Sampdoria, fantacalcio 2022/2023: guida ai giocatori da comprare

93

sampdoria fiamme

I consigli sui giocatori della Sampdoria per il fantacalcio 2022/2023: possibili titolari, sorprese e top players

La Sampdoria riparte in uno dei suoi momenti più bui. La questione societaria, infatti, tiene banco e non permette di sviluppare un mercato in maniera serena. Finora la società blucerchiata è stata tra le meno attive sul mercato e i giocatori arrivati non sembrano certo in grado di permettere il salto di qualità ad una squadra che si è salvata soffrendo tantissimo lo scorso anno. L’impressione è che se non arriverà quanto prima il cambio societario, i blucerchiati sono attesi da un altro anno di sofferenza.

Probabile formazione

Nessuna novità rilevante nella formazione blucerchiata rispetto a quella della passata stagione, anche se, una potrebbe esserci a