Pronostici del 4 gennaio 2023: la 16ma giornata di Serie A

49

pronostici mercoledì calciomagazine

I suggerimenti del giorno 4 gennaio 2023 sono dedicati alla integralmente alla sedicesima giornata di Serie A

Mercoledì 4 gennaio si gioca la sedicesima giornata del campionato di Serie A, che riparte dopo la lunga sosta per i Mondiali che si sono svolti in Qatar. I pronostici di oggi riguardano complessivamente sei gare, che siamo andati ad analizzare. Nel dettaglio andiamo a vedere di seguito i pronostici sul calcio di oggi ricordando che ogni giorno è possibile trovare i suggerimenti sulle partite più interessanti della giornata.

Salernitana – Milan 2 (ore 12.30)

I campani vengono vengono da due k.o. di fila, quello per 2-1 sul campo della Fiorentina e quello per 3-0 contro il Monza; sono dodicesimi a quota 17 punti, frutto di quattro vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte, diciannove gol fatti e ventiquattro subiti. La squadra di Nicola ha perso  entrambe le recenti amichevoli disputate: 3-1 contro l’Alanyaspor e 3-0 contro il Fenerbache.  I rossoneri dopo il 2-1 contro la Fiorentina deciso da un autogol di Milenovic nel recupero, sono secondi a otto lunghezze dalla capolista Napoli, a quota 33  grazie un percorso di dieci partite vinte, tre pareggiate e due perse, trentatré reti realizzate e quindici incassate. Nei giorni scorsi ha perso in amichevole per 3-1 contro il Lione. Nelle recenti amichevoli la squadra di Pioli ha perso per 2-1 contro l’Arsenal e per 4-1 contro il Liverpool mentre ha battuto 3-0 il PSV.

Sassuolo – Sampdoria 1 (ore 12.30)

I neroverdi, dopo il 3-0 rimediato dal Bologna prima della sosta, sono quindicesimi in classifica a quota 16, con un cammino di quattro partite vinte, quattro pareggiate e sette perse, diciassette reti realizzate e venti incassate. Nelle recenti amichevoli la squadra di Dionisi ha vinto per 3-2 contro il Marsiglia mentre ha perso per 2-1, in entrambe le occasioni, contro PSV ed Empoli e di misura contro l’Inter. In campionato i blucerchiati vengono da quattro sconfitte di fila, ultima delle quali quella per 0-2 contro il Lecce: attualmente sono penultimi a quota 6, con un cammino di una partita vinta, tre pareggiate e di undici perse, sei reti realizzate (peggior attacco del torneo) e ben ventisette incassate. A dicembre la squadra di Stankovic ha battuto per 5-1 i sudafricani del Galaxy, per 3-0 i kazaki del Kaisar e  per 3-0 il Ligorna; ha, invece, pareggiato per 2-2 sia contro l’Adana Demirspor di Vincenzo Montella sia contro la Dinamo Dresda. Il club ligure si preannuncia molto attivo sul mercato invernale, nel tentativo di rimediare una situazione di classifica che, come si é detto, é alquanto complicata: già é arrivato Lammers dall’Empoli in cambio di Caputo mentre Alex Ferrari, andato in prestito alla Cremonese, sarà sostituito da Nuytink, proveniente dall’Udinese.

Spezia – Atalanta 2 (ore 16.30)

Gli Aquilotti, dopo il successo esterno per 1-2 contro il Verona, sono diciassettesimi, a sei lunghezze dalla zona retrocessione, con 13 punti, frutto di tre vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte, quattordici gol fatti e ventisei subiti. Nelle recenti amichevoli la squadra di Gotti ha battuto 7-1 a Primavera della Sampdoria, 3-0 il Servette e 2-0il Groningen mentre ha perso per 1-3 contro lo Sparta Rotterdam.  In campionato, prima della sosta, gli orobici erano incappati in tre k.o. di fila: dopo l’1-2 ricevuto dal Napoli e il 2-1 contro il Lecce e per 2-3 contro l’Inter; hanno 27 punti grazie a un percorso di otto partite vinte, quattro pareggiate e tre perse, ventidue reti realizzate e quindici incassate. A dicembre la squadra di Gasperini ha perso ai rigori il Trofeo Bortolotti contro l’Eintracht Francoforte, per 3-0 contro il Betis e  di misura contro l’AZ Alkmaar mentre ha vinto contro il Real Calepina, per 3-0 contro il Nizza per 0-3 e contro il Crema per 10-1.

Torino – Verona 1 (ore 14.30)

Dopo il pari all’Olimpico contro la Roma, i granata sono noni a quota 21, con un percorso di sei partite vinte, tre pareggiate e sei perse, sedici reti realizzate e diciassette incassate. A dicembre la squadra di Juric ha vinto di misura contro i catalani dell’Espanyol e 1-4 contro il Monza mentre ha pareggiato per 1-1 con l’Almeria e 0-0 con a Cremonese. Gli scaligeri, reduci da ben dieci sconfitte consecutive, ultima delle quali quella casalinga per 1-2 contro lo Spezia che é costata la panchina a Bocchetti, é ultimo, in solitaria, con 5 punti, frutto di una vittoria, due pareggi e dodici partite perse, dodici reti realizzate e ventinove incassate. A dicembre i gialloblù hanno pareggiato a reti bianche con l’Istra e perso di misura col Bologna.

Roma – Bologna 1 (ore 16.30)

Dopo il pareggio per 1-1 contro il Torino, la squadra di Mourinho riparte dalla settima posizione, che occupa con punti, frutto di otto vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte, diciotto gol fatti e quattordici subiti. A dicembre i giallorossi hanno battuto Cadice (3-1), Casa Pia (1-0) e Waalwijk (3-0). La formazione di Thiago Motta, dopo il 3-0 contro il Sassuolo, é undicesimo con 19 punti, frutto di cinque vittorie, quattro pareggi e sei partite perse, venti reti realizzate e venticinque incassate. Nelle recenti amichevoli ha battuto Kapfenberg (9-0), Maiorca (1-2) e Verona (0-1).

Inter – Napoli 1 (ore 20.45)

I nerazzurri ripartono dalla quinta posizione che occupano con 30 punti, frutto di dieci vittorie e cinque sconfitte, trentaquattro gol fatti e ventidue subiti; prima della pausa A dicembre hanno pareggiato 1-1 contro il Betis e vinto  contro Gzira (6-1), Salisburgo (4-0),  Reggina (2-1) e Sassuolo (0-1). I partenopei hanno vissuto finora una stagione a dir poco strepitosa.  Undici successi consecutivi, ultimo dei quali quello per 3-2 contro l’Udinese, hanno portato a otto le lunghezze che separano i partenopei dal Milan, la più diretta inseguitrice. I loro attuali 41 punti sono frutto di tredici vittorie e due pareggi, trentasette gol fatti per il miglior attacco del torneo e solo dodici subiti. Una qualificazione alla fase a eliminazione diretta della Champions League conquistata con due turni di anticipo nonostante nel girone ci fossero squadre del calibro del Liverpool. Nelle amichevole di dicembre lasquadra di Spalletti ha battuto l’Antalyaspor (3-2), il Crystal Palace (3-1) e perso contro Villarreal (3-2) e Lilla (1-4).

Riepilogo delle partite: la schedina consigliata per le partite del 4 gennaio 2023

  • Salernitana – Milan 2 (1.50)
  • Sassuolo – Sampdoria 1 (1.70)
  • Spezia – Atalanta 2 (1.70)
  • Torino – Verona 1 (1.80)
  • Roma – Bologna 1 (1.63)
  • Inter – Napoli 1 (2.40)