Napoli – Inter 1-1: Dzeko risponde al rigore di Insigne

3647

Napoli Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Napoli – Inter del 12 febbraio 2022 in diretta: un tempo per parte e pareggio sostanzialmente giusto con Handanovic decisivo in due occasioni

NAPOLI –  Sabato 12 febbraio, alle ore 18, allo Stadio “Diego Armando Maradona”, andrà in scena Napoli – Inter, big match della venticinquesima giornata, sesta del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. Sfida al vertice che potrebbe avere un forte impatto sulla classifica.

SOMMARIO

Cronaca con commento in tempo reale

[AGGIORNA LA DIRETTA]

RISULTATO FINALE: NAPOLI - INTER 1-1

SECONDO TEMPO

50' non c'è più tempo! Finisce senza vincitori la sfida tra Napoli e Inter, 1-1 il risultato finale. Meglio i campani nel primo tempo, cambia marcia la squadra di Inzaghi nella ripresa e punteggio sostanzialmente giusto. A rigore trasformato da Insigne ha risposto Dzeko. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento alle nostre prossime dirette, alle 20.45 c'è Torino - Venezia

49' lancio errato di Perisic che prova a rimediare con una spinta su Ounas: punizione dai 30 metri battuto da Ounas che scarica dietro, si gioca in orizzontale quindi palla morbida in area, preda di Handanovic

48' rimessa laterale alta per Dumfries che probabilmente lancerà lungo in area, palla alta per la sponda di Dzeko, tentativo in rovesciata di Barella, palla a lato

47' angolo questa volta dalla sinistra affidato a Sanchez, traiettoria sul secondo palo dove interviene Ospina in presa alta

46' nulla di fatto sul corner, intervento di testa sul primo palo di Mario Rui quindi in area D'ambrosio e Dumfries si ostacolano in area e non sfruttano un'interessante palla vagante

45' 5 minuti di recupero

45' chiusura in area di Juan Jesus su Dumfries, c'è l'angolo ma prima dentro D'ambrosio per Dimarco

44' raddoppio efficace di Elmas su Sanchez ma i nerazzurri ruggiscono e recuperano prontamente palla

42' palla scippata da Sanchez su Ounas che lo ferma fallosamente

40' spiovente in area con l'intervento falloso di Sanchez ma Inter che sfrutta il rinvio errato di Ospina per ritornare in possesso palla

39' dentro Mertens, Juan Jesus e Ounas per Osimhen, Insigne e Zielinski

38' finalmente arriva il cambio per Sanchez ma ci sarà anche Vidal, escono Lautaro Martinez e Calhanoglu

36' apertura errata di Di Lorenzo in profondità su Osimhen, ringrazia Handanovic che può arrivarci comodamente in uscita

35' palla che non esce e Sanchez ancora ad attendere l'ingresso a bordo campo

33' contropiede Napoli su errore in appoggio du Dumfries, Insigne si vede smorzare la conclusione, blocca a terra sul primo palo Handanovic

32' cross corto dal fondo di Barella, di testa ben appostato allontana Koulibaly

31' fraseggio nello stretto del Napoli ma palla persa da Mario Rui e Inter che prova a attaccare, frenato da Lobotka Dumfries

30' primo cambio in vista per Inzaghi, pronto Sanchez

29' si concretizza il cambio: fuori Fabian Ruiz per Zambo Anguissa

28' pronto Anguissa per il secondo cambio di Spalletti

25' fallo di Dumfries su Insigne che lo aveva anticipato nella giocata a centrocampo

24' su cross in area svirgolato da de Vrij non ci arriva Osimhen e grande opposizione di Handanovic su Elmas, uscita coraggiosa! Sugli sviluppi dell'angolo cross morbido di Insigne per Rrahmani ma colpo di testa alto

21' filtrante in area di Dzeko per Dimarco, protezione palla di Di Lorenzo che finisce a terra nel contrasto e punizione per il Napoli. Deve intervenire lo staff medico a verificare le condizioni del braccio e giocatore accompagnato temporaneamente a bordo campo

20' tentativo di sfondamento per Dumfries tra Mario Rui e Koulibaly con quest'ultimo che allontana e dal limite raccoglie Barella ma alza la mira

19' cross dal fondo di Dumfries deviato dalla difesa che arriva docile tra la braccia di Ospina

