Manchester City – Atletico Madrid 1-0: decide una rete di De Bruyne

735

Manchester City Atletico Madrid cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Manchester City – Atletico Madrid del 5 aprile 2022 in diretta: il centrocampista della squadra di Guardiola rompe l’equilibrio con una rete al 25′ della ripresa

MANCHESTER – Martedì 5 aprile alle ore 21, all’Etihad Stadium, il Manchester City di Pep Guardiola ospita l’Atletico Madrid di Diego Simeone nell’andata dei quarti di finale della Champions League 2021/2022.

Cronaca e tabellino in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: MANCHESTER CITY - ATLETICO MADRID 1-0

SECONDO TEMPO

45' 2' La partita finisce qui. Grazie per averci seguito, alla prossima!

45' 1' Ammoniti Vrsaljko e Ederson

45' Ci saranno due minuti di recupero.

39' Ammonito Gabriel Jesus.

37' Ammonito Correa per un brutto intervento su Grealish.

35' Esce Joao Felix, entra Lemar.

30' Siamo alla mezz'ora di gioco sull'1-0 per il City.

24' Segna il Manchester United! Vantaggio siglato da De Bruyne con un gran diagonale che infila l'angolino!

23' Ammonito De Paul.

22' Escono Sterling, Marez e Gundogan; entrano Grealish, Gabriel Jesus e Foden.

20' Venti minuti e ancora 0-0.

18' Colpo di testa centrale di Rodri, che finisce di poco sopra la traversa! Occasionissima City!

15' Escono Koke, Griezmann e Llorente, entrano De Paul, Correa e Cunha.

10' Primi dieci minuti della ripresa, sempre senza goal.

7' Punizione per il City, Renan Lodi finisce a terra per un contrasto. Verrà ribattuta. 

6' Ci prova Llorente, ma il tiro è telefonato ed Ederson para senza problemi.

2' Tiro cross di Gundogan per Sterling, ma il goal non si concretizza.

1' Comincia la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' Non ci saranno minuti di recupero, il primo tempo finisce qui: il muro di Simeone tiene. A più tardi per la cronaca della ripresa.

43' Si fa sotto Stones dalla distanza, sfera alta sopra il legno più lungo.

40' Ultimi cinque minuti di gioco, recupero escluso.

39' De Bruyne va a terra in area, per l'arbitro è tutto ok.

37' L'Atletico si è un po' scollegato in quest'ultima fase.

36' Tiro rasoterra di Cancelo, nessun problema per Oblak.

35' Mancano dieci minuti alla fine della prima frazione. Segnare una rete sembra ormai un tabù.

31' Il City si gioca praticamente la stagione nelle prossime due settimane, tra Atletico e Liverpool. Stasera deve vincere.

30' La mezz'ora non ci porta novità: risultato bloccato, sempre a reti bianche.

29' Nuovo calcio d'angolo per gli inglesi, De Bruyne troppo basso.

26' Il City sta cercando insistentemente l'ampiezza, martellando gli avversari ma senza riuscire a ottenere nulla, almeno per il momento.

25' Mancano venti minuti al termine del primo tempo, punteggio inchiodato sul pareggio a occhiali.

22' Destro di Gundogan che sorvola la traversa.

21' Guardiola vuole Mahrez e Sterling larghissimi per poter avere ancora più margini di attacco.

20' Ancora un'azione del City, palla presa facilmente da Oblak.

18' Tentativo di Gundogan, ma Oblak non si fa impensierire.

16' Atletico molto attento in fase difensiva, le due squadre non vogliono farsi male.

14' Siamo quasi al quarto d'ora, risultato ancora fermo sullo 0-0.

12' Ancora corner per i padroni di casa, battuto da Mahrez. Nulla di fatto dai successivi sviluppi.

11' Calcio d'angolo per il Manchester City, colpo di testa di Laporte che però finisce fuori.

9' Taglio in profondità, De Bruyne spreca una possibile occasione. Per lui finora 28 goal in 49 partite di Champions (stasera è alla sua cinquantesima presenza).

7' Kondogbia viene richiamato dall'arbitro, d'altronde gli spagnoli non si tirano indietro quando ci sono da fare dei contrasti.

6' Entrambe le squadre hanno una difesa altissima.

5' L'Atletico ormai è di casa a Manchester, dopo aver eliminato lo United agli ottavi.

4' Nella fase di costruzione il City gioca a tre. Bisogna fare attenzione e non sottovalutare la situazione.

3' L'Atletico cerca subito di entrare in area di rigore, ottima chiusura di Aké su Llorente.

2' Ci aspetta una notte di grande calcio: Guardiola contro Simeone, sfida tra due assi in panchina.

1' Sempre emozionante l'inno della Champions League. Si parte!

Buonasera a tutti da Manchester, dove il City affronterà l'Atletico Madrid per un'attesissima sfida di Champions League. Martedì 5 aprile dalle ore 20 le formazioni ufficiali, dalle ore 21 la cronaca con commento in tempo reale della partita.

