Spezia – Fiorentina 1-2: blitz dei viola allo scadere

729

Spezia Fiorentina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Spezia – Fiorentina di Domenica 30 ottobre 2022 in diretta: avanti con Milenkovic dopo 13 minuti vengono raggiunti da Nzola ma trovano la zampata decisiva

LA SPEZIA – Domenica 30 ottobre, allo Stadio “Alberto Picco” di La Spezia, andrà in scena Spezia – Fiorentina, gara valida per la dodicesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 15. il passato contro presente di Vincenzo Italiano, attuale tecnico viola che sulla panchina dei liguri, tra il 2019 e il 2021,  si é seduto trentotto volte, contribuendo alla storica promozione degli Aquilotti nella massima categoria.

Indice

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: SPEZIA - FIORENTINA 1-2

SECONDO TEMPO

52' è finita! Con un gol di Cabral la Fiorentina passa in casa dello Spezia 2-1. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

51' contropiede di Koumé a campo aperto per Maleh che controlla e calcia fuori!

50' punizione per lo Spezia, fallo di Maleh su Kiwior c'è anche il giallo. Batte la punizione Bourabia, fa opposizione Milenkovic che salva in area

48' giallo per Nzola

47' dentro Maleh per Ikoné

45' 5 minuti di recupero

45' CABRALL!!! VANTAGGIO DELLA FIORENTINA!!! Azione di Ikoné che imbuca su Kouamé che in area intelligentemente serve Saponara, prima conclusione murata e sul tap in freddo Cabral a infilare Dragowski

43' cross dalla destra per il colpo di testa centrale di Cabral tra le braccia del portiere

39' sugli sviluppi di un corner ci prova dalla distanza Mangragora ma non inquadra lo specchio della porta

38' fuori Gyasi per Hristov

36' intervento in gioco pericoloso di Nikolaou su Cabral, VAR in corso. E' ROSSO DIRETTO, SPEZIA IN 10!

32' nella Fiorentina Terzic per Dodò e Cabral per Jovic

31' conclusione in area di Ekdal deviato pericolosamente dal Dodò, palla in angolo! Sugli sviluppi ci prova Strelec con il mancino appena dentro l'area, colpo da biliardo che esalta l'intervento di Terracciano sul fondo! Sulla di fatto sul corner successivo

27' conclusione in corsa di Jovic, palla a lato

25' in campo Cabral per Ikoné, attenzione cambio congelato al momento

25' giallo ad Amian, fallo da dietro su Koamé

23' conclusione da limite centrale di Ikoné tra le braccia del portiere

22' in campo Strelec per Holm

22' problema fisico per Holm che chiede il campo. Lo staff medico a verificare le condizioni del giocatore

17' ingresso di Saponara per Bonaventura

16' fallo di Ekdal su Duncan, giallo per lui

15' in campo Amian per Reca

13' punizione dalla destra, in area allontana in tuffo con un pugno Terracciano

10' giallo a Duncan, punito un intervento su Bourabia

8' occasione per Jovic in area, tentativo in scivolata ostacolato da Kiwior, si salva Dragowski

7' conclusione da posizione centrale al limite dell'area per Kouamé, palla deviata da Kiwior che si spegne a lato. Nulla di fatto su corner

6' prova la giocata Kouamé fermato al limite dell'area

è lo Spezia a muovere il primo pallone della ripresa

squadre in campo per il secondo tempo, fuori Amrabat per Duncan

in casa viola c'è una novità con Duncan pronto a entrare

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo tra Spezia e Fiorentina, 1-1 all'intervallo per le reti di Milenkovic e Nzola. Ci fermiamo per qualche minuto e torniamo per la ripresa

45' 1 minuto di recupero

45' contropiede di Jovic che da palla a Ikoné, conclusione deviata in angolo. Nulla di fatto sul corner

43' spinta di Nzola su Quarta che ha coperto bene la sfera

40' pareggio dello Spezia nel migliore momento del match dove da alcuni minuti stava aumentando la pressione 

35' NZOLA!!! PAREGGIO DELLO SPEZIA!!! Cross ben calibrato dalla sinistra, tocco involontario forse di Amrabat e fornire un assist involontario per l'attaccante, lesto a colpire incrociando da due passi. C'è un check del VAR in corso, non c'è fuori gioco, gol confermato

33' spunto di Agudelo che in area da posizione defilata trova lo spazio per calciare sul primo palo, ci mette una pezza Terracciano in angolo. Sugli sviluppi il portiere allontana con i pugni

32' altro fallo in attacco per Nzola su Quarta con la spalla, lamentele viola che chiedevano il giallo

30' punizione per lo Spezia, in area prolunga di testa Kiwior ma non trova compagni liberi

28' altro angolo per i liguri, sul primo palo spazza Jovic

26' da Gyasi a Nzola in verticale ben contenuto da Quarta, fallo in attacco

24' fallo in attacco a Gyasi, gioco pericoloso che gli costa un giallo

23' punizione di Bourabia a pescare Nzola, ottimo tempo per colpire di testa. Vola Terracciano a deviare sopra la traversa! Difesa attenta in occasione del corner successivo

