Le partite di oggi, giovedì 2 maggio 2024: Marsiglia-Atalanta, Roma-Leverkusen e Fiorentina-Brugge

53

partite del giorno giovedì

Elenco delle partite previste per oggi, giovedì 2 maggio 2024: semifinali di andata per le tre italiane impegnate in Europa e Conference League e spazio a un recupero di Premier League

Dopo la due giorni di Champions League, è tempo di andata delle semifinali anche in Europa e Conference League. In campo quest’oggi giovedì 2 maggio Milan, Roma e Fiorentina per passare il turno ed accedere così alle semifinali dei rispettivi tornei. Non solo. Ricordiamo, inoltre, che si gioca in Premier League, dove si disputa il recupero Chelsea-Tottenham, gara rinviata lo scorso febbraio per permettere ai Blues di disputare la finale della EFL Cup (poi persa) contro il Liverpool.

Indice

  1. Partite in Diretta Live del giorno
  2. Pronostici per oggi
  3. Programma delle partite del 2 maggio
  4. Risultati in tempo reale del 2 maggio

Entriamo dunque nel dettaglio di questa giornata, partendo con la nostra consueta analisi dall’Europa League e dai match in programma, che vedono coinvolte le due italiane rimaste in gara. Alle 21, in contemporanea, riflettori puntati sia su Olympique MarsigliaAtalanta, che su RomaBayer Leverkusen. In entrambi i casi si tratta di una partita non decisiva: i 90′ che si giocheranno saranno infatti per metà determinanti in attesa della gara di ritorno.

Per quanto concerne il primo incontro, si tratta di un inedito assoluto in gare ufficiali, dal momento che non esiste di fatto alcun precedente tra le due formazioni. La Dea, in particolare, non smette di sognare e punta a riscrivere la storia del club dopo aver compiuto un’impresa storica, ovvero quella di eliminare contro ogni pronostico il Liverpool nel turno precedente. Ora però è tempo di arrivare fino in fondo per entrar finalmente a far parte del gotha delle big. Nel mirino per gli orobici c’è la conquista di almeno un trofeo o addirittura due, visto l’approdo di una settimana fa anche in finale di Coppa Italia. Non sarà però una missione semplice, visto che in quel del Velodrome i francesi, reduci dal successo ai rigori ai quarti di finale con il Benfica, sono usciti sconfitti soltanto una volta in stagione su 19 gare disputate. L’avversario è insomma di quelli da non prendere sottogamba. Il tecnico dei transalpini Gasset si affida in avanti alla certezza ad Aubameyang, con Sarr a supporto. A centrocampo Harit completa il reparto con due vecchie conoscenze della Serie A: Kondogbia e Veretout. Solito 3-4-2-1, dall’altro lato, per mister Gasperini. Scamacca ritrova una maglia dal 1′ e sarà affiancato da De Ketelaere, a riposo precauzionale in campionato contro l’Empoli. Scalda poi i motori Koopmeiners sulla trequarti con De Roon e Ederson in mediana.

Venendo all’altra gara menzionata, c’è grande attesa per la sfida dell’Olimpico tra i giallorossi e il Bayer. Curiosamente il replay della doppia semifinale dello scorso anno, quando la Roma di Mourinho riuscì a eliminare dalla competizione le Aspirine con l’1-0 casalingo e lo 0-0 maturato in terra tedesca. All’orizzonte quindi due match per sbarcare a Dublino e provare alzare la coppa, sfumata lo scorso anno ai rigori contro il Siviglia. Lo scoglio odierno è però di quelli alti e difficili da superare. I teutonici, freschi di vittoria della prima Bundesliga della propria storia, sono ancora imbattuti in questa annata: 46 le partite senza subire sconfitte, un primato europeo addirittura superiore al record registrato dalla Juventus di Antonio Conte. Il caso più recente proprio nell’ultimo turno di campionato, con la rete del pareggio contro lo Stoccarda arrivata addirittura al minuto 96. Un episodio che dimostra tutta la spigolosità di una compagine che non getta mai la spugna e che non ha alcuna intenzione di arrendersi. Dopo il West Ham, fatto fuori ai quarti del torneo, anche la Roma è avvisata. Trapela ottimismo dall’infermeria dei capitolini per quanto riguarda il recupero dall’infortunio di Lukaku: dovrebbe infatti rientrare e comporre il tridente d’attacco con Dybala e El Shaarawy. In regia l’allenatore dei giallorossi De Rossi ritrova Paredes. Cristante e Pellegrini gli interni. Dall’altra parte, consueto undici iniziale per l’allenatore dei campioni di Germania in carica Xabi Alonso. Spazio a Boniface da terminale offensivo avanzato. Frimpong, Wirtz e Grimaldo si candidano ad agire alle sue spalle. Xhaka e Palacios a comporre la cerniera di centrocampo.

Capitolo Conference League. Semifinali di andata in agenda anche nella terza manifestazione europea per importanza. Alle 21 la Fiorentina torna a concentrarsi sul suo cammino europeo, ospitando al Franchi i belgi del Club Brugge. I toscani hanno eliminato il Maccabi Haifa ai quarti, mentre i Blauw en Zwart si presentano al penultimo atto del torneo dopo aver estromesso i greci del PAOK Salonicco. La Viola proverà sfruttare fin da subito il fattore casa per mettere in cassaforte l’accesso alla finale per il secondo anno consecutivo. La delusione dei Gigliati per la cocente eliminazione in Coppa Italia a causa dell’Atalanta di Gasperini è ancora tanta: la Conference (sfiorata con un dito lo scorso anno) resta a questo punto l’ultima via percorribile per risollevare un’annata fatta più di bassi che di alti e segnata da un ottavo posto momentaneo occupato nella classifica di Serie A. Nonostante ciò, guai a sentirsi già sicuri del passaggio del turno. La partita è tutt’altro che abbordabile. Davvero impressionante il filotto di sette partite di fila vinte dai belgi, attualmente in vetta al proprio campionato e in piena corsa per il titolo. Ci sarà pertanto da prestare molta attenzione. L’allenatore dei toscani Italiano dovrebbe puntare in avanti ancora su Belotti. Ad innescarlo il trio Nico Gonzalez-Beltran-Kouamé. In mediana scalpita Duncan con Mandragora favorito nel ballottaggio su Arthur. Il tecnico dei belgi Hayen risponde col conslidato 3-5-2. Nusa-Jutglà a formare il tandem d’attacco. A centrocampo Vanaken sicuro del posto con Vetlesen e Onyedika mezzali. Sulle fasce agiranno Skora e Meijer.

Chi avrà la meglio affronterà in finale la vincente dell’altra sfida, Aston Villa-Olympiakos, in palinsesto alle ore 21. Teatro del match il Villa Park di Birmingham, stadio in cui i padroni di casa, davanti ai propri tifosi, proveranno sin da subito a indirizzare l’incontro per staccare il pass e blindare il superamento turno.

Spostiamoci, per concludere la rassegna, in Inghilterra e in Premier League, dove alle 20.30 è in programma a Stanford Bridge Chelsea-Tottenham, derby di Londra nonché recupero della 26esima giornata. Archiviato il pari in rimonta sul campo dell’Aston Villa, i Blues si presentano a questo appuntamento senza particolari ambizioni in vista del rush finale di stagione. E ciò considerato il nono posto in classifica a quota 48. Dodici lunghezze in graduatoria in meno degli Spurs, reduci però dalla debacle a domicilio contro l’Arsenal che ha decisamente complicato i piani di rincorsa al quarto posto proprio dei Villains, ad oggi qualificati alla prossima edizione della Champions League ma con due match in più rispetto alla squadra di Postecoglu. La speranza è sempre l’ultima a morire.

Partite in Diretta Live del giorno su Calciomagazine

EUROPA LEAGUE

21.00

CONFERENCE LEAGUE

21.00

PREMIER LEAGUE

20.30

Pronostici per oggi e calcio in tv:

Programma delle partite del 2 maggio 2024

ARABIA SAUDITA SAUDI PROFESSIONAL LEAGUE
Al Hazem – Al Akhdoud 17:00
Al Ahli SC – Damac 20:00
Al Fateh – Al Riyadh 20:00

ARMENIA PREMIER LEAGUE
Van – Ararat-Armenia 14:00
West Armenia – Pyunik 14:00

BIELORUSSIA VYSSHAYA LIGA
Din. Minsk – Vitebsk 17:15
Neman – Soligorsk 19:30

BRASILE COPPA DEL BRASILE
Fortaleza – Vasco 00:00
America-RN – Corinthians 01:00
Flamengo – Amazonas 02:30

DANIMARCA 1ST DIVISION – GRUPPO PROMOZIONE
Sonderjyske – Fredericia 18:00

ECUADOR LIGA PRO – PRIMA FASE
U. Catolica – Barcellona SC 02:00

EGITTO PREMIER LEAGUE
Future FC – El Gaish 18:00
Zamalek – National Bank Egypt 18:00

EUROPA EUROPA CONFERENCE LEAGUE – PLAY OFF
Aston Villa – Olympiakos 21:00
Fiorentina – Club Brugge 21:00

EUROPA EUROPA LEAGUE – PLAY OFF
Marsiglia – Atalanta 21:00
Roma – Leverkusen 21:00

INGHILTERRA PREMIER LEAGUE
Chelsea – Tottenham 20:30

LETTONIA VIRSLIGA
Tukums 2000 – FK Liepaja 17:00
Riga FC – Grobina 18:00

LITUANIA A LYGA
Dziugas Telsiai – Dainava Alytus 17:00
Transinvest – Kauno Zalgiris Posticipata
FK Panevezys – Suduva 18:00

MALTA PREMIER LEAGUE
Sliema – Sirens 18:00
Valletta – Gudja 20:30

NICARAGUA LIGA PRIMERA – CLAUSURA – VINCITORI
Ocotal – Ferretti 03:00
Managua FC – Jalapa 04:00

NORD E CENTRO AMERICA CONCACAF CHAMPIONS CUP
Monterrey – Columbus Crew 04:15

POLONIA COPPA DI POLONIA
Pogon Szczecin – Wisla 16:00

RUSSIA COPPA DI RUSSIA – PLAY OFF
CSKA Mosca – Zenit 18:15

RUSSIA COPPA DI RUSSIA – REGIONS PATH – PLAY OFF
FK Rostov – Baltika 18:15

SERBIA SUPER LIGA – PLAY-OFFS CHAMPIONSHIP
Radnicki 1923 – Mladost 16:00
Partizan – Vojvodina 16:55
Cukaricki – Napredak 18:30
Stella Rossa – TSC 19:00

SUDAFRICA PREMIER LEAGUE
Kaizer Chiefs – Mamelodi 19:30

VENEZUELA LIGA FUTVE – APERTURA – QUADRANGOLARE
Angostura – Carabobo 01:30