Milan – Dinamo Zagabria 3-1: tre punti d’oro per i rossoneri

1310

Milan Dinamo Zagabria cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Dinamo Zagabria di Mercoledì 14 settembre 2022 in diretta: la squadra di Pioli conquista i 3 punti grazie al rigore trasformato da Giroud e ai gol di Saelemaekers e Pobega

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: MILAN - DINAMO ZAGABRIA 3-1

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di serata a tutti

SECONDO TEMPO

48' a San Siro finisce qui. Un bel Milan vince 3-1 una partita che all'inizio si pensava potesse essere più ostica

44' saranno tre i minuti di recupero

43' ammonito Marin che era stato l'autore del fallo su Calabria

43' a terra Calabria dopo un contrasto

41' Messias mette la palla al centro per De Keteleare che non capisce l'intenzione del compagno

37' destro di Rafael Leao, palla allontanata da Spikic

33' cambio anche nella Dinamo: dentro Drmic per Ristovski

32' Triplo cambio del Milan: Dest per Bennacer, Krunic per Brahim Diaz e Messias per Saeleaekers

30' GOL MILAN! passaggio di Theo Hernandez per Pobega che si era inserito al centro e che si fa trovare pronto a scarentare la palla in rete!

28' cartellino giallo per simulazione per Orsic

26' De Ketelaere serve Brahim Diaz, che viene anticipato da Peric 

22' nel Milan fuori Giroud e dentro De Keteleare

21' nel Milan fuori Tonali e dentro Pobega 

17' cambio nella Dinamo Zagabria: dentro Spikic, fuori Moharammi

13' punizione da buona posizione per il Milan. La batte all'indietro Bennacer per Theo Hernandez, che prova la conclusione ma la palla si infrange sulla barriera!

10' GOL DINAMO ZAGABRIA! Assist spettacolare di Petkovic per Orsic che infila Maignan!

8' punizione di Bennacer, Petkovic allontana la palla di testa

5' ammonito Pioli per proteste

5' Saelemaekers scatta sulla destra, Peric lo anticipa

1' RADDOPPIO MILAN!!! recupero palla, cross di Leao e di testa Saelemaekers mette la palla alle spalle di Livakovic!!!

1' si riprende a giocare, senza cambi

PRIMO TEMPO

46' finisce il primo tempo con i rossoneri avantigrazie al rigore trasformato a Giroud

45' dal dischetto Giroud contro Livakovic! GOL! Il francese calcia bene e mette la palla sulla destra del portiere! Milan in vantaggio!

44' un minuto di recupero

43' CALCIO DI RIGORE per il Milan per un fallo in area di Sutalo su Leao

41' Bennacer cerca nel corridoio Rafael Leao, Ristovski intercetta il passaggio

38' sinistro potente di Saelemaekers! Livakovic blocca la palla con presa sicura

36' Peric recupera du Saelemaekers e mette la palla in fallo laterale

34' sinistro di Orsic! Palla a lato di pochissimo!

32' sinisctro a giro di Leo sul secondo palo! Il protghese impatta male la palla che finisce in fallo laterale

31' Tomori porta via la palla a Petkovic, ne nasce una ripartenza che si conclude con il destro a giro di Brahim Diaz che spedisce la palla alta sopra la traversa

30' cross di Theo Hernandez, buona occasione per Giroud che non inquadra lo specchio della porta

28' OCCASIONE DINAMO ZAGABRIA! Maignan respinge sul primo palo una conclusione di Moharrami!

26' ancora una accelerazione di Leao che viene recuperato da Sutalo

23' tiro da posizione defilata di Leao! La palla finisce in curva!

21' conclusione violenta di Bennacer! Livakovic non rischia e respinge la palla coi pugni!

19' verticalizzazione di Brahim Diaz per Leao che viene anticipato all'ultimo momento da Moharammi che mette la palla in corner

17' interevnto falloso di Saelemaekers. Punizione per la Dinamo

16' Bennacer prova a servire in area Giroud che non controlla la palla. Era comunque in fuorigioco

15' tentativo da fuori di Ivanusec! palla sul fondo

14' Tonali anticipato in area da Misic che passa la palla all'indietro a Livakovic

12' fallo su Theo Hernandez, l'arbitro lascia correre

10' traversone di Saelemaekers ribattuto da Peric

9' intevrento falloso ai danni di Leao. Punizione per il Milan

7' sinistro dalla distanza di Giroud! Palla che finisce di poco lontana dall'incrocio dei pali!

6' chiusura in fallo aterale di Theo Hernandez su Ristovski

5' cross di Theo Hernandez per Tonali che di testa manda la palla alta sopra la traversa!

