Torino – Milan 0-0: rossoneri ancora fermi sullo zero

2447

Torino Milan cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Torino – Milan del 10 aprile 2022 in diretta: dopo il pari senza reti con il Bologna altra gara senza reti per la squadra di Pioli che ora rischia il sorpasso dei nerazzurri

TORINO – Domenica 10 aprile alle ore 20.45 allo Stadio Comunale Grande Torino, andrà in scena Torino – Mian, posticipo serale della trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO finale: TORINO - MILAN 0-0

SECONDO TEMPO

51' è finita! Il Milan inchiodato per la seconda volta successiva sullo 0-0. Gara molto combattuta con tanti duelli in campo. Hanno avuto la meglio le difese ma i rossoneri sono mancati un pò nella fase offensiva al di là dell'ottima gara difensiva di Bremer e company. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

51' fallo di Bremer ai 25 metri su Theo Hernandez con il difensore che ha rimediato a una leggerezza di Seck: su questa punizione si chiuderà il match. Alla battuta Theo Hernandez, palla toccata da Messias ma tentativo murato dalla difesa

49' conclusione di Seck da fuori area deviata da un difensore, facile l'intervento di Maignan. Dall'altra parte sul lungo rilancio del portiere Bremer interviene su Giroud regolarmente a limite dell'area, timide proteste del francese

48' angolo dalla sinistra, colpo di testa debole di Giroud e palla tra le braccia del portiere

47' palla in area di Saelemakers, sponda di Giroud per Messias che non trova la palla per l'intervento regolare di Bremer sul pallone

46' chiusura di Buongiorno per l'angoo del Milan, palla allontanata dalla difesa

45' fermato in offside Seck, liberato in area da Brekalo

44' 5 minuti di recupero

42' in campo Gabbia per Tomori che si è sentito un pò tirare il polpaccio

41' destro da fuori area di Leao disinnescato dalla difesa e palla che arriva innocua a Berisha

39' lasciano il campo Pobega e Vojvoda per Seck e Buongiorno

38' azione di uno contro uno di Pellegri in area con Tomori che non lo affronta, quindi è bravo a trovare lo spazio per calciare. Blocca in due tempi Maignan

37' lascia il campo Tonali, entra Krunic

37' chiusura puntuale, l'ennesima di Bremer al liimte dell'area su Giroud

35' conclusione un pò telefonata di Aina dal limite per Maignan che ringrazia

34' su cross di Kessié scivolata rischiosa di Aina che non impatta sul pallone

31' lascia il campo proprio il capitano granata per Pellegri

30' verticalizzazione per Belotti che sulla sinistra d'attacco entra in area ma su pressione di Tomori conclude sull'esterno della rete

29' palla gol per Tonali! Bel lancio in area di Messias per il compagno che fa una finta a sorprendere Ricci ma la sua conclusione con il mancino non è sufficientemente potente, blocca a terra Berisha in due tempi

28' intervento in ritardo di Izzo in pressione alta su Leao, possesso Milan

25' chiusura di Theo Hernandez su Aina, nuovo tiro dalla bandierina: batte Rodriguez, sul secondo palo di testa la sfiora soltando Belotti

23' Belotti serve in area Brekalo che calcia da posizione defilata ma trova il muro di Kessie sul fondo: batte Brekalo, allontana la difesa

20' lancio di Rodriguez in area per Belotti, primo aggancio straordinario a disorientare Tomori che è bravissimo a murargli la conclusione! Sugli sviluppi del corner Ricci impegna sul primo palo Maignan ma si alza la bandierina dell'offside

19' nel Torino due cambi: dentro Izzo per Zima e Aina per Singo

17' chiusura di Ricci su Tonali che aveva recuperato un buon pallone in area su disimpegno errato di Vojvoda dopo un primo intervento positivo. Nulla di fatto sul corner conquistato

16' giallo a Juric per proteste, diffidato salterà la prossima panchina

16' diagonale in area non molto potente di Giroud, blocca in presa plastica Berisha