17' contropiede Napoli su palla recuperata e con Skriniar che era rimasto a terra in zona d'attacco, grande sacrificio per Dzeko in ripiegamento

15' giallo per Brozovic intervenuto fallosamente su Zielinski. Diffidato, salterà il prossimo match con il Sassuolo

12' gioco fermo a terra Ospina: lancio di de Vrij per Perisic, cross a memoria basso per Dumfries, strepitoso intervento di Koulibaly in area e il giocatore dell'Inter carambola sul portiere. Staff medico in campo per verificare le condizioni della caviglia del portiere che sembra poter proseguire

11' su retropassaggio di Rrahmani in area per Ospina che rinvia corto frettolosamente e per un soffio non ci arriva Dzeko!

10' grande intervento con il piede sul primo palo di Handanovic su conclusione in area rasoterra di Osimhen! Nulla di fatto sull'angolo con Rrahmani che di testa colpisce a lato. Occasione nata da un errore sulla trequarti nello scambio a due tra Brozovic e Barella

9' ottimo raddoppio di Dumfries su Osimhen che stava puntando al limite de Vrij quindi fallo di Mario Rui a interrompere una ripartenza

8' tocco con un braccio di Lautaro su tocco di Elmas, punizione per la difesa

7' circolazione palla dell'Inter, galvanizzata dal gol flash in avvio di secondo tempo

4' sventagliata di Mario Rui per Insigne che non riesce a tenerla in campo, buona copertura di Skirniar

2' DZEKO!!! PAREGGIO DELL'INTER!!!! Rimessa laterale per Dumfries per Lautaro, cross per il bosniaco che di testa trova la carabola sul piede Di Lorenzo e da due passi conclude sotto la traversa con il destro

si riparte con calcio d'avvio per l'Inter

Napoli e Inter in campo, nessun cambio nell'intervallo

ben ritrovati con il secondo tempo della partita, le squadre stanno tornando in campo

PRIMO TEMPO

47' chiude il primo tempo nel palleggio la squadra di Spalletti e l'arbitro dice che basta così. All'intervallo 1-0 per il Napoli sull'Inter grazie al rigore procurato da Osimhen per fallo di de Vrij e trasformato da Insigne. Per adesso è tutto, pochi istanti e saremo pronti a seguire il secondo tempo

46' Dzeko nel corridoio per Barella che viene rimontato, dall'altra parte ottimo ripiegamento di Dumfries su Insigne

45' lungo lancio per Osimhen che nel contrasto con Skriniar resta a terra ma non c'è fallo

44' 2 minuti di recupero

43' prova a congelare un pò il match il Napoli con un prolungato palleggio, prova a pressare alto l'Inter

42' filtrante intelligente di Lautaro per il taglio di Dumfries che in area resiste al pressing di Lobotka ma diagonale rasoterra troppo largo sul fondo!

40' cross morbido di Barella, petto in area di Dzeko che non riesce a dialogare con Lautaro, oggi al momento un pò in ombra

38' straordinario intervento in scivolata di Koulibaly su Dumfries e dall'altra parte de Vrij senza troppi complimenti su Osimhen ma solo richiamo verbale

37' giallo per proteste a Insigne che chiedeva un intervento dell'arbitro sul contrasto con Perisic

36' lancio molto bello di Dimarco per Perisic che dal fondo pennella sulla testa di Dzeko che prova a schiacciare ma tra le braccia del portiere

35' pressing più convinto dell'Inter in questa fase, Napoli un pò in difficoltà nel primo appoggio

34' errore in uscita di Koulibaly, ne approfitta Dzeko steso subito dal difensore. Punizione ai 30 metri sulla destra affidata a Calhanoglu, palla sul secondo palo per la sponda di testa di Perisic ma non trova compagni

33' cross di Mario Rui sul secondo palo dove allontana di testa la difesa

32' da Dzeko a Dumfries che invece di tentare un cross la da in orizzontale per il compagno anticipato dalla difesa

31' difficoltà nella ripartenza per la squdra di Inzaghi che dopo il gol sembra aver smarrito la qualità consueta dei suoi palleggiatori

30' lancio di 40 metri perfetto di Ruiz per Insigne che trova il muro della difesa quindi Osimhen a centro area trova l'opposizione di de Vrij ma anche il corner: batte Insigne sul primo palo per l'inserimento di Rrhamani ma colpo di testa alto!