4' Tonali batte il corner cercando Giroud, Livakovic allontana la palla coi pugni

3' traversone di leao per Giroud deviato in corner da Ristovski

2' palla di Saelemakers per Tonali! Troppo corta! Ripartenza dei croati

1' verticalizzazione di Brahim Diaz per Giroud che prova a mettere la palla al centro ma c'é la chiusura di Sutalo

1' partiti! E' iniziata la sfida di San Siro! Primo pallone battuto dagli ospiti

squadre in campo

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla resazione di calciomagazine.net ogni emozione di Milan-Dina mo Zagabria

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Bennacer (dal 32' st Dest), Tonali (dal 21' st Pobega); Saelemaekers (dal 32' st Messias), Díaz (dal 32' st Krunic), Leão; Giroud (dal 22' st De Keteleare). A disposizione: Jungdal, Mirante; Ballo-Touré, Dest, Gabbia, Kjær. Allenatore: Pioli.

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livaković; Ristovski (dal 33' st Drmic), Šutalo, Perić; Moharammi (dal 17' st Spikic), Ivanušec, Mišić, Ademi, Ljubičić; Petković, Oršić (dal 39' st Marin). A disposizione: Zagorac; Dilaver, Lauritsen, Štefulj, Théophile-Catherine; Baturina, Bočkaj, Bulat Emreli. Allenatore: Čačić.

Reti: al 43' Girud (rigore) al 1' st Saelemaekers, al 10' st Orsic, al 30' st Pobega

Ammonizioni: (Pioli), Orsic, Marin

Recupero: 1' nel primo tempo e 3' nella ripresa

Tabellino

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Bennacer (dal 32′ st Dest), Tonali (dal 21′ st Pobega); Saelemaekers (dal 32′ st Messias), Díaz (dal 32′ st Krunic), Leão; Giroud (dal 22′ st De Keteleare). A disposizione: Jungdal, Mirante; Ballo-Touré, Dest, Gabbia, Kjær. Allenatore: Pioli.

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livaković; Ristovski (dal 33′ st Drmic), Šutalo, Perić; Moharammi (dal 17′ st Spikic), Ivanušec, Mišić, Ademi, Ljubičić; Petković, Oršić (dal 39′ st Marin). A disposizione: Zagorac; Dilaver, Lauritsen, Štefulj, Théophile-Catherine; Baturina, Bočkaj, Bulat Emreli. Allenatore: Čačić.

Reti: al 43′ Girud (rigore) al 1′ st Saelemaekers, al 10′ st Orsic, al 30′ st Pobega

Ammonizioni: (Pioli), Orsic, Marin

Recupero: 1′ nel primo tempo e 3′ nella ripresa

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia

“Se giochiamo ad un livello alto, in Italia come in Europa, possiamo vincere tutte le partite. L’anno scorso contro l’Atletico abbiamo giocato bene tutte e due le partite, una l’abbiamo vinta e una l’abbiamo persa. Il nostro obiettivo è quello di giocare ad un livello alto tattico, tecnico e mentale. Io schiero il Milan migliore per ogni partita. La squadra sta bene, conosco il minutaggio di ogni mio giocatore, abbiamo alcune assenze ma abbiamo recuperato Krunić. Domani ci attende una partita importante da affrontare con la volontà di vincere. Abbiamo l’ambizione di mettere in campo il nostro massimo potenziale in questa partita non decisiva ma importante. La Dinamo è una squadra che ha battuto Chelsea, giocando un calcio difensivo efficace e ripartendo molto bene. Nel campionato croato hanno una media di 3 gol a partita, ma con il Chelsea hanno fatto una partita diversa ma migliore, aspettando l’avversario e colpendolo in contropiede. Sono una quadra veloce, con due attaccanti con ottime qualità che si compensano bene, uno fisico che raccorda, l’altro veloce che va in profondità. Siamo dispiaciuti ma non preoccupati per Origi. Siamo assolutamente convinti delle sue qualità, è un giocatore che abbiamo fortemente voluto. Il suo stop è un peccato, speriamo che possa tornare dopo la sosta. Leão? Può sempre far meglio, noi pretendiamo di più anche se credo che stia giocando ad un livello importante, da un punto di vista fisico e mentale. Leão è un riferimento per la squadra, quando ha la palla può sempre determinare qualcosa. Ogni partita è diversa, e domani dovrà essere bravo a fare le scelte giuste”.