14' verticalizzazione per Theo Hernandez, ottimo tempo di intervento per Singo che lo ferma

12' spunto di Leao che punta Zima, dal fondo si accentra in area e prova a calciare sul primo palo dove Bremer riesce a murarlo in angolo quindi sui suoi sviluppi allenta la pressione la squadra di Juric

11' chiusura al limite in ripiegamento di Giroud su Brekalo e dall'altra parte blocco regolare di Bremer su Theo Hernandez

10' in campo Messias per Diaz

9' Pioli prepare la prima mossa, pronto Messias

8' sprint di Leao su Pobega, tentativo di servire Giroud in area ma Bremer è eccezionale nell'intercettare la sfera

5' grande conclusione di Vojvoda dal limite dell'area sotto l'incrocio dei pali, vola Maignan a deviare sul fondo!

4' verticalizzazione di Brekalo su Pobega ma in area ottima diagonale di Kessié che concede solo una rimessa laterale. Dall'altra parte Zima bravo a controllare una ripartenza di Leao

2' pressione alta su Tonali che cercava di rimediare a un rilancio troppo corto, per poco non si inseriva Brekalo

2' Juric si lamenta dell'intervento ma è sembrato in vantaggio il rossonero

1' palla in verticale di Belotti per Singo che cade in area su contrasto regolare di Theo Hernandez e resta a terra

calcio d'avvio questa volta per il Torino, nessun cambio nell'intervallo

Torino e Milan nuovamente in campo per il secondo tempo

ben ritrovati! Siamo all'intervallo della partita. Si è visto poco spettacolo in questo primo tempo. La pressione costante del Torino ha un pò costretto la squadra di Pioli a non forzare la giocare per non rischiare il contropiede

PRIMO TEMPO

45' si chiude il primo tempo senza recupero. Il risultato tra Torino e Milan all'intervallo resta inchiodato sullo 0-0 di partenza. Vi aspettiamo fra pochi minuti per gustarci assieme il secondo tempo

45' tentativo in area di Leao da posizione defilata ma palla a lato. Il tentativo sul primo palo è terminato sulla schiena di Diaz prima che sul fondo

44' da Theo Hernandez a Leao che viene chiuso ai 25 metri, stesso discorso a campi invertiti tra Belotti e Tomori

41' Giroud in verticale per Diaz che porta troppo palla e al limite dell'area si fa rimontare da Bremer

40' gara bloccata, molto maschia al momento anche se corretta con tanti duelli fisici

38' a terra Belotti dopo un contrasto di gioco con Tomori sulla ricaduta ma sempre che sia tutto ok

37' lancio in profondità di Kessié per Leao anticipato dall'uscita un pò rischiosa dal limite dell'area da Berisha

36' giallo anche per Kalulu un pò ingenuo a commetter fallo su Zima all'altezza della trequarti

35' su cross dal fondo di Kessie, Singo lascia la sfera ma bravo a rimediare Bremer su Diaz che era in agguato in area

33' occasione pericolosa Toro: sponda di Belotti per Brekalo che innesca di prima Ricci, conclusione in area sull'esterno della rete!

30' giallo per Pobega che si è visto scappare Diaz ed è stato costretto a stenderlo. Bella la verticale di prima di Tonali per il compagno. Battuta morbida di Calabria verso il secondo palo, nessun problema per il terzo tempo di Berisha

28' giocata di Saelemaekers, superato in corsa Ricci che in area gli dà una leggera spinta, il VAR non interviene. Resta la bella giocata del giocatore del Milan

26' chiusura intelligente di Tonali su Ricci a centrocampo, anche punizione guadagnata. Altro buon approccio al match del mediano rossonero oggi

24' diagonale in area da posizione defilata di Calabria con il mancino, si distende sulla sua destra Berisha per respingere di pugni!

22' dall'altra parte Diaz prova a far seguire in verticale per Giroud anticipato da Berisha in uscita

21' anticipo secco di Bremer su Giroud, i granata provano a sfondare sulla sinistra dove Belotti conquista un corner per l'intervento di Calabria: palla a centroarea, con un pugno allontana Maignan quindi vista una spinta di Pobega su Theo Hernandez

18' intervento falloso in tackle di Tomori su Belotti che era sfilato bene. Giallo per il centrale milanista

16' ottima chiusura di Bremer in area sub Giroud che è stato lo stesso a dar il via a un'azione sulla sinistra con Leao che aveva messo un'interessante palla rasoterra

15' bel duello questa sera tra Belotti e Tomori, dall'altra parte quello tra Giroud e Bremer

14' bell'affondo di Theo Hernandez che supera Singo e viene atterrato da Lukic, giallo per lui. Batte Tonali verso l'area dove interviene in anticipo la difesa

13' cross di Rodriguez dalla sinsitra verso il secondo palo, ci prova di testa Belotti ma un pò scavalcato dalla traiettoria colpisce a lato

11' cross basso in area di Diaz per Giroud anticipato dalla difesa

9' break di Calabria quindi è Diaz a cercare una verticalizzazione, fa buona guardia in area Zima

7' destro di Leao ai 25 metri murato da Zima quindi fallo in attacco di Saelemaekers su Brekalo in ritardo

6' punizione conquistata da Diaz che aveva battuto velocemente la punizione, l'arbitro dice che deve ribatterla e Toro che si sistema dietro

5' non si chiude uno scambio sulla trequarti tra Singo e Belotti, circolazione palla del Milan

4' disimpegno errato di Diaz a regalare una rimezza laterale, lo stesso giocatore rimonta bene su Lukic e consente a Maignan di battere un rinvio dal fondo

3' possesso palla Toro, cross dal fondo di Rodriguez intercettato ma caparbiamente Pobega recupera alto e azione che riparte dal portiere

2' palla al limite per Saelemaekers ma il suo destro viene alzato da Zima, primo corner: batte Tonali, traiettoria facilmente leggibile per il portiere che blocca

1' subito un lancio lungo per Saelemaekers, sfera che scavalca il giocatore e arriva comoda tra le braccia di Berisha

Partiti! Calcio d'avvio battuto dal Milan in maglia a sfondo bianco, classica granata per il Torino

Torino e Milan fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio del match

Pioli ripropone Kessié sulla mediana con Tonali mentre rilancia sulla trequarti Diaz. C'è anche un'altra novità con Saelemaekers che la spunta su Messias

Juric non avrà Djidji e ha optato per Zima invece di Izzo in difesa, sulla trequarti invece avrà a disposizione sia Brekalo che Pobega

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Torino - Milan. Le squadre stanno effettuando il riscaldamento pre partita. Ci avvicineremo al match andando a vedere le ultime sulle formazioni e dal campo.

TABELLINO

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Zima (dal 19' st Izzo), Bremer, Rodríguez; Singo (dal 19' st Aina), Ricci, Lukić, Vojvoda (dal 39' st Buongiorno); Brekalo, Pobega (dal 39' st Seck); Belotti (dal 31' st Pellegri). A disposizione: Gemello, Milinković-Savić, Ansaldi, Garbett, Linetty, Akhalaia, Pjaca. Allenatore: Ivan Juric

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori (dal 42' st Gabbia), Theo Hernandez; Tonali (dal 37' st Krunic), Kessié; Saelemaekers, Diaz (dal 10' st Messias), Rafael Leao; Giroud. A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Florenzi, Ballo-Touré, Bakayoko, Maldini, Bennacer, Castillejo, Rebic, Ibrahimovic. Allenatore: Stefano Pioli

Reti: -

Ammonizioni: Lukic, Tomori, Pogeba, Kalulu, Juric (dalla panchina), Pioli (dalla panchina a fine partita)

Recupero: nessuno nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

I convocati del Torino

PORTIERI: Berisha, Gemello, Milinkovic-Savic.
DIFENSORI: Aina, Bremer, Buongiorno, Djidji, Izzo, Rodriguez, Singo, Vojvoda, Zima.
CENTROCAMPISTI: Baselli, Kone, Linetty, Lukic, Pobega, Praet, Rincon.
ATTACCANTI: Belotti, Brekalo, Sanabria, Warming, Zaza