29' palla crossa in area con Osimhen bravo a dare fastidio ai centrali su palla che si impenna, Skriniar non riesce ad allontanare e Insigne al volo calcia alto da due passi!

27' tutto in verticale da Zielinski al filtrante in area di Di Lorenzo per Osimhen ma conclusione da posizione defilata sull'esterno della rete. Il difensore chiedeva uno scambio visto che era meglio piazzato per calciare

26' è già finita la partita di Politano, al suo posto Elmas. Il giocatore ha provato generosamente a restare in campo ma il riacutizzarsi del dolore lo ha costretto ad arrendersi

24' cross basso in area di Politano intercettato dalla difesa e Inter che può distendersi sulla sinistra, cambio di gioco a destra dove Dumfries crossa lungo per nessuno, sfera in fallo laterale

23' ritmi molto alti in questa prima parte di gioco

22' pressing alto di Lautaro su Koulibaly in area, il giocatore rischia qualcosa nel rinvio, palla che carambola sull'argentino e finisce sul fondo per sua fortuna

20' Politano vuole provare a stare in campo e gioco che riprende. Al momento congelato il cambio

19' gioco fermo, a terra Politano dopo un contrasto con Dimarco che si sincera delle condizioni dell'avversario. Spalletti manda a scaldare Elmas mentre lo staff medico conferma che sarà necessario il cambio

16' cross dal fondo di Dimarco per Dzeko sul primo palo ma viene anticipato da Rrahmani e dall'altra parte contropiede Napoli con Skriniar che devia in angolo un tentativo in area di Osimhen. Sul corner esce male Handanovic che comunque con una mano devia esterno e sfera che rotola in fallo laterale

15' efficace chiusura di Fabian Ruiz ai 25 metri su Lautaro ma Inter che recupera subito palla

12' palo esterno di Zielinski! Azione corale del Napoli che prima si vedere a centro area murare un tentativo di Osimhen quindi sponda di Insigne al limite per il compagno che lascia partire un mancino terrificante, graziato Handanovic e palla sul fondo

11' alza la pressione il Napoli fin dal portiere con Osimhen ad ostacolare il rinvio quindi Dumfries prova un filtrante su Dzeko troppo forte e Rrahmani può coprire agevolment l'uscita del portiere

10' prova la puntata Dumfries su Mario Rui, si porta avanti il pallone e finisce a terra ma non c'è il fallo e azione che sfuma

7' LORENZO INSIGNEE!!! VANTAGGIO NAPOLI!!! Dal dischetto con il destro freddo il giocatore del Napoli conclude alla destra di Handanovic che intuisce ma non può arrivare sulla traiettoria molto angolata a mezz'altezza

4' primo squillo Napoli con Di Lorenzo! Su cross basso dalla sinistra, non ci arriva a centroarea di Osimhen anticipato da de Vrij e dal limite staffiata di poco a lato! C'è un VAR in corso sul contrasto di de Vrij e Doveri va a rivedere. Potenziale calcio di rigore. Attenzione è RIGORE! Bravo l'attaccante a prendere posto in area e a farsi toccare

3' cross teso di Di Lorenzo per Osimhen anticipato a centroarea di testa da Skriniar

2' palla recupera alta su Di Lorenzo da Perisic che dal fondo in area crossa troppo lunga per Dumfries quindi prova in corsa Barella ma impatta male sulla sfera!

1' lancio di Koulibaly intercettato da Skriniar che si prende anche un fallo sulla pressione alta di Zielinski

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Napoli in maglia blu, Inter in quella a sfondo bianco

ci siamo, l'attesa è finita! Napoli e Inter finalmente in campo. Mettetevi comodi e gustatevi la diretta di questa gara chiave per la corsa scudetto

Inzaghi senza Bastoni si affiderà a Dimarco per completare il trio difensivo. In avanti prefertito Lautaro Martinez e Sanchez

pochi minuti ancora e entriamo nel cuore dell'incontro. In casa Napoli squadra al gran completo con Lobotka preferito ad Anguissa

17.40 le squadre hanno ultimato il riscaldamento. Qualche piccolo momento di apprenzione per la caviglia di Calhanoglu durante il riscaldamento ma nessun problema sarà regolarmente in campo

17.22 al via il riscaldamento delle due squadre. Fari puntati sul campione in carica Koulibaly che rientra al centro della difesa. Oggi centrale con Rrahmani, panchina per Juan Jesus

