Empoli – Spezia 0-0: poche emozioni al Castellani

633

Empoli Spezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Empoli – Spezia del 9 aprile 2022 in diretta: formazioni e cronaca con tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per la trentaduesima giornata di Serie A 2021/2022

EMPOLI – Sabato 9 aprile alle ore 15, allo Stadio “Carlo Castellani”, l’Empoli di Aurelio Andreazzoli sfiderà lo Spezia di Thiago Motta nella gara di apertura della trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Croanca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: EMPOLI-SPEZIA 0-0

SECONDO TEMPO

45' 4' Finisce 0-0 una gara senza emozioni. Grazie per averci seguiti, alla prossima!

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

44' Entra Ferrer per Reca.

38' Escono Manaj e Gyasi, entrano Nzola e Kovalenko.

34' Entrano Ismajli e Henderson, escono Romagnoli e Bandinelli.

26' Asllani calcia al volo dalla distanza, il pallone sorvola la traversa.

22' Entra Verde, esce Agudelo.

21' La Mantia, ottimamente servito da Bajrami, tocca di prima sul primo palo ma non riesce a sorprendere Provedel.

17' Destro di Manaj, Viti devia in corner. Nulla di fatto dai successivi sviluppi.

15' Siamo al quarto d'ora, calma piatta.

11' Escono Di Francesco e Zurkowski, entrano Benassi e La Mantia.

10' Partita un po' noiosa, la situazione non si smuove.

5' Non cambia il parziale in questa ripresa, sempre a reti inviolate.

1' Comincia la seconda frazione, si riparte dallo 0-0 dei primi quarantacinque minuti.

PRIMO TEMPO

45' 2' Finisce qui il primo tempo, a più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno due minuti di recupero.

43' Assist di Manaj per Gyasi, sul fronte opposto si fa sotto Amian ma il risultato è un nulla di fatto.

40' Mancano cinque minuti, recupero escluso, all'intervallo. Risultato invariato.

37' Prima parata della gara con un tiro insidioso di Pinamonti che ci prova con il sinistro dal centro dell'area: Provedel salva con i piedi.

35' Calcio d'angolo in favore degli ospiti, Kiwior incoccia ma la sfera si spegne sul fondo.

33' Ritmi blandi, finora neanche un tiro in porta.

30' Calcio di punizione per l'Empoli: sulla palla c'è Asllani, arriva il cross al centro dell'area, colpo di testa di Romagnoli, infine Maggiore respinge e sventa ogni rischio.

29' Ammonito Amian.

27' Ammonito Gyasi per proteste.

25' Finora le due compagini sono abbastanza prudenti e non si stanno facendo male.

20' Primi venti minuti di gioco e siamo sempre sul pareggio a reti bianche.

19' Ammonito Zurkowski per un fallo su Reca.

15' Siamo al quarto d'ora ma il risultato è ancora fermo sullo 0-0.

11' Ammonito Di Francesco per fallo su Amian

8' Reca crossa per Manaj, poi sulla ribattuta arriva Maggiore ma la palla è out.

4' Più spregiudicato l'Empoli in questo avvio di partita, con lo Spezia che è maggiormente attento e trova pochissimi spazi a causa del forte pressing dei padroni di casa.

3' L'Empoli non vince da 14 giornate; la formazione di Andreazzoli spera, dunque, di invertire la tendenza.

2' Le due squadre sono divise soltanto da un punto in classifica. Un motivo di interesse in più per questo match.

1' Si parte.

Buon pomeriggio dallo stadio Castellani di Empoli, dove tra poco si terrà l'anticipo di Serie A contro lo Spezia. Sabato 9 aprile alle ore 14 le formazioni ufficiali, dalle ore 15 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Viti, Romagnoli S. (34' st Ismajli), Parisi; Zurkowski (11' st La Mantia), Asllani, Bandinelli (34' st Henderson); Bajrami, Di Francesco (11' st Benassi); Pinamonti. A disp.: Ujkani, Furlan; Stulac, Verre, Henderson, Cutrone, Benassi, La Mantia, Fiamozzi, Cacace, Ismajli, Pezzola. All. Andreazzoli