21' giocata di Holm, fallo di Amrabat anche lui ammonito

21' giallo a Ikoné, intervento in tackle un pò pericoloso su Agudelo

20' conclusione dal limite di Biraghi in corsa ma trova il muro della difesa

18' palo di Jovic! Conclusione da due passi a colpo sicuro su sponda di Ikoné con il legno alla destra di Dragowski graziato nell'occasione

13' angolo dalla destra per la Fiorentina con Biraghi, colpo di testa sul primo palo di MILENKOVIC, VIOLA IN VANTAGGIO!!! Bella girata del difensore e palla a incrociare sul palo più lontano, difesa colpevole di avergli lasciato troppo spazio

12' punizione Spezia, palla in area ma viene visto un tocco con la mano dell'attacco bianconero

10' buono l'avvio della squadra di casa in grado di creare 2-3 buone occasioni nei primi minuti

8' verticalizzazione su Gyasi fermato in offside, nell'occasione ottimo tempo di uscita per Terracciano a sbarrargli comunque la strada

7' primo giallo per Nikolaou che ha trattenuto Ikoné in ripartenza

7' ottima giocata di Gyasi in area, girata ravvicinata ma reattivo Terracciano

6' pescato in offside Jovic, sale bene la linea difensiva

4' fallo in attacco in pressione di Nzola su Quarta

3' cross basso di Agudelo con ottimo intervento di Dodò in chiusura ma si è alzata la bandierina del fuorigioco

1' subito un intervento di Terracciano su tentativo sotto misura di Gyasi!

Si parte con il calcio d'avvio battuto dalla Fiorentina nella classica maglia viola, Spezia in quella bianconera. Qualche istante più tardi per un problema con l'auricolare a Massa

Squadre in campo, siamo pronti per seguire questa sfida assieme

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Spezia - Fiorentina. Seguiremo dalle ore 15 il match segnalando le fasi salienti.

TABELLINO

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Holm (dal 22' st Strelec), Ekdal, Bourabia, Agudelo, Reca (dal 15' st Amian); Gyasi (dal 38' st Hristov), Nzola. A disposizione: Zoet, Zovko, Sala, Verde, Hristov, Beck, Ferrer, Amian, Ellertsson, Caldara, Maldini, Sher, Nguiamba, Strelec, Balde. Allenatore: Gotti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò (dal 32' st Terzic), Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura (dal 17' st Saponara), Amrabat (dal 1' st Duncan), Mandragora, Ikoné (dal 47' st Maleh), Jovic (dal 32' st Cabral), Kouame.  A disposizione: Cerofolini, Gollini, Saponara, Cabral, Maleh, Terzic, Ranieri, Venuti, Zurkowski, Duncan, Bianco, Barak, Igor. Allenatore: Italiano.

Reti: al 13' pt Milenkovic, al 35' st Nzola, al 45' st Cabral

Ammonizioni: Nikolaou, Ikoné, Amrabat, Gyasi, Duncan, Ekdal, Amian, Nzola, Maleh

Espulso al 16' st Nikolaou (rosso diretto)

Recupero: 1 minuto nel primo tempo

Formazioni ufficiali

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Holm, Ekdal, Bourabia, Agudelo, Reca; Gyasi, Nzola. A disposizione: Zoet, Zovko, Sala, Verde, Hristov, Beck, Ferrer, Amian, Ellertsson, Caldara, Maldini, Sher, Nguiamba, Strelec, Balde. Allenatore: Gotti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora, Ikoné, Jovic, Kouame.  A disposizione: Cerofolini, Gollini, Saponara, Cabral, Maleh, Terzic, Ranieri, Venuti, Zurkowski, Duncan, Bianco, Barak, Igor. Allenatore: Italiano.

Convocati dello Spezia

PORTIERI: 1.Zoet, 40.Zovko, 69.Dragowski
DIFENSORI: 2.Holm, 4.Ampadu, 13. Reca, 14.Kiwior, 15.Hristov, 21.Ferrer, 27.Amian, 29.Caldara, 43.Nikolaou
CENTROCAMPISTI: 6.Bourabia, 7.Sala, 8.Ekdal, 16.Beck, 28.Ellertsson, 31.Sher, 33.Agudelo, 39.Nguiamba
ATTACCANTI: 10.Verde, 11.Gyasi, 18.Nzola, 30.Maldini, 44.Strelec, 89.Sanca

Convocati della Fiorentina

Amrabat, Barak, Bianco, Biraghi, Bonaventura, Cerofolini, Dos Santos Domilson Dodò, Dos Santos De Paulo IGOR, Duncan, Gollini, Ikoné, Jovic, Kouamé, Maleh, Mandragora, Martinez Quarta, Mendonca Cabral, Milenkovic, Ranieri, Saponara, Terracciano, Terzic, Venuti e Zurkowski.