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta della super sfida tra Napoli e Inter in programma dalle ore 18. Ci avvicineremo all'incontro seguendo le scelte dei due allenatori e gli aggiornamenti che precedono la sfida.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz (dal 29' st Zambo Anguissa); Politano (dal 27' pt Elmas), Zielinski (dal 39' st Juan Jesus), Insigne (dal 39' st Ounas); Osimhen (dal 39' st Mertens). A disposizione: Meret, Marfella, Malcuit, Zanoli, Ghoulam, Demme, Petagna. Allenatore: Spalletti

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco (dal 45' st D’ambrosio); Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu (dal 38' st Vidal), Perisic; Lautaro Martinez (dal 38' st Sanchez), Dzeko. A disposizione: Radu I., Cordaz, Kolarov, Ranocchia, Darmian, Gagliardini, Caicedo. Allenatore: Inzaghi

Reti: al 7' pt Insigne (rigore), al 2' st Dzeko

Ammonizioni: Insigne, Brozovic

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

NOTA: al 6' de Vrij causa un rigore

I convocati del Napoli

Portieri: Meret, Ospina, Marfella.

Difensori: Di Lorenzo, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam, Malcuit, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli.

Centrocampisti: Anguissa, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski.

Attaccanti: Insigne, Mertens, Ounas, Osimhen, Petagna, Politano.

I convocati dell’Inter

Portieri: 1 Handanovic, 97 Radu, 21 Cordaz

Difensori: 6 De Vrij, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 32 Dimarco, 33

D’Ambrosio, 36 Darmian, 37 Skriniar.

Centrocampisti: 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 14 Perisic, 20 Calhanoglu, 22 Vidal, 23 Barella, 47 Carboni, 77 Brozovic

Attaccanti: 7 Sanchez, 9 Dzeko,10 Lautaro, 88 Caicedo

Le dichiarazioni di Spalletti alla vigilia

Loro hanno caratteristiche fisiche e di ferocia negli strappi improvvisi, soprattutto in ripartenza. Noi dovremo essere lucidi, calmi e incisivi cercando di imporre il nostro palleggio senza prestare il fianco alla potenza di alcuni dei loro uomini. Serve la testa accesa fino alla fine perchè molto spesso il cervello è più veloce della gambe. Noi siamo il Napoli e non è un caso se siamo qui a giocarci questa sfida da vertice. Noi avevamo l’obiettivo di entrare nelle prime 4. Dopodichè se dovessimo vincere contro l’Inter ci ritroveremmo catapultati in una situazione che sarebbe davvero importante. Ma ho già detto ai ragazzi che bisogna mantenere la calma, facendo prevalere le nostre qualità, al di là dell’avversario. L’Inter è capolista e campione in carica, ma non per questo deve cambiare il nostro atteggiamento. Non dobbiamo mai tradire i nostri principi e l’amore della nostra gente. Andiamo a giocare la partita con le nostre capacità e alla fine vedremo chi saprà far prevalere le proprie caratteristiche. All’Inter ho ancora calciatori che mi stimano e mi vogliono bene, questo la dice lunga sulla mia esperienza in nerazzurro. Domani il mio pensiero è solo alla nostra prestazione, abbiamo mantenuto sempre la schiena dritta anche dopo qualche risultato negativo. Se siamo qui significa che abbiamo forza e qualità. Ho un gruppo fantastico che tiene tantissimo alla maglia. Sono in una botte di ferro sotto il profilo della volontà e dell’impegno dei ragazzi”.

L’arbitro

Sarà Daniele Doveri, della sezione di Roma 1, l’arbitro di Napoli-Inter, coadiuvato dagli assistenti Costanzo e Bindoni. Il Quarto Uomo sarà Cosso. VAR dell’incontro Di Paolo, assistente VAR Valeriani.