TABELLINO

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Joao Cancelo, Stones, Laporte, Aké; De Bruyne, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez, Gundogan, Sterling. A disp.: Steffen, Carson, Jesus, Grelish, Zinchenko, Fernadinho, Foden, Egan-Riley, Mbete. All. Guardiola

ATLETICO MADRID (5-3-2): Oblak; Renan Lodi, Reinildo, Felipe, Savic, Vrsaljko; Koke (15' st De Paul), Kondogbia, M. Llorente (15' st Cunha), Grezmann (15' st Correa), Joao Felix (35' st Lemar). A disp.: Lecomte, Christian, Wass, M. Hermoso, Ibra, R. De Paul, Lemar, J. Serrano, Suarez, Correa, Cunha. All. Simeone

Reti: 24' st De Bruyne

Ammoniti: De Paul, Correa, Gabriel Jesus, Vrsaljko, Ederson

Recupero: 0' pt, 2' st 

Formazioni ufficiali

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Joao Cancelo, Stones, Laporte, Aké; De Bruyne, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez, Gundogan, Sterling. A disposizione: Steffen, Carson, Jesus, Grelish, Zinchenko, Fernadinho, Foden, Egan-Riley, Mbete.Allenatore: Pep Guardiola

ATLETICO MADRID (5-3-2): Oblak; Renan Lodi, Reinildo, Felipe, Savic, Vrsaljko; Koke, Kondogbia, M. Llorente, Grezmann, Joao Felix. A disposizione: Lecomte, Christian, Wass, M. Hermoso, Ibra, R. De Paul, Lemar, J. Serrano, Suarez, Correa, Cunha. Allenatore: Diego Pablo Simeone

I convocati dell’Atletico Madrid

Lecomte, Oblak, Christian, Renan Lodi, Savic, Wass, Felipe, Hermose, Reinildo, Vsaljko, Ibra, Kondogbia, De Paul, Koke, Lemar, Llorrente, Serrano, Joao Felix, Griezmann, Suare, Correa, Cunha

Le dichiarazioni di Guardiola alla vigilia

L’Atletico Madrid é più offensivo di quanto la gente creda, competitivo. É molto pericoloso nei primi e negli ultimi minuti della partita e a inizio ripresa. É una squadra molto forte dal punto di vista tattico. Cercheremo di infastidirli domani e la prossima settimana. Le prestazioni dell’Atletico nella Liga e in Champions League negli ultimi 10 anni forniscono un’ulteriore prova di quanto sia una squadra difficile da affrontare. A questo punto della competizione tutte le squadre sono incredibilmente toste: affrontare  l’Atletico Madrid o un’altra squadra é ugualmente difficile. Si farà tutto il possibile e si vedrà chi andrà in semifinale. Guardiola dice che vuole che i suoi giocatori si godano il momento e più grande è l’occasione, più dovrebbero assaporarla. E’ una gioia e un piacere essere qui. Ogni stagione si arriva a questo punto, e se si arriva qui ad aprile, maggio in lotta per i titoli, è perché si é fatto davvero bene”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà il rumeno István Kovács , coadiuvato dagli assistenti connazionali Vasile Florin Marinescu e Ovidiu Artene ; quarto arbitroMarco Di Bello. Al VAR Paolo Valeri, assistente VAR Massimiliano Irrati.

La presentazione del match

Vediamo come le due squadre sono arrivate a questo punto della competizione e quale é il loro stato attuale di forma. Il Manchester City ha chiuso al primo posto il gruppo A davanti al PSG. Agli ottavi di finale ha avuto vita facile con lo Sporting vincendo 0-5  all’andata e pareggiando 0-0 al ritorno. In Premier League é reduce dal successo esterno per 0-2 contro il Burnley ed é primo, con una lunghezza di vantaggio sul Liverpool, a quota 73  punti, con un cammino di ventitre partite vinte, quattro pareggiate e tre perse con settanta reti realizzate e diciotto incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre vittorie e due pareggi con dieci gol fatti e due subiti. L’Atletico Madrid si é piazzato al secondo posto nel Gruppo B dietro al Liverpool e davanti al Porto. In Liga viene dal successo casalingo per 2-1 contro il Cadice ed é terzo con 51 punti, frutto di quindici vittorie, sei pareggi e sette sconfitte con cinquantadue gol fatti e trentasei subiti. Nelle ultime cinque sfide ha vinto quattro volte e pareggiato una siglando undici reti e subendone tre. Agli ottavi di finale ha eliminato il Manchester United vincendo di misura al ritorno grazie a un gol di Lodi dopo lo 0-0 dell’andata. Non ci sono precedenti tra le due compagini.

QUI MANCHESTER CITY – Guardiola, che dovrà fare a meno dell’infortunato Ruben Dias e dello squalificato Walker, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-3  con Ederson in porta e con Zinchenko e Cancelo terzini e Stones e Laporte coppia centrale. A centrocampo spazio per il terzetto composto da De Bruyne, Fernandinho e Bernardo Silva alle spalle del tridente offensivo composto da Sterling, Foden e Mahrez.

QUI ATLETICO MADRID – Simeone, che non potrà contare sullo squalificato Ferreira Carrasco, dovrebbe rispondere con il modulo 3-5-2 con Oblak tra i pali e difesa composta Savic, Gimenez e Mandava. In cabina di regia Herrera, Koke e De Paul; sulle corsie esterne Llorente e Lodi. Davanti Joao Felix e Griezmann.

Le probabili formazioni di Manchester City – Atletico Madrid

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Cancelo, Stones, Laporte, Zinchenko; De Bruyne, Fernandinho, Bernardo Silva; Mahrez, Foden, Sterling. Allenatore: Guardiola.

ATLETICO MADRID (3-5-2): Oblak; Savic, Giménez, Reinildo Mandava; M. Llorente, H. Herrera, Koke, De Paul, Renan Lodi; João Félix, Griezmann. Allenatore: Simeone.

Dove vederla in TV ed in streaming

Manchester City – Sporting sarà trasmessa in diretta in diretta su Canale 5 (numero 5HD digitale terrestre), Sky Sport Uno (numero 201 satellite, numero 472 e 482 digitale terrestre), Sky Sport 4K (numero 213 satellite), Sky Sport (numero 252 satellite). Sarà possibile seguire la partita anche in diretta streaming con Sky Go su pc, notebook e su smartphone e tablet. Match online anche su Now TV.