Inter – Bologna 6-1: nerazzurri scatenati, doppietta per Dimarco

1390

Inter Bologna cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Bologna di Mercoledì 9 novembre 2022 in diretta: la squadra di Inzaghi sotto del gol di Lykogiannis ribaltano il match realizzando una goleada

MILANO –  Mercoledì 9 novembre, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, l’Inter di Simone Inzaghi affrontrà il Bologna di Thiago Motta nella gara valida per la quattordicesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 20.45.

Indice

Cronaca della partita con commento e tabellino

RISULTATO IN DIRETTA: INTER - BOLOGNA 6-1

SECONDO TEMPO

47' si chiude qui la partita tra Inter - Bologna, 6-1 il punteggio finale. Dopo la sfortunata rete su deviazione fortuita di Lykogiannis si scatena la squadra di Inzaghi. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

45' 2 minuti di recupero

45' cross dal fondo di Gosens per Bellanova che non riesce a dare forza di testa, palla deviata dalla difesa in angolo ma nulla di fatto

38' palo di Asllani! Bella preparazione dal limite e conclusione bassa quindi Dzeko calcia su Skorupski ma tutto fermo per fuorigioco

36' a San Siro le due squadre sembrano aver chiuso per questa sera, abbozza un pressing il Bologna che non vede l'ora finisca presto questa partita

31' GOSENSS!! 6-1 INTER!!! Verticalizzazione di Brozovic per Dzeko che in area vede sul secondo palo per il compagno abile in scivolata a inserirsi e colpire da due passi nella porta sguarnita

29' nell'Inter lasciano il campo Barella e Calhanoglu per Gagliardini e Asllani

29' dentro Vignato per Barrow

25' filtrante di Barella per Gosens ma non dosa bene la misura favorendo l'intervento del portiere

19' punizione dal limite battuta di potenza da Lykogiannis, palla sopra la barriera ma che sorvola soltanto la traversa

16' in casa Inter dentro Bellanova per Dumfries, Brozovic per Lautaro Martinez e Gosens per Dimarco

15' in campo Soriano per Ferguson e Zirkzee per Arnautovic

14' HAKAN CALHANOGLU! 5-1 INTER! Dal dischetto con il piatto destro spiazza Skorupski calciato sull'angolino destro

13' RIGORE PER L'INTER! Il VAR vede un tocco di mano di Sosa in area, sul dischetto va Calhanoglu

11' conclusione in diagonale di Dumfries verso il primo palo e bel riflesso di Skorupski!

10' scambio in area nello stretto tra Ferguson e Arnautovic che calcia centrale libero da marcature tra le braccia del portiere

9' fallo di Orsolini su Bastoni, giallo per lui. Punito un intervento con la gamba alta

8' bello spunto del Bologna, cross forte e teso di Barrow per l'inserimento di Ferguson e colpo di testa di poco a lato alla destra di Onana!

6' quarto angolo per il Bologna, batte Barrow molto potente, allontana Dzeko e parte il contorpiede ma ci mette una pezza Ferguson su Mkhitaryan. Sugli sviluppi dell'angolo Dimarco verso il secondo palo ma c'è attento in presa alta Skorupski

3' FEDERICO DIMARCO!!! POKER DELL'INTER! Imbucata di Barella che serve in area il compagno, bella sterzata a disorientare Sosa e conclusione precisa con il mancino nell'angolino più lontano. Un movimento e colpo da attaccante vero

2' traversa di Dzeko! Lungo rinvio di Onana per la corsa di Dumfries, cross forte per il bosniaco che da due passi si divora un gol quasi fatto

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Inter che invece ha conservato lo stesso 11 di partenza

in campo Moro per Medel mentre Sosa prende il posto di Lucumì, sono queste le novità maturate nell'intervallo

ben ritrovati con la diretta di Inter e Bologna, le squadre rientrano in campo

PRIMO TEMPO

47' si chiude il primo tempo tra Inter e Bologna sul 3-1 per i nerazzurri che sotto di un gol hanno trovato la reazione con Dzeko, Dimarco e Lautaro. Piccola pausa e torniamo per il secondo tempo

45' bel traversone basso di Dimarco per il tentativo in scivolata a centro area di Dzeko ma non ci arriva per un soffio! 