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia

“Juric è un allenatore che stimo molto e che dà grande identità alla squadra, fa migliorare i giocatori. Contro il Bologna abbiamo fatto una buona gara pur non riuscendo a vincere. Abbiamo lavorato su alcune situazioni che speriamo di migliorare già domani. La settimana di lavoro è stata buona, ho visto impegno e partecipazione, e la giusta qualità che ci servirà domani sera. Siamo consapevoli di dover migliorare la nostra fase realizzativa, ci abbiamo lavorato con particolare attenzione. Saelemaeker o Kessie? Alex è un titolare del Milan, come lo sono tutti. Devo fare delle scelte, la condizione psicofisica non può essere al 100% per tutta la stagione, lui è un giocatore forte e avrà spazio da qui alla fine per dimostrare il suo valore. Non ho parlato con Kessie perché siamo tutti motivati e concentrati sulla prossima partita e sulla situazione della squadra. Il Torino è molto diverso e quel precedente è lontanissimo, sappiamo quali difficoltà incontreremo, sarà una partita sporca ma non ci tireremo indietro. Tutte le squadre, anche le più forti, vivono momenti altalenanti durante l’arco di una intera stagione. Noi sappiamo di poter superare le difficoltà con il gioco di squadra ed è su questo che dobbiamo puntare. Dobbiamo fare leva sulle nostre qualità, esaltare i nostri punti forti e coprire quelli deboli. Per noi è un privilegio essere qui a giocarci lo Scudetto a questo punto della stagione. Noi cambiamo spesso il modulo, di partita in partita, e continueremo a farlo a seconda degli avversari e delle partite. Si può provare a cambiare qualcosina e Leão-Rebić è una possibilità, più percorribile contro difese a 3. In situazioni così, con Kessie trequartista c’è più equilibrio. Giroud contro Bremer può fare bene perché è uno degli attaccanti più forti del campionato. Sarebbe corretto in questa fase della stagione giocare in contemporanea ma non è un problema, è già successo, dobbiamo giocare da Milan e avere la mentalità vincente per pensare solo a noi stessi e alla partita”.

I duelli

Singo vs Calabria. Da un lato il giocatore granata con più partite giocate in questa stagione: Singo, 3 gol e 4 assist in stagione, è anche il giocatore del Torino con più dribbling tentati (67), contrasti (49) e falli subiti (54). Il giovane difensore ivoriano – su cui pende anche una diffida – è anche una sorta di talismano per Jurić, dal momento che il Torino ha sempre vinto quando Singo ha trovato la via del gol. Una cosa che si può dire anche per Calabria, che ha sbloccato con una rete le trasferte vittoriose con Atalanta e Bologna nello scorso autunno. Davide ha ritrovato continuità di prestazioni – sempre presente nelle ultime 9 giornate di campionato – e la sua affidabilità può rivelarsi fondamentale nelle ultime giornate di questa stagione.

Bremer vs Tomori. Il brasiliano è primo per minuti nei granata (2458) con 28 presenze tutte da titolare, ed è anche leader di squadra in numerose categorie: passaggi nella propria metà campo, respinte difensive, tiri respinti e palloni intercettati. Anche la stagione di Tomori è riassumibile con cifre di assoluto livello, dal momento che parliamo del migliore rossonero per passaggi (sia totali che nella propria metà campo), contrasti, respinte difensive, tiri respinti e palloni intercettati. Torino, poi, è una città che porta bene al difensore inglese dato che sotto la Mole ha trovato il suo primo – e a oggi unico – gol in Serie A, lo scorso maggio contro la Juventus.