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Reca (44' st Ferrer), Nikolau, Erlic, Amian; Bastoni, Kiwior, Maggiore; Agudelo (22' st Verde), Manaj (38' st Nzola), Gyasi (38' st Kovalenko). A disp.: Zoet, Zovko, Hristov, Ferrer, Kovalenko, Nguiamba, Sala, Nzola, Colley E., Antiste, Verde, Podgoreanu. All. Thiago Motta

Ammoniti: Di Francesco, Zurkowski2, Gyasi, Amian

Recupero: 2' pt, 4' st 

I convocati dello Spezia

Portieri: Zoet, Provedel, Zovko
Difensori: Reca, Hristov, Ferrer, Amian, Erlic, Nikolaou, Bertola
Centrocampisti: Sala, Kovalenko, Kiwior, Bastoni, Maggiore, Nguiamba
Attaccanti: Manaj, Verde, Gyasi, Nzola, Colley, Antiste, Agudelo

Le dichiarazioni di Andreazzoli alla vigilia

“Quella di domani sarà una gara da giocare con la testa, come tutte del resto, ma consapevoli che senza pancia non andiamo da nessuna parte. Quando abbiamo dimostrato di averle entrambe siamo sempre usciti dal campo molto soddisfatti, a prescindere dal risultato e sappiamo che senza una delle due componenti non si ottiene niente. Empoli impaurito? A me non sembra, anche l’ultima gara contro la Fiorentina l’abbiamo cominciata e condotta noi; non abbiamo mai dato l’impressione di essere impauriti e anche durante la settimana vedo i ragazzi vogliosi di fare le cose alla grande e tutti non vediamo l’ora di giocare. Rispetto all’andata la situazione è cambiata dal punto di vista della classifica, tra noi e loro c’è stato un differenziale di 19 punti da quella gara e qualcosa significherà. Loro hanno fiducia ed entusiasmo e ciò porta solitamente aspetti positive. Ma tutto questo non manca certo a noi. La squadra sta bene, lavora al meglio, con entusiasmo; li ho visti bene in settimana, hanno risposto a quanto richiesto, con voglia di fare e non possiamo che essere fiduciosi. Empoli arbitro dello scudetto? Il mio pensiero è rivolto solo alla partita di domani, non vedo oltre per non distrarmi. Guardo allo Spezia e basta, poi vedremo le altre, sperando di essere nella condizione di poterle giocare allegramente. Se continuiamo a questa maniera viene un po’ a cadere quanto fatto in precedenza. Dire che non pensiamo alla mancanza del risultato pieno sarebbe negare una realtà ma non è una pesantezza, è un qualcosa che manca: tutte le domeniche si gioca per vincere e quando non si riesce a farlo viene naturalmente a mancare qualcosa. Ma come detto tante volte l’obiettivo nostro è esprimere il massimo di quello che abbiamo. E quasi sempre lo abbiamo fatto. Dobbiamo fare come fatto sempre in settimana, analizzare in video le situazioni da migliorare e cercare sul campo di migliorarle. Noi anche domani ce la metteremo tutta per portare a casa il risultato pieno perché dà soddisfazione al lavoro fatto; se non viene sarà importante non perdere e di questo dobbiamo averne coscienza. Contiamo sul calore dei nostri tifosi, già nell’ultima partita col Verona si è sentito e molto e sarà un bell’aiuto. Non c’è bisogno ma ne faccio anche richiesta, domani abbiamo bisogno del loro calore e sono sicuro che ne usufruiremo al meglio, sperando di passare tutti una serata soddisfacente”.

