Pronostici del 22 gennaio 2022: gli anticipi di Serie A e B

51

I suggerimenti del giorno 22 gennaio 2022 sono dedicati agli anticipi della ventitreesima giornata di Serie A e alla ventesima giornata di Serie B

pronostici del sabato

Il 22 gennaio si giocano gli anticipi della ventitreesima giornata di Serie A e la ventitreesima giornata di Serie B. I pronostici di oggi riguardano complessivamente  sei gare relative a detti tornei, che siamo andati ad analizzare. Nel dettaglio andiamo a vedere di seguito i pronostici sul calcio di oggi ricordando che ogni giorno è possibile trovare i suggerimenti sulle partite più interessanti della giornata.

Genoa – Udinese 2 (ore 15)

Incontro valevole per la ventitreesima giornata di Serie A.   I rossoblù vengono dalla disfatta di Firenze; sono penultimi in classifica, a quattro lunghezze dalla quartultima, a quota 18 punti, frutto di una sola vittoria che risale addirittura a settembre, nove pareggi e dodici sconfitte con 20 gol fatti e ben 45 subiti, per una difesa che si rivela la seconda peggiore del torneo. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto tre sconfitte e due pareggi, siglando due reti e incassandone undici. Mercoledì sera é stato annunciato il nuovo allenatore, Alexander Blessin, che ha preso il posto in panchina dell’esonerato Andriy Shevchenko, a sua volta aveva subentrato a novembre a Davide Ballardini: il tecnico tedesco, ex RB Lipsia, ha l’arduo compito di risollevare la squadra da una situazione che, se non può dirsi compromessa, é davvero molto complicata. Per i friulani il cambio in panchina ha sortito soltanto parzialmente gli effetti sperati perchè alle due vittorie iniziali dell’era Cioffi sono arrivate tre sconfitte. In settimana sono stati eliminati dalla Coppa Italia dalla Lazio; a decidere é stato un gol Immobile nei tempi supplementari. In campionato, invece, vengono dalla sconfitta esterna per 2-0 contro la Juventus; sono quattordicesimi, a quota 23 punti ma con una partita in meno, con un cammino di cinque vittorie, otto pareggi e otto sconfitte con 31 reti realizzate e 36 subiti.

Inter – Venezia 1 (ore 18)

Incontro valevole per la ventitreesima giornata di Serie A.  In settimana la squadra di Inzaghi si é qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia battendo l’Empoli col risultato di 3-2 dopo i tempi supplementari. In campionato i nerazzurri vengono dal pareggio casalingo a reti bianche contro l’Atalanta e sono primi in classifica, a due lunghezze e una partita da recuperare dal Milan, con 50 punti, frutto di quindici vittorie, cinque pareggi e una sconfitte; 51 gol fatti e 16 subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto quattro volte e pareggiato una, siglando otto reti e incassandone quattro. I lagunari, invece, sono reduci dal pareggio casalingo per 1-1 contro l’Empoli, con gol di Okereke in risposta a quello di Zurkowski; sono diciassettesimi, a quota 18 punti ma con una partita in meno, con un cammino di quattro vittorie, sei pareggi e undici sconfitte con diciannove reti realizzate e trentotto subite. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due pareggiate e tre perse con tre gol fatti e dieci subiti.

Lazio – Salernitana 1 (ore 20.45)

Match valido per la ventitreesima giornata di Serie A. In settimana la squadra di Sarri si é qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia battendo l’Udinese: decisivo un gol realizzato da Immobile nei tempi supplementari. In campionato i biancocelesti vengono dal successo esterno per 0-3 contro la Salernitana e sono sesti in classifica con 35 punti, frutto di dieci vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte; 46 gol fatti e 39 subiti. I friulani sono, invece, reduci dalla sconfitta per 2-0 contro la Juventus, firmata Dybala e , e sono quattordicesimi, a pari merito con la Sampdoria, a quota 20 punti, con un cammino di quattro partite vinte, otto pareggiate e otto perse; 28 reti segnate e 36 subite. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto tre volte, pareggiato una e perso una siglando undici reti e incassandone sei. Gli orobici, invece, sono reduci dal pareggio casalingo casalingo a reti bianche contro l’Inter; sono quarti, a quota 42 punti ma con una partita in meno, con un cammino di dodici vittorie, sei pareggi e tre sconfitte con quarantaquattro reti realizzate e ventisei subite. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due vinte, due pareggiate e una perse con nove gol fatti e sei subiti.

Monza – Reggina 1 (ore 14)

Match valevole per la ventesima giornata di Serie B. La formazione di casa ha bisogno di cambiare rotta dopo le ultime uscite: alla pesante sconfitta subita contro il Benevento (seppur giocata in nove uomini), è seguito il pareggio contro il Perugia. Gli uomini di Stroppa hanno faticato molto per ottenere il punto: dopo il rigore siglato da Valoti, hanno subito due reti e solo il gol di Ciurria nei minuti di recupero li ha salvati da un’ulteriore sconfitta. Per il Reggina, la situazione è ancora più drammatica: la squadra non vince dal novembre 2011, con i tre punti ottenuti fuori casa contro il Cosenza. Da quest’ultima, sei sconfitte e un solo pareggio, conquistato contro il Como, nella partita di ritorno sulla panchina proprio di Domenico Toscano, allenatore con cui la Reggina ha disputato i due precedenti campionati. In questi otto match, inoltre, la Reggina ha segnato solo tre gol; tuttavia, nessuno dei tre viene dal centroavanti della formazione di Toscano, Galabinov, che non segna da nove partite.

SPAL – Pisa 2 (ore 14)

Gara valida per la ventesima giornata di Serie B. I padroni di casa vengono dal pareggio casalingo per 1-1 contro il Benevento; sono quindicesimi in classifica, a +4 dalla zona playout, con 21 punti, frutto di cinque vittorie, sei pareggi e otto sconfitte; ventitré gol fatti e ventisette subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto un successo, un pareggio e tre sconfitte siglando quattro reti e incassandone undici. Non vincono in casa da sette turni. Il Pisa é reduce dalla sconfitta casalinga per 1-3 contro il Frosinone ma  é ancora al primo posto in classifica, con una lunghezza di vantaggio sul Brescia, a quota 38 punti, con un cammino di undici partite vinte, cinque pareggiate e tre perse; ventisette reti segnate e quindici incassate. Il suo bilancio nelle ultime cinque partite giocate é di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta con sei gol fatti e cinque subiti.

Perugia – Pordenone 1 (ore 16.15)

Gara valida per la ventesima giornata di Serie B. Gli umbri vengono dal pareggio esterno per 2-2 contro il Monza; sono decimi in classifica con 28 punti, frutto di sei vittorie, dieci pareggi e tre sconfitte; ventuno gol fatti e diciotto subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto un successo e quattro pareggi siglando sei reti e incassandone cinque. I friulani sono reduci dalla sconfitta casalinga di misura contro il il Lecce, firmata Gargiulo, e sono penultimi a quota 8 punti, con un cammino di una sola partita vinta, cinque pareggiate e tredici perse; quindici reti segnate e trentotto incassate. Il suo bilancio nelle ultime cinque partite giocate é di una vittoria, un pareggio e tre sconfitte con sei gol fatti e sette subiti.

Riepilogo delle partite: la schedina consigliata per le partite del 22 gennaio 2022