44' due minuti di recupero

42' LAUTARO!!! TRIS DELL'INTER!!! Sul corner di Calhanoglu sul primo palo bella girata di testa del compagno con palla in fondo al sacco

41' corner conquistato sulla sinistra da Lautaro

39' punizione di Lykogiannis, in area svetta Lautaro in angolo. Sugli sviluppi nulla di fatto

35' si può finalmente battere la punizione, parte DIMARCO RETEE!!!! RETE!! VANTAGGIO DELL'INTER!!! Collo interno che non dà scampo a Skorupski e palla molto angolata e veloce causa il terreno scivoloso all'angolino sinistro

34' nervi tesi in campo dopo questo episodio, l'arbitro Colombo richiama i due capitani ed estrae un cartellino per parte

33' punizione conquistato da Lautaro al limite dell'area per intervento di Lucumì e giallo per lui

31' giallo per Arnautovic un pò nervoso su Skriniar che aveva avuto la meglio in un duello fisico tra titani

30' angolo per il Bologna che sta giocando a viso aperto dal primo minuto cavalcando l'onda dell'entusiasmo dato dai due successi consecutivi in campionato. Batte Lykogiannis verso dove è ben appostato Mkhitaryan ad allontanare

26' DZEKOOO!!! GOLAZZOO DELL'INTER!! Su cross dal fondo deviato di Dumfries la palla si impenna in area e sul primo palo volée pazzesca dell'attaccante e traiettoria all'angolino sinistro!

22' LYKOGIANNIS!!! VANTAGGIO DEL BOLOGNA!! Incredibile gol dei rossoblù su palla recuperata sulla trequarti gioco di testa gioco a tre con il greco Barrow e Orsolini. Quest'ultimo calcia al volo dal limite e traiettoria cambiata a causa del tocco fortuito sulla bassa schiena del compagno a spiazzare Onana

21' angolo dalla sinistra per il Bologna di Barrow, con i pugni allontana Onana

18' conclusione in area per Dzeko, controllo e conclusione murata da Lucumì in angolo. Batte Dimarco ma traiettoria direttamente sopra la traversa

17' tentativo dal limite dell'area di Calhanoglu con il destro ma alza la mira

16' non si chiude uno scambio tra Dzeko e Lautaro, intercetta Soumaro

15' stop in corsa con il tacco di Barella ma sventagliata sulla sinistra per Dimarco un pò imprecisa, palla in fallo laterale

11' punizione dalla sinistra per l'Inter, la palla di Dimarco sfila in area, Lautaro non riesce ad intercettarla

9' lancio di Lykogiannis, stop e conclusione sul primo tempo di Arnautovic, blocca a terra Onana anche con un pizzico di fortuna

8' lungo lancio di Acerbi per Barella che in area viene anticipato dall'uscita del portiere

4' prima occasione per Barrow: su leggerezza di Bastoni riparte Arnautovic, palla al compagno che in da posizione defilata calcia in diagonale a lato!

2' punizione Inter dalla trequarti destra, fermato in offside Lautaro

Si parte! Calcio d'avvio battuto dal Bologna nella tradizionale maglia rossoblù, Inter in quella gialla

Squadre in campo, tutto pronto all'inizio del match!

TABELLINO

INTER (3-5-2): 24 Onana; 37 Skriniar, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 2 Dumfries (dal 16' st 12 Bellanova), 23 Barella (dal 29' st 5 Gagliardini), 20 Calhanoglu (dal 29' st 14 Asllani), 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco (dal 16' st 8 Gosens); 9 Dzeko, 10 Lautaro (dal 16' st 77 Brozovic). A disposizione: 1 Handanovic, 21 Cordaz, 5 Gagliardini, 6 De Vrij, 8 Gosens, 11 Correa, 12 Bellanova, 14 Asllani, 45 Carboni, 46 Zanotti, 47 Fontanarosa, 77 Brozovic. Allenatore: Simone Inzaghi.

BOLOGNA (4-3-3): 28 Skorupski; 3 Posch, 5 Soumaoro, 26 Lucumi (dal 1' st 4 Sosa), 22 Lykogiannis; 30 Schouten, 17 Medel (dal 1' st 6 Moro), 19 Ferguson (dal 15' st  21 Soriano); 7 Orsolini, 9 Arnautovic (dal 15' st 11 Zirkzee), 99 Barrow (dal 29' st 55 Vignato). A disposizione: 1 Bardi, 23 Bagnolini, 4 Sosa, 6 Moro, 8 Dominguez, 10 Sansone, 11 Zirkzee, 20 Aebischer, 21 Soriano, 29 De Silvestri, 33 Kasius, 50 Cambiaso, 55 Vignato. Allenatore: Thiago Motta.