Le dichiarazioni di Thiago Motta all’antivigilia del match

Vedo la squadra molto bene, sia atleticamente che emozionalmente, l’entusiasmo è altissimo. Stiamo vivendo il nostro miglior momento, i ragazzi stanno dando il massimo e lo stanno facendo per il gruppo. La prossima partita la affronteremo con concentrazione e determinazione per poter raggiungere il nostro obiettivo. I ragazzi sanno come funziona, hanno la possibilità di dimostrare il loro valore ogni giorno sotto tanti aspetti, ed è il lavoro che svolgono durante la settimana che permette loro di guadagnarsi il posto tra i convocati e tra i titolari: in questa squadra regna la meritocrazia. Le sensazioni che ho provato al ‘Picco’ dopo la vittoria contro il Venezia sono state incredibili. È stato un momento unico, da vivere, e io l’ho vissuto intensamente insieme ai ragazzi, spero che ce ne saranno altri così da qui alla fine della stagione. La partita più difficile tra quelle che mancano? Quella contro l’Empoli, perché è la prossima e la nostra concentrazione è al 100% per affrontarla al massimo come abbiamo sempre fatto. Io come allenatore mi concentro moltissimo sul duro lavoro quotidiano, con convinzione, con le mie idee. Non mi interessa se e come si parla di me in quanto allenatore, io sono focalizzato sul mio lavoro e ci metto tutto me stesso. La situazione delle italiane in Europa? Sicuramente possiamo ancora migliorare molto, ma spero che sia solo un momento e che presto potremo tornare a competere con le grandi squadre europee, perché vorrà dire che anche tutto il campionato avrà alzato il suo livello. Kovalenko mi sta dando grandi soddisfazioni, sia in partita che in allenamento. Sono contento di avere a disposizione un giocatore come lui che dà il massimo, si rende disponibile, e ha grandi qualità: questo fa molto bene sia a lui che alla squadra. Io e il mio team non facciamo calcoli sulla classifica, la cosa più importante adesso è l’allenamento di oggi, quello di domani e la partita di sabato. È la partita più difficile dell’anno perché è la prossima, abbiamo affrontato ogni sfida così e continueremo a farlo. L’Empoli è un’ottima squadra che sa cosa vuole, ha buoni giocatori e un grande allenatore; si è meritata la sua posizione in classifica, e noi scenderemo in campo come sempre dando il massimo e con molto rispetto per cercare di guadagnarci la vittoria”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Giovanni Ayroldi di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Scarpa e DeMeo; quarto uomo Camplone. Al VAR Orsato mentre assistente VAR sarà Mondin.

La presentazione del match

I toscani vengono dalla sconfitta di misura contro la Fiorentina, firmata Nico Gonzalez, e sono tredicesimi, a pari merito con l’Udinese che però deve recuperare due partite, con 33 punti, frutto di otto vittorie, nove pareggi e quattordici sconfitte con cinquantuno gol fatti e quarantasei subiti. Dopo un ottimo avvio di stagione non stanno attraversando un buon periodo di forma: nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato due volte e perso tre, siglando tre reti e subendone sei; non vince dallo scorso 12 dicembre. Di fronte troveranno lo Spezia, reduce dall’importantissimo successo ottenuto in pieno recupero grazie al gol di Gyasi nello scontro diretto con il Venezia; ora é quindicesimo, a dieci lunghezze dalla zona retrocessione, a quota 32, con un cammino di nove vittorie, cinque pareggi e diciassette sconfitte, con trentadue reti realizzate e cinquantaquattro incassate. Il bilancio nelle ultime cinque sfide é di due vittorie e tre sconfitte con quattro gol fatti e sei subiti. Sono quarantatré i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di diciassette vittorie per l’Empoli, quattordici pareggi e dodici affermazioni dello Spezia. All’andata, lo scorso 19 dicembre, finì 1-1 con autoreti di Marchizza e Nikolau.

QUI EMPOLI – Andreazzoli  dovrà rinunciare agli infortunati Haas, Marchizza e Tonelli, per i quali la stagione é  conclusa, e allo squalificato Luperto. Dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-2-1, con Vicario in porta e Stojanovic, Romagnoli, Viti e Parisi in posizione arretrata. A centrocampo Zurkowski, Asllani e Bandinelli. Sulla trequarti Bajrami e Henderson, di supporto all’unica punta Pinamonti.

QUI SPEZIA – Thiago Motta dovrà valutare le condizioni di Bourabia e  Leo Sena. Dovrebbe mandare in campo la squadra con il consueto modulo 4-3-3 con Provedel in porta e difesa composta da Amian, Erlic, Nikolau e Reca. A centrocampo Maggiore, Kiwior e Bastoni. Tridente offensivo composto da Verde, Agudelo e Manaj.

Le probabili formazioni di Empoli – Spezia

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Viti, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami, Henderson; Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, Bastoni; Verde, Agudelo, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Empoli – Spezia, valido per la trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.