Hellas Verona – Milan 1-2: decide Tonali nei minuti finali

1733

Hellas Verona Milan cronaca diretta risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Milan di Domenica 16 ottobre 2022 in diretta: terza vittoria consecutiva in trasferta  dei rossoneri contro un avversario che ha giocato una partita di alta intensiva. All’autorete di Veloso rimedia Gunter ma alla fine decide Tonali

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: VERONA - MILAN 1-2

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buonanotte a tutti!

SECONDO TEMPO

50' finisce la gara del Bentegodi. Terza vittoria consecutiva del Milan in trasferta contro un ottimo Hellas, che ha giocato una partita di alta intensità

48' conclusione di Origi, potente ma centrale! respinta di Montipo!

45' saranno cinque i minuti di recupero

43' cartellino giallo per Rebic per un intervento falloso su Kallon

40' conclusione di Piccoli con palla che finisce alta sopra la traversa!

38' nel Milan dentro Thiaw al posto di Leao

37' primo gol stagionale per Tonali

36' VANTAGGIO MILAN! ripartenza veloce dei rossoneri , apertura di Rebic per Tonali che legge bene il gioco, trova un varco e con estrema freddezza punisce Montipo!

36' ammonito Hernandez per un fallo

33' conclusione di Origi che non inquadra lo specchio della porta!

30' conclusione di Rebic su una gran palla di Tonali! Ottimo riflesso di Montipò che salva l'Hellas!

28' ammonito Faraoni per un intervento in ritardo su Bennacer

27' tre calci d'angolo consecutivi per il Verona, che si concludono in un nutla di fatto

26' intervento falloso di Gabbia

25' nel Verona dentro Murillo al posto di Magnani e Kallon al posto di Verdi

24' punizione battuta da Theo Hernandez che finisce sul fondo

22' ammonito anche Hongla, sempre per intervento falloso

21' cartellino giallo per Magnani per un intevento falloso

19' nel Verona dentro Honla e Djuric, al posto di Tameze e Henry

16' nel Milan dentro Pobega e Bennacer, fuori Adli e Krunic

15' conclusione dal limite di Rebic, destro potente murat

11' OCCASIONE VERONA! cross in mezzo, colpo di testa di Piccoli! la traversa salva il Milan! Gunter si coordina e prova la conclusione ma manda la palla alta sopra la traversa!

8' nel Verona dentro Piccoli al posto di Hrustic

5' sanitari in campo per prestare soccorso a Hrustic rimasto a terra dopo un contrasto di gioco

3' gran palla per Rebic che poi risulta impreciso in fase conclusiva e permette la respinta a Montipo!

2' Hrustic entra in area e tira a giro, sinistro fuori di poco!

1' si riparte!

nel Milan fuori Diaz e Giroud, dentro Rebic e Origi

PRIMO TEMPO

46' al Bentegodi finisce un primo tempo gradevole, a ritmi alti. 1-1 il risultato All'autorete di Veloso ha risposto Gunter 

45' un minuto di recupero

44' conclusione di Veloso, la palla finisce larga ma c'é stata una deviazione. Corner per il Verona

43' destro al volo di Faraoni! palla che finisce altissima sopra la traversa!

41 ammonito Bocchetti per proteste

40' palla in mezzo Diaz per Kalulu, Depaoli chiude e conquista la rimessa da fondo campo. In un primo tempo l'arbitro aveva assegnato il corner

38' tiro da fuori area di Verdi, servito da Gunter! Palla respinta da Krunic

35' Tomori conquista un calcio di punizione nella propria metà campo a seguito di un fallo commesso da Henry

34' calcio d'angolo causato da Tameze. Sugli sviluppi del corner Henry allontana la palla

32' i giocatiru stanno cercando di rifiatare dopo una prima mezz'ora dal ritmo intenso

30' calcio d'angolo causato da Gabbia, che si conclude in un nulla di fatto

28' Verdi conquista un calcio di punizione nella propria metà campo; fallo di Adli

27' assist rasoterra di Hernandez per il taglio orizzontale di Diaz, che viene anticipato da Magnani

25' a battere la punizione é lo stesso Verdi che mette la palla in mezzo ma questa viene allontanata

24' intervento falloso su Verdi

22' conclusione di Hrustic che viene ribattuta

20' deviazione in calcio d'angolo di un cross di Leao. Palla battuta in mezzo per Leao ma viene ravvisata una posizione di fuorigioco

19' PAREGGIO HELLAS!! Gunter si sgancia, prova la conclusione e Gabbia sfortunatamente devia la palla alle spalle di Tatarusanu!

18' uscita di Tatarusanu su Veloso che stava arrivando in corsa

15' Leao corre verso l'area di rigore, chiusura di Magnani in rimonta 

13' intervento falloso su Henry

13' deviazione in calcio d'angolo causata da tocco di Henry. Sugli sviluppi del corner Tameze allontana la palla

12' cross in messo di Kalullu, palla allontanata

11' Giroud fa tutto benissimo ma sbaglia in fase di tiro, apre troppo il mancino e mette la palla a lato!

9' VANTAGGIO MILAN! Errore difensivo di Hrustic che sbaglia il retropassaggio servendo Giroud. Il francese serve Leao che in velocità supera Magnani e mette la palla in rete , complice una deviazione maldestra di Veloso!

8' conclusioone dalla distanza di Hrustic! Gabbia allontana la palla!

7' Tatarusanu blocca in due tempi una conclusione di sinistro di Faraoni!

6' Tonali devia in calcio d'angolo un cross di Versi. Sugli sviluppi del corner la palla viene allontanata in fallo laterale

5' gioco fermo, Henry ha subito un colpo al cap

4' lancio lungo di Tomori per Giroud che prova la conclusione dalla distanza, con scavino! Palla su fondo

3' cross in mezzo di Veloso, intervento di Krunic. L'arbitro fischia una posizione di fuorigioco

2' suggerimento verticale di Depaoli, Gabbia allontana la palla di testa

1' intervento falloso di Tonali su Verdi

1' partiti! calcio di inizio battuto dal Verona

dirige Davide Massa

Tutto pronto al Bentegodi. Il Milan deve assolutamente rispondere al Napoli, il Verona si presenta all'appuntamento con un nuovo allenatore

le squadre fanno il loro ingresso in campo

Un cordiale buonasera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Verona-Milan

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Magnani (dal 25' st Cabal); Faraoni, Tameze (dal 19' st Hongla), Miguel Veloso, Depaoli; Verdi (dal 26' st Kallon), Hrustic (dall'8' st Piccoli); Henry (dal 19' st Djuric).  A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Cabal, Terracciano, Hongla, Praszelik, Suleman, Djuric. Allenatore: Bocchetti.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic (al 16' st Bennacer); Diaz (al 1' st Origi), Adli (dal 16' st Pobega), Leao (dal 38' st Thiaw); Giroud (dal 1' st Rebic). A disposizione: Mirante, Jungdal, Dest, Ballo-Touré, Bakayoko, Vranckx, Messias.Allenatore: Pioli.

Reti: al 9' autorete di Veloso, al 19' Gunter, al 38' st Tonali

Ammonizioni: Magnani, Hongla, Faraoni, Hernandez, Rebic

Recupero: un minuto nel primo tempo e 5' nella ripresa

 

Tabellino

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Magnani; Faraoni, Tameze (dal 19′ st Hongla), Miguel Veloso, Depaoli; Verdi, Hrustic (dall’8′ st Piccoli); Henry (dal 19′ st Djuric).  A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Cabal, Terracciano, Hongla, Praszelik, Suleman, Kallon, Djuric. Allenatore: Bocchetti.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Krunic (al 16′ st Bennacer); Diaz (al 1′ st Origi), Adli (dal 16′ st Pobega), Leao (dal 38′ st Thiaw); Giroud (dal 1′ st Rebic). A disposizione: Mirante, Jungdal, Dest, Ballo-Touré, Bakayoko, Vranckx, Messias.Allenatore: Pioli.

Reti: al 9′ autorete di Veloso, al 19′ Gunter, al 38′ st Tonali

Ammonizioni: Magnani, Hongla, Faraoni, Hernandez, Rebic

Recupero: un minuto nel primo tempo e 5′ nella ripresa

Note: ammonito Bocchetti

Possesso palla: 46%-54%

Conclusioni: 19-16 (tiri in porta 5-6)

Angoli: 9-3

Fuorigioco: 0-1

Parate del portiere: 4-4

Le dichiarazioni di Bocchetti a due giorni dal match

“La  società mi ha chiesto un aiuto e io senza esitare mi sono reso da subito disponibile. Sono felice di aver ricevuto questa opportunità e di essere stato scelto come mister di questa squadra. Sono consapevole dell’importanza del mio ruolo: posso dire che ce la metterò tutta per dare il mio contributo. Ho sicuramente grande entusiasmo e voglia di cominciare. Come gli scorsi anni punteremo molto sull’essere aggressivi e giocare a uomo: questo è il mio tipo di calcio e noi dobbiamo ripartire da quello che è stato fatto di buono nelle annate precedenti. Chiaramente avendolo vissuto in prima persona, il calcio dei mister Gasperini, Juric e Tudor mi ha insegnato molto: la mia intenzione è proseguire su questa linea. Nonostante i cambiamenti avvenuti in estate, sono convinto che i giocatori presenti ad oggi, se messi nelle giuste condizioni, potranno dire la loro sul campo. Posso dire comunque di essere felice della rosa a disposizione. Chiaramente un po’ di sconforto c’è stato ad inizio settimana, credo che in generale un esonero sia una sconfitta per tutti. Io ai ragazzi ho cercato di trasmettere tranquillità, entusiasmo e la mia voglia di iniziare questa avventura. Principalmente in settimana abbiamo lavorato proprio sull’aspetto mentale, cercando di riordinare le idee per ripartire tutti insieme. In vista della partita di domenica abbiamo alcuni giocatori indisponibili tra infortunati e squalificati, ma domenica sera daremo tutto ciò che abbiamo, per noi sarà un match importante. Siamo consapevoli della forza del Milan, è una squadra che gioca per vincere ancora il campionato. Io in settimana ho lavorato sul tranquillizzare i ragazzi, provando a trasmettere loro lo spirito giusto”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Marco Bresmes di Bergamo e Valerio Vecchi di Lamezia Terme; quarto uomo: Matteo Marchetti di Ostia Lido. Al VAR Paolo Mazzoleni di Bergamo, assistito da Giacomo Paganessi  di Bergamo.

Presentazione del match

Gli scaligeri vengono da due sconfitte di fila, ultima delle quella per 2-1 contro la Salernitana, che ha portato all’esonero di Gabriele Cioffi e all’affidamento della panchina a Salvatore Bocchetti; sono attualmente terzultimi in classifica con 5 punti, frutto di una vittoria, due pareggi e 5 partite perse, otto gol fatti e diciassette subiti. I rossoneri devono archiviare l’amarezza della sconfitta rimediata in Champions League contro il Chelsea al termine di una gara condizionata dalle decisioni arbitrali: al 18′, infatti, il direttore di gara ha concesso un rigore inesistente agli inglesi da cui ne é conseguita l’espulsione di Tomori e da quel momento la gara ha preso una piega totalmente diversa da quella che avrebbe dovuto avere. In campionato la squadra di Pioli é reduce dal successo casalingo per 2-0 contro la Juventus ed é terzo, a pari merito con l’Udinese e a tre lunghezze dalla capolista Napoli, con 20 punti, con un cammino di sei partite vinte, due pareggiate e una persa, diciotto reti realizzate e nove incassate. Sono trenta i precedenti tra le due compagini, in terra veneta, con il bilancio di dieci vittorie per il Verona, otto pareggi e dodici affermazioni del Milan; lo scorso 8 maggio finì 1-3 in  favore della squadra di Pioli.

QUI HELLAS VERONA – Bocchetti, che dovrà rinunciare a Ceccherini per squalifica e Coppola e Ilic per infortunio, dovebbe confermare il consueto modulo 3-4-2-1 con Montipà in porta e con un alinea difensiva a tre formata da Hien, Gunter e Cabal. In mezzo al campo Tameze e Miguel Veloso mentre sulle corsie esterne agiranno Faraoni e Doig. Unica punta Henry, supportato dai trequartisti Verdi e Hrustic.

QUI MILAN – Ancora problemi di infermeria per Pioli, che dovrà rinunciare a Ibrahimovic, Florenzi, Maignan, Kjaer e De Keteleare. Il tecnico emiliano, che nell’occasione taglierà il traguardo delle 150 presenze sulla panchina rossonera, d15ovrebbe affidarsi al consolidato modulo 4-2-3-1 con Tatarusanu in porta e con la difesa a quattro composta al centro da Tomori e Gabbia e sulle fasce da Kalulu e Theo Hernandez. In mediana spazio a Tonali e a Bennacer. Sulla trequarti Messias, Brahim Diaz e Leao, di supporto all’unica punta Giroud.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Milan

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Cabal; Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Doig; Verdi, Hrustic; Henry. Allenatore: Bocchetti.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernández; Bennacer, Tonali; Messias, Brahim Díaz, Rafael Leão; Rebic. Allenatore: Pioli.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.