quarantatré pareggi e cinquantotto affermazioni dei felsinei. L’ultimo incrocio all’Olimpico riale allo scorso 12 febbraio quando la Lazio si impose per 3-0.

QUI LAZIO –   Sarri dovrà fare a meno dello squalificato Casale mentre si attendono notizie dal mercato relative a Luis Alberto, vicino alla cessione.  La Lazio dovrebbe scendere in campo con il consolidato modulo 4-3-3 con Maximiano in porta e difesa composta al centro da Patric e Romagnoli e sulle fasce da Lazzari e Marusic. A centrocampo Milinkovic-Savic, Cataldi e Basic. In attacco Pedro, Immobile e Felipe Anderson.

QUI BOLOGNA –  Per gli uomini di Mihajlovic probabile modulo 3-5-2 con Skorupski tra i pali e difesa a tre composta da Soumaoro, Medel e Bonifazi. In cabina di regia Schouten affiancato da Dominguez e Soriano. Unico trequartista Cambiaso, di supporto alla coppia di attacco formata da Barrow e Arnautovic.

Le probabili formazioni di Lazio – Bologna

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Allenatore: Sarri.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Bonifazi; De Silvestri, Schouten, Dominguez, Cambiaso; Soriano, Barrow; Arnautovic. Allenatore: Mihajlovic

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e  Sky Sport (canale 251 satellite) e, per gli abbonati Sky, in streaming su SkyGo, ap scaricabile gratuitamente.