Inter – Venezia 2-1: decide Dzeko a un minuto dal 90esimo

2371

Inter Venezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Venezia del 22 gennaio 2022 in diretta: sotto di un gol di Henry dopo 19 minuti, i nerazzurri trovano prima il pari con Barella quindi inzuccata vincente quasi allo scadere

MILANO – Sabato 22 gennaio, alle ore 18, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, andrà in scena Inter – Venezia anticipo della ventitreesima giornata, la quarta del girone di ritorno, del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. La partita é a rischio perché nelle ultime ore nel Venezia é scoppiato un focolaio di Covid ma ancora non si conoscono numero e nome dei contagiati. Il nuovo protocollo anti-Covid per lo sport, entrato in vigore dopo le approvazioni di Cts, Conferenza Stato-Regioni e ministero della Salute, prevede però che le Asl possono bloccare l’intero gruppo squadra nel caso in cui si raggiunga un numero di giocatori positivi superiore al 35% dei componenti. L’intenzione resta, comunque, quella di giocare.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: INTER - VENEZIA 2-1

SECONDO TEMPO

45' 4' Finisce qui: grande rimonta dell'Inter all'ultimo respiro, i nerazzurri vincono. Grazie per averci seguito e alla prossima! 

45' Quattro minuti di recupero

44' Goal di Dzeko a pochi secondi dal 90'!!!!

37' Vecino rimpiazza Brozovic. 

36' Nani e Sigurdsson sostituiscono Henry e Okereke. 

35' ammonito De Vrij

34' Cartellino giallo anche a Caldara per aver abbattuto Perisic

30' Punteggio ancora inchiodato sull'1-1. Il match non si sblocca.

27' Dentro Dumfries, Sanchez e Vidal. Fuori Darmian, Lautaro e Barella.

24' Punizione battuta da Dimarco, punta al primo palo ma il portiere avversario para

23' ammonito Kiyine

21' Peretz e Kiyine rimpiazzano Ciusance e Tessmann. 

15' Troppi errori oggi da parte di Dzeko, ma va anche detto che la retroguardia lagunare ha innalzato una vera e propria muraglia.

13' Colpo di testa di De Vrij, Lezzerini non trattiene e Dzeko cerca di gabbarlo, ma senza centrare lo specchio della porta. 

6' Calhanoglu lancia dalla distanza per Dzeko, ma l'ex Roma cicca di poco la sfera. 

5' Il Venezia sta continuando a giocare a viso aperto. 

1' Inizia la seconda frazione di gioco. Dimarco rimpiazza Bastoni. 

PRIMO TEMPO

45' 2' L'arbitro fischia la fine del primo tempo. A tra poco per la ripresa. 

45' 1' Cartellino giallo a Modolo per un intervento pericoloso su Dzeko. 

45' Ci sarà un minuto di recupero. 

42' Ammonito Lezzerini per proteste.

40' Alla fine l'Inter ci riesce: Barella acciuffa il pareggio. 1-1. Azione rivista al Var, goal confermato.

36' Rovesciata di Lautaro, ma il tiro è alto.

34' Dzeko in area viene anticipato dalla difesa ospite, che spazza via il pallone. 

30' La prima mezz'ora di gioco è trascorsa con il vantaggio (a sorpresa) dei lagunari.

29' Continua l'assalto dell'Inter alla ricerca del pareggio: stavolta è il turno di Brozovic. 

27' Cartellino giallo anche a Bastoni per un brutto intervento su Henry.

26' Barella ammonito per fallo su Ullmann.

25' Fiordilino sostituisce Vacca, che si è infortunato.

20' La reazione dei padroni di casa con Lautaro: nulla di fatto, però. 

19' Incredibile! Segna il Venezia! Goal di Henry!  

15' Okereke tira da fuori area, Handanovic non si fa impensierire 

8' Tentativo di Dzeko su cross di Barella, ma Lezzerini blocca. 

4' Si fa sotto Calhanoglu: tiro dal limite ma il risultato è un nulla di fatto. 

2' si comincia con un cross di Bastoni dalla sinistra, che però Dzeko non sfrutta. 

1' Inizia la partita. 

Buon pomeriggio a tutti dallo stadio San Siro. Tra poco avrà inizio la gara tra Inter e Venezia. Squadre pronte ad entrare in campo: Inter in maglia nerazzurra, Venezia in casacca bianca. Sabato 22 gennaio dalle ore 17 le formazioni ufficiali, dalle 18 la cronaca con commento in tempo reale della partita.