Belotti vs Giroud.  Per il capitano granata non è stata una stagione fortunata, con sole 16 apparizioni in 31 giornate a causa di diversi problemi fisici, ma degli ultimi quattro gol segnati dal Torino proprio tre sono stati realizzati da Belotti (incluso il rigore decisivo nell’ultimo turno contro la Salernitana), che ha anche segnato le ultime due reti dei granata in Serie A contro il Milan (doppietta nel settembre 2019). Più prolifica la stagione di Giroud, i cui otto gol in questo campionato sono sempre coincisi con vittorie rossonere. L’attaccante francese è stato grande protagonista sinora nel 2022 e non ha mai trascorso più di tre partite consecutive in Serie A senza andare a segno. Considerando il suo valido apporto – ma senza trovare la via della rete – contro Empoli, Cagliari e Bologna, l’auspicio è che questa tendenza si confermi e che Olivier possa avvicinarsi ulteriormente alla doppia cifra in campionato, che non raggiunge dai tempi dell’Arsenal nel 2016/17.

Brekalo vs Leao. Il croato ex Wolfsburg è arrivato al Torino nell’ultimo giorno dello scorso mercato estivo, e finora ha decisamente fatto la differenza per la squadra di Jurić: capocannoniere di squadra con 6 gol (di cui ben 5 in casa), Brekalo è anche il miglior granata per cross effettuati (106). Anche Leão, in quella che è la sua stagione della consacrazione ad alti livelli, è capocannoniere di squadra – insieme a Giroud e Ibrahimović – in casa rossonera con 8 gol, ed è il giocatore del Milan ad aver tentato più tiri (28 nello specchio, 30 fuori) e più dribbling (124) in questo campionato. Il portoghese affronta la trasferta in terra piemontese con la volontà di ritrovare quella via del gol che manca da quattro partite in campionato in assoluto, e dallo scorso 23 ottobre (Bologna-Milan 2-4) considerando le sole sfide giocate in trasferta. (Fonte: Milan)

L’arbitro

A dirigere il match sarà Daniele Doveri della szione di Roma, coadiuvato dagli assistenti Lo Cicero e Bercigli; quarto uomo Marcenaro. Al Var ci sarà Irrati mentre l’assistente Var sarà Longo.

La presentazione del match

I granata vengono dal successo esterno di misura contro la Salernitana e sono undicesimi con 38 punti, frutto di dieci vittorie, otto pareggi e dodici sconfitte con trentacinque gol fatti e trenta subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volta, pareggiato due volte e perso due, siglando tre reti e subendone quattro. Di fronte troveranno il Milan, reduce dal pareggio casalingo a reti bianche contro il Bologna e primo in classifica, con una sola lunghezza di vantaggio sul Napoli e quattro sull’Inter, che però deve ancora recuperare una partita. I rossoneri hanno 67 punti, frutto di venti vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte con cinquantasei gol fatti e ventinove subiti. Nelle ultime cinque sfide ha vinto tre volte e  pareggiato due, segnando tre reti senza incassarne. Sono settantacinque i precedenti, in terra piemontese, tra le due compagini con il bilancio di ventidue vittorie del Torino, diciassette pareggi e trentasei affermazioni del Milan. All’andata, lo scorso 26 ottobre, finì 1-0 in favore della squadra di Pioli.

QUI TORINO – Juric non potrà disporre degli infortunati Djidji, Praet, Sanabria, Zaza, Fares ed Edera. Potrebbe affidarsi al modulo 3-4-2-1, con Berisha tra i pali e con Izzo, Bremer e Rodriguez in posizione arretrata. A centrocampo Singo, Lukic, Mandragora e Vojvoda, alle spalle di Brekalo e Pobega sulla trequarti. Unica punta Belotti.

QUI MILAN – Pioli dovrà rinunciare soltanto al lungodegente Kjaer. Confermato il tradizionale modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e difesa composta dalla coppia centrale Tomori-Kalulu a e ai lati da Theo Hernandez e Calabria. In mediana Tonali e Bennacer. Sulla trequarti Saelemaekers, Kessie e Leao di supporto all’unica punta Giroud.

Le probabili formazioni di Torino – Milan

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Ricardo Rodríguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. Allenatore: Juric.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernández; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Kessié, Rafael Leão; Giroud. Allenatore: Pioli.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Torino – Milan, valido per la trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.