Gotti: “Vogliamo tornare a muovere la classifica”

“Parecchie volte ci è capitato di andare sotto nel risultato in campionato e in casa siamo sempre riusciti a reagire, tornando in partita e riuscendo a portare a casa punti. È possibile che l’energia del nostro stadio e della nostra gente abbia un impatto forte sulla nostra squadra, in trasferta ancora non ci siamo riusciti, ma stiamo lavorando per migliorare proprio in questo. Purtroppo a Salerno, così come a Monza siamo andati sotto proprio nel nostro momento migliore. E dopo il gol ci è mancata quella veemenza necessaria per rialzare la testa e rimettere in piedi la partita. Gli episodi determinano le partite, questo lo sappiamo, ma noi dovremo essere bravi a crescere per invertire la tendenza. Ci saranno dei momenti della partita dove avremo un atteggiamento attendista, perché la Fiorentina fa del possesso palla e del dominio del campo la sua caratteristica principale. Noi è ovvio che dovremo mettere in campo le nostre armi nel modo giusto e non dare possibilità a loro di riuscire a mettere in mostra i loro punti di forza. Gyasi finora ha giocato in due ruoli, da quinto e da seconda punta. La sua duttilità fa in modo che questo aspetto sia fisiologico, a inizio campionato non stava molto bene, poi si è ripreso dopo la Sampdoria, a cavallo della sosta di campionato però ha sempre avuto continuità dentro il campo, tanto che finora l’ho sempre schierato. Mi sta piacendo sempre di più, ad esempio a Salerno ha fatto molto bene, con un primo tempo di grande intensità. In generale, al di là del fatto che non ha trovato ancora la via del gol, sono molto contento di quanto ha fatto finora. Agudelo è un giocatore chiave per noi, che parte dal ruolo di mezzala e che in varie occasioni sa alzarsi di qualche centimetro per dare il suo contributo sotto le punte. E’ in quella zona che penso che possa fare più male alla difesa avversaria, gli sta mancando il gol, ma sono sicuro che verrà il suo momento. La coppia Ekdal-Bourabia mi sta piacendo, sono giocatori che hanno grande comprensione del gioco e del momento della partita. Aiutano la squadra ad avere equilibrio e si nota il cambiamento quando escono dalla partita. Sono entrambi due giocatori molto importanti per noi. Proveremo a fare la partita perfetta, la gara di domani sarà complicata ma cercheremo di scendere in campo con il piglio giusto. La squadra sta bene, ovviamente ho avuto diverse sensazioni durante la settimana, però poi il riscontro vero te lo dà la partita. Sul fronte infortunati non recuperiamo nessuno, Kovalenko e Bastoni sono ancora out. Il primo lo rivedremo a gennaio, il secondo sta accelerando il rientro. Mi auguro lo si possa recuperare per Milano, ma ci sta anche che anche lui lo si rivedrà a gennaio”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà diretta da Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Passeri e Costanzo. Quarto uomo Santoro. Al Var Paterna, assistito da Di Paolo.

Presentazione del match

 Una sfida che pone di fronte due squadre che stanno attraversando un periodo tutt’altro che positivo: vengono entrambe da una sconfitta e nelle ultime quattro sfide hanno racimolato entrambe un solo punto. Sabato scorso lo Spezia  ha perso di misura sul campo della Salernitana e ora é sedicesimo con 9 punti, avendo vinto due volte, pareggiato tre e perso sei, con nove reti realizzate e venti incassate.  Leggermente più avanti la Viola, che in settimana ha battuto in rimonta il Basaksehir in Conference League; dopo la sconfitta casalinga per 3-4 contro l’Inter é in quattordicesima posizione con 10 punti, frutto di due vittorie, quattro pareggi e cinque partite perse, dodici reti realizzate e sedici incassate. L’ultimo confronto risale allo scorso 14 febbraio quando al “Picco” la Fiorentina si impose per 1-2 con reti di Pjatek e Amrabat in risposta a quella di Agudelo.

QUI SPEZIA – Gotti dovrà rinunciare a Reca, Bastoni e Kovalenko. Dovrebbe affidarsi a un modulo 4-2-3-1 con Dragowski in porta e una difesa a quattro composta al centro da Ampadu e Kiwior e sulle fasce da Amian e Nikolau. In mediana agiranno Bourabia e Ekdal mentre il centro del centrocampo sarà formato da Holm, Verde e Gyasi. Unica punta Nzola.

QUI FIORENTINA –  Vincenzo Italiano dovrà rinunciare ancora a Duncan, Gollini e Nico Gonzalez oltre a Castrovilli e Zurkowski. Il tecnico viola dovrebbe affidarsi al consolidato modulo 4-3-3 con Terraciano in porta e difesa composta al centro da Milenkovic e Igor e sulle fasce da Dodò e Biraghi. A centrocampo Bonaventura, Amrabat e Mandragora. Attacco affidato a Jovic, affiancato da Ikoné e Kouamé.

Le probabili formazioni di  Spezia – Fiorentina

SPEZIA (4-2-3-1): Dragowski; Amian, Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Bourabia; Ekdal, Holm, Verde, Gyasi, Nzola . Allenatore: Gotti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Ikoné, Jovic, Kouamé. Allenatore: Italiano

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.