TABELLINO

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (1' st Dimarco), Barella (27' st Vidal), Brozovic (37' st Brozovic), Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez (27' st Sanchez), Dzeko, Darmian (27' st Dumfries). Allenatore: Simone Inzaghi

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Caldara, Modolo, Ceccaroni; Ampadu, Tessmann (21' st Kiyine), Vacca (25' pt Fiordilino), Ullmann, Henry (36' st Nani), Okereke (36' st Sigurdsson), Ciusance (21' st Peretz). Allenatore: Paolo Zanetti

Arbitro: Marchetti 

Ammoniti: 26' pt Barella, 27' pt Bastoni, 42' pt Lezzerini, 23' st Kiyine, 34' st Caldara, 35' st De Vrij 

Reti: 19' pt Henry, 40' pt Barella, 44' st Dzeko 

Recupero: 1' pt, 4' st

L’arbitro

Sarà Matteo Marchetti, della sezione di Ostia Lido, l’arbitro del match. Avrà come assistenti Lombardi e Dei Giudici. Il Quarto Uomo sarà Minelli. VAR dell’incontro Mazzoleni, assistente VAR Mastrodonato.

La presentazione del match

Passando al campo, in settimana la squadra di Inzaghi si é qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia battendo l’Empoli col risultato di 3-2 dopo i tempi supplementari. In campionato i nerazzurri vengono dal pareggio casalingo a reti bianche contro l’Atalanta e sono primi in classifica, a due lunghezze e una partita da recuperare dal Milan, con 50 punti, frutto di quindici vittorie, cinque pareggi e una sconfitte; 51 gol fatti (miglior attacco del campionato) e 16 subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto quattro volte e pareggiato una, siglando otto reti e incassandone quattro. I lagunari, invece, sono reduci dal pareggio casalingo per 1-1 contro l’Empoli, con gol di Okereke in risposta a quello di Zurkowski; sono diciassettesimi, a quota 18 punti ma con una partita in meno, con un cammino di quattro vittorie, sei pareggi e undici sconfitte con diciannove reti realizzate e trentotto subite. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due pareggiate e tre perse con tre gol fatti e dieci subiti.  Sono trentaquattro i precedenti tra le due compagini con il bilancio di venti successi dell’Inter, sei pareggi e sette affermazioni del Venezia. Nella gara di andata, lo scorso 27 novembre, la squadra di Inzaghi espugnò il Penzo grazie a Calhanoglu e Lautaro Martinez su rigore.

QUI INTER –  Simone Inzaghi dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e difesa composta da Skriniar, De Vrij e Bastoni. In cabina di regia Brozovic con Barella e Calhanoglu; sulle fasce Darmian e Perisic. Tandem di attacco composto da Sanchez e Dzeko.

QUI VENEZIA – Difficile ipotizzare una formazione vista la dichiarata positività di numerosi componenti del gruppo. In attesa di ulteriori comunicazioni, diciamo che Zanetti ritrova Svoboda, che ha scontato il turno di squalifica e dovrà ancora rinunciare a Ebehui, che partecipa alla Coppa d’Africa. Dovrebbe adottare il tradizionale modulo 4-3-3, con Romero in porta e Ampadu, Caldara, Ceccaroni e Molinaro in posizione arretrata. A centrocampo Cuisance, Tessmann e Crnigoj. Tridente offensivo formato da Kiyine, Henry e Aramu.

Le probabili formazioni di Inter – Venezia

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic, Sanchez, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

VENEZIA (4-3-3-): Romero, Ampadu, Caldara, Ceccaroni, Molinaro, Cuisance, Tessmann, Crnigoj, Kiyine, Henry, Aramu.

Curiosità

Lautaro Martínez, in gol nella gara d’andata, ha segnato 11 gol in 19 presenze di questo campionato: dal punto di vista realizzativo questa è la sua miglior stagione dopo 19 gare giocate in Serie A (superate le 10 reti del 2019/20). Il Venezia è una delle tre squadre contro cui Edin Dzeko ha giocato almeno 90 minuti in Serie A senza trovare il gol (insieme a Spezia a Parma) – nella gara d’andata contro gli arancioneroverdi, il bosniaco è rimasto in campo per tutto il match, tentando cinque tiri, ma senza successo. Samir Handanovic potrebbe giocare la sua 537ª partita di Serie A, grazie a cui raggiungerebbe Silvio Piola al 9º posto nella classifica dei giocatori più presenti nella storia della Serie A. Tra i portieri di questa Serie A con più di tre presenze, Handanovic è quello che ha finora registrato la più alta percentuale di parate (79%). Sette degli ultimi otto gol dell’Inter in Serie A sono stati segnati da giocatori diversi e solamente due da attaccanti; nel parziale l’unico giocatore ad aver realizzato due reti è stato Denzel Dumfries – tutte le sue tre reti in campionato sono arrivate nelle sei partite più recenti, mentre nelle precedenti 12 aveva solo fornito due assist vincenti. Nessun giocatore di questo campionato ha iniziato più sequenze su azione terminate con una conclusione rispetto a Marcelo Brozovic (25). Nella gara d’andata ha trovato il gol Hakan Calhanoglu: il turco ha già preso parte a 13 gol in questa Serie A (sei reti, sette assist), tanti quanti in tutto lo scorso campionato con la maglia del Milan. Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella sono due dei soli quattro giocatori ad aver già fornito sette passaggi vincenti in questo campionato di Serie A. La prossima sarà la 100ª presenza in Serie A con la maglia dell’Inter per Matías Vecino. (Fonte: Inter)

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Inter – Venezia, valido per la ventitreesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.