Le parole di Saelemaekers alla vigilia

“Segnare in Champions League è un sogno che avevo da bambino, averlo realizzato è stata una gioia importante. Ora la cosa più importante sarà giocare bene come squadra e vincere così le partite, È importante avere un giocatore che gioca al tuo posto, uno di grande livello come Junior, perché è uno stimolo per dare tutto ogni settimana durante gli allenamenti per provare ad essere titolare. Nei grandi Club è normale avere concorrenza. Io rispetto le scelte del Mister. L’unica cosa che voglio è giocare, non importa dove, darò sempre tutto. Non penso di aver fatto il massimo fino ad oggi, posso ancora migliorare. Ogni partita per noi è importante, non guardiamo tanto cosa ha fatto la Dinamo. Noi dobbiamo giocare con il fuoco dentro e con la nostra mentalità. La cosa più importante per noi è giocare con le nostre caratteristiche. Siamo una squadra forte e possiamo vincere tante partite. Abbiamo già fatto vedere l’anno scorso che sul campo siamo una famiglia”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà lo spagnolo Jesus Manzano, coadiuvato dagli assistenti Diego Barbero e Angel Nevado; quarto uomo Ricardo de Burgos; al Var l’iberico Juan Martinez Munuera, assistito dall’olandese Pol van Boekel.

La lista UEFA del Milan

Portieri: Maignan, Mirante.
Difensori: Kalulu, Florenzi, Tomori, Kjaer, Gabbia, Calabria, Dest, Hernandez, Ballo-Touré.
Centrocampisti: Pobega, Tonali, Bennacer, Krunic, Saelemaekers, Messias, Diaz, De Ketelaere.
Attaccanti: Leao, Rebic, Giroud, Origi.

Presentazione del match

Le due squadre sono state inserite nel Gruppo E, del quale fanno parte anche Salisburgo e Chelsea. La squadra di Pioli ci riprova dopo che nella passata stagione, al suo ritorno nella competizione europea dopo sette anni di assenza, era stata eliminato nella fase a gironi. Nella prima giornata non é andata oltre l’1-1 sul campo del Salisburgo, con risposta di Saelemakers al gol iniziale di Okafor. In campionato sta andando meglio: i rossoneri vengono dalla vittoria per 1-2 ottenuta a Marassi contro la Sampdoria, nonostante l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Leao, e prima ancora che ha fatto seguito al successo nel Derby della Madonnina; sono primi in  classifica, a pari merito con Napoli e Atalanta, con 14 punti, frutto di quattro vittorie e due pareggi, rimediati entrambi in trasferta. É iniziata bene l’avventura in Champions League della Dinamo Zagabria, che nella passata stagione é stata eliminata ai sedicesimi di finale di Europa League dal Siviglia: nel turno precedente ha inflitto una vittoria di misura al Chelsea, che é costata l’esonero del tecnico dei Blues Tuchel, e ora é in testa al raggruppamento. Nel weekend ha vinto per 0-1 in trasferta sul campo del Gorica ed é in testa alla classifica del massimo campionato croato con 25 punti e ben dieci lunghezze di vantaggio sulla seconda in classifica dopo nove giornate. L’ultimo confronto tra le due compagini risale al 25 agosto 2000 quando nei preliminari di Champions League il Milan si impose in trasferta per 0-3.

QUI MILAN – Pioli, oltre a Adli che é fuori lista UEFA, dovrà rinunciare anche agli infortunati Ibrahimovic, Origi, Krunic e Florenzi. Dovrebbe affidarsi al consolidato modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e con la difesa a quattro composta al centro da Tomori e Kalulu e sulle fasce da Calabria e Theo Hernandez. In mediana spazio a Tonali e a Bennacer. Sulla trequarti Saelemaekers, De Kateleare e Leao, di supporto all’unica punta Giroud.

QUI DINAMO ZAGABRIA –  Cacic dovrebbe rispondere con il modulo 3-5-2 con Livakovic tra i pali e difesa a tre composta da Moharrami, Sutalo e Peric. RegistaMisic, affiancato da Ademi e Ivanusec mentre sulle corsie esterne agiranno Ristovski e Ljubicic. Davanti Petkovic e Orsic.

Le probabili formazioni di Milan – Dinamo Zagabria

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Moharrami, Sutalo, Peric; Ristovski, Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic, Orsic. Allenatore: Cacic.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta su Sky Sport Uno (Canale 201), Sky Sport 4K (Canale 213) e Sky Sport (Canale 252); sarà, inoltre, visibile in streaming, per i soli abbonati SKy su SkyGo, app scaricabile gratuitamente oppure su Infinity +, previo abbonamento, anche sulle moderne smart tv dei brand Samsung, Hisense ed LG e sulle Android TV.