Biglietti

I biglietti per assistere al match sono acquistabili  al link https://sport.ticketone.it/search?promoter=90600215 e ai seguenti prezzi: Tribuna Posillipo € 80,00; Tribuna Nisida € 55,00; Tribuna Family Adulto € 15,00/ € 10,00 (under 12); Distinti anello superiore € 40,00; Distinti anello inferiore € 35,00; Curve anello superiore € 20,00; Curve anello inferiore € 15,00

La presentazione del match

I partenopei sono reduci dal successo esterno per 0-2 contro il Venezia e ora sono secondi, a pari merito con il Milan e a una lunghezza di distanza dalla capolista Inter, che però deve recuperare una partita, con punti, frutto di  sedici vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte; quarantacinque gol fatti e sedici subiti, miglior difesa del torneo. Solo il Manchester City (14) ha incassato meno gol dei partenopei (16) in questa stagione nei maggiori 5 campionati europei Il bilancio delle ultime cinque sfide é di quattro vinte e una pareggiata. I nerazzurri vengono dalla sconfitta per 1-2 nel Derby contro il Milan e, come detto, sono primi 53 punti, con un cammino di sedici vittorie, cinque pareggi e due sconfitte e con cinquantaquattro realizzate e diciannove incassate. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte, pareggiato una e perso una siglando nove reti e subendone quattro. In settimana, battendo la Roma per 2-0,  si sono qualificati per le semifinali di Coppa Italia, dove incontreranno il Milan. Sono 170 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di  51 vittorie del Napoli, 41 pareggi e 78 affermazioni dell’Inter. La gara di andata, il 21 novembre scorso, si è conclusa sul risultato di 3-2 in favore della squadra di Inzaghi: al vantaggio iniziale di Zielinski risposero Calhanoglu, Perisic e Lautaro. Quella di sabato sarà anche la sfida tra le due squadre che hanno segnato più reti su calcio piazzato in questa Serie A: Inter (18) e Napoli (16) e che hanno effettuato più tiri totali. Solo l’Inter (29 in 12 match) ha guadagnato più punti del Napoli in casa in questo campionato (25 in 12 gare).

QUI NAPOLI –  Spalletti, grande ex essendosi seduto sulla panchina dell’Inter settantasei volte nelle stagioni 2017-18 e 2018-19, dovrà fare a meno degli infortunati Lozano e Ounas; recupera Anguissa e Koulibaly, rientrati dalla Coppa d’Africa. Probabile modulo 4-2-3-1 con Ospina in porta. Davanti a lui, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. In mediana Fabian Ruiz e Lobotka; sulla trequarti Politano, Zielinski e Osimhen a fare da supporto all’unica punta Insigne.

QUI INTER –  Simone Inzaghi che dovrà rinunciare a Bastoni, squalificato per due turni, e agli infortunati Correa e Gosens, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e difesa composta da Skriniar, De Vrij e Dimarco. In cabina di regia Brozovic con Barella e Calhanoglu; sulle fasce Dumfries e Dimarco. Tandem di attacco composto da Dzeko e Lautaro Martinez.

Le probabili formazioni di Napoli – Inter

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore: Luciano Spalletti.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

Curiosità

È Lautaro Martinez il giocatore che ha segnato più gol al Napoli con la maglia dell’Inter: l’attaccante argentino ha segnato quattro reti in Serie A contro i partenopei e ha fatto meglio solamente contro il Cagliari (sei) nella competizione. Il “Toro” ha segnato nella gara di andata, così come Ivan Perisic che dopo il gol nel derby potrebbe segnare in due match di fila in Serie A per la prima volta dall’aprile 2019. A completare il successo nerazzurro del 21 novembre 2021 anche la rete di Calhanoglu: il centrocampista turco ha fornito otto assist in questo campionato ed è vicino ad eguagliare il suo record di passaggi vincenti in una singola stagione di Serie A: nove nel 2020/21 e nel 2019/20. Edin Dzeko ha realizzato due doppiette contro il Napoli, entrambe in casa dei partenopei, nel 2016 e nel 2018, rimanendo poi a secco nelle successive sette sfide nel massimo campionato. Stefan de Vrij ha segnato due gol contro il Napoli in campionato (entrambi con la maglia della Lazio), solo contro la Sampdoria ha fatto meglio in Serie A (tre reti). Quattro dei cinque giocatori che vantano più passaggi riusciti nella metà campo avversaria nella Serie A 2021/22 si sfideranno in questo match: Fabián Ruiz (813), Marcelo Brozovic (780), Giovanni Di Lorenzo (729) e Mário Rui (639) – l’unico davanti a loro è Maxime Lopez (827). Tra i portieri con più di cinque presenze in questo campionato, David Ospina (78%) e Samir Handanovic (77%) sono i due con la percentuale più alta di parate. (Fonte: Inter)

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Napoli – Inter, valido per la ventiquattresima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.