Reti: al 22' pt Lykogiannis, al 26' pt Dzeko, al 35' pt Dimarco, al 42' pt Lautaro, al 3' st Dimarco, al 14' st Calhanoglu (rigore), al 31' st Gosens

Ammonizioni: Arnautovic, Lucumì, Medel, Lautaro, Orsolini, Sosa

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 2 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali di Inter – Bologna

INTER (3-5-2): 24 Onana; 37 Skriniar, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Dzeko, 10 Lautaro. A disposizione: 1 Handanovic, 21 Cordaz, 5 Gagliardini, 6 De Vrij, 8 Gosens, 11 Correa, 12 Bellanova, 14 Asllani, 45 Carboni, 46 Zanotti, 47 Fontanarosa, 77 Brozovic. Allenatore: Simone Inzaghi.

BOLOGNA (4-3-3): 28 Skorupski; 3 Posch, 5 Soumaoro, 26 Lucumi, 22 Lykogiannis; 30 Schouten, 17 Medel, 19 Ferguson; 7 Orsolini, 9 Arnautovic, 99 Barrow. A disposizione: 1 Bardi, 23 Bagnolini, 4 Sosa, 6 Moro, 8 Dominguez, 10 Sansone, 11 Zirkzee, 20 Aebischer, 21 Soriano, 29 De Silvestri, 33 Kasius, 50 Cambiaso, 55 Vignato. Allenatore: Thiago Motta.

Convocati Bologna

Portieri: Bagnolini, Bardi, Skorupski.
Difensori: Cambiaso, De Silvestri, Kasius, Lucumi, Lykogiannis, Posch, Sosa, Soumaoro.
Centrocampisti: Aebischer, Dominguez, Ferguson, Medel, Moro, Schouten, Soriano.
Attaccanti: Arnautovic, Barrow, Orsolini, Sansone, Vignato, Zirkzee.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Andrea Colombo della sezione di Como, coadiuvato dagli assistenti Vivenzi e Zingarelli;  quarto uomo Sacchi, Al Var ci sarà Mazzoleni, assistito da Di Martino.

Presentazione del match

Per i nerazzurri, dopo quattro successi di fila, domenica scorsa é arrivato il k.o. contro la Juventus. Il quarto contro una big, dopo quelli contro Lazio, Milan e Roma. Un passo falso che é costato carissimo perché ora, complice l’1-2 del Napoli contro l’Atalanta, sono salite a undici le lunghezze che li separano dalla vetta della classifica; attualmente sono settimi, fuori dalla zona Europa, a quota 24, con un percorso di otto partite vinte e cinque perse, venticinque reti realizzate e diciannove  incassate per una difesa che in trasferta risulta la peggiore delle big. Occorre una svolta, prima che sia troppo tardi. A San Siro, però, arriva il Bologna dell’ex Thiago Motta (con la maglia nerazzurra ha raccolto 83 presenze ufficiali, realizzando 12 gol e vincendo 6 titoli: 1 scudetto, 1 Champions League, 1 Mondiale per Club, 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa italiana), che, invece, sembra aver ritrovato smalto e lucidità. I felsinei sono reduci da tre successi consecutivi, ultimo dei quali quello in rimonta contro il Torino e sono dodicesimi con 16 punti,  frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e cinque partite perse, sedici reti realizzate e diciannove incassate. Sarà la centocinquantunesima sfida tra le due compagini in Serie A: il bilancio è di settantatré vittorie nerazzurre, trentacinque pareggi e quarantadue vittorie rossoblù. Nella passata stagione, a Milano, finì col roboante risultato di 6-1 in favore dei nerazzurri mentre al ritorno i felsinei si riscattarono vincendo 2-1.

QUI INTER –  Simone Inzaghi, che dovrà ancora fare a meno di Lukaku e D’Ambrosio, dovrebbe rispondere col consueto modulo 3-5-2 con Onana tra i pali e difesa a tre composta da Skriniar, Acerbi e Bastoni. In cabina di regia Calhanoglu, affiancato da Barella e Mkhytarian, mentre sulle corsie esterne agiranno Dumfries e di Dimarco. Coppia di attacco formata da Correa e Dzeko, con Lautaro lasciato a riposo.

QUI BOLOGNA – Out il solo Bonifazi. Thiago Motta dovrebbe rispondere col modulo 4-2-3-1 con Skorupski tra i pali e con De Silvestri, Soumaoro, Lucumi e Cambiaso pronti a formare il blocco difensivo. In mezzo al campo Medel e Schouten. Unica punta Arnautovic, supportato dai trequartisti Aebischer, Vignato e Dominguez.

Le probabili formazioni di  Juventus – Inter

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Correa. Allenatore: Simone Inzaghi.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumi, Cambiaso; Schouten, Medel; Aebischer, Dominguez, Vignato; Arnautovic. Allenatore: Thiago Motta.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 215 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.