Probabile formazione Juventus 2022 – 2023

Juventus logo

La probabile formazione tipo della Juventus in campionato, titolari e panchina per la stagione 2022 – 2023. Aggiornamenti su squalificati, indisponibili e ballottaggi con le ultime dal campo sportivo

Per la sfida di lunedì 15 agosto alle 20.45 in casa contro il Sassuolo, Allegri dovrà rinunciare a Kean e Rabiot squalificati mentre nella lista infortunati al momento abbiamo McKennie (che potrebbe però recuperare e quindi per lo meno essere convocato), Pogba, Chiesa e Kaio Jorge. A questi si aggiunge anche Szczesny. Difesa a 4 con Alex Sandro e Danilo terzini mentre Bonucci - Bremer coppia centrale. A centrocampo esterni Miretti con Locatelli e Zakaria. In avanti il tridente con Di Maria, Vlahovic e Cuadrado che potrebbe giocare in posizione più avanzata. Per il neo acquisto Kostic partenza dalla panchina.

guida fantacalcio Juventus

MODULO 4-3-3

Titolari: Perin; Alex Sandro, Bremer, Bonucci, Danilo; Miretti, Locatelli, Zakaria; Di Maria, Vlahovic, Cuadrado

Panchina: Pinsoglio, Rugani, Pellegrini Lu., De Sciglio, Barbieri, Gatti, Rovella, Fagioli, McKennie, Arthur, Kostic, Soulé

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: Kean, Rabiot

Indisponibili: McKennie (dubbio prima giornata), Pogba (rientro metà settembre), Chiesa (ipotesi rientro metà settembre), Kaio Jorge (rientro fine ottobre), Szczesny (rientro fine agosto)

Diffidati: -

Ballottaggi: Miretti 55%-Fagioli 45%, Alex Sandro 65%-Kostic 35%

ALLENAMENTO AL TRAINING CENTER

Costruzione della manovra, esercitazioni divise per reparti (difesa e combinazione per le conclusioni in attacco): questo il menu del mattino per la Juventus che si è allenata anche oggi alla Continassa. Nel pomeriggio, come negli ultimi giorni, si lavorerà su forza in palestra su base individuale, e domani si torna in campo sempre al mattino.

FAGIOLI FINO AL 2026

Ora è ufficiale. Nicolò Fagioli ha rinnovato il contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi quattro anni, fino al 2026. Una grande soddisfazione per lui, rientrato a fine giugno dal prestito alla Cremonese e noi vogliamo partire proprio da quest’ultima parentesi che lo ha visto protagonista per tutta la stagione 2021/2022, un’annata nella quale ha recitato, appunto, un ruolo importante nel cammino della formazione lombarda. Nicolò ha contribuito, infatti, al salto della Cremonese in Serie A con gol, assist e prestazioni di alto livello. È andato in doppia cifra segnando 3 reti e fornendo 7 assist in 33 presenze. Numeri importanti, resi ancora più dolci dall’epilogo finale: promozione nella massima serie al termine di una cavalcata straordinaria.

LE CONDIZIONI DI SZCZESNY

Wojciech Szczesny, a causa di un fastidio avvertito alla fine del primo tempo della partita con l’Atletico Madrid, è stato sottoposto questa mattina ad accertamenti radiologici presso il J|Medical che hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra; saranno necessari circa 20 giorni per la sua ripresa agonistica.

ALLEGRI DOPO L'ATLETICO

«Abbiamo lavorato molto in questa settimana, siamo arrivati un po’ stanchi: non è un’attenuante, questa partita ci deve far pensare che per vincere partite contro avversari così ci vuole un altro approccio mentale, perché il 15 cominciano a esserci 3 punti in palio. Troveremo un Sassuolo che ha tecnica, noi abbiamo qualità e possibilità di iniziare bene il campionato, ma dobbiamo dare un giro di vite ed essere più cattivi. Questa sconfitta ci farà bene».


PROBABILI FORMAZIONI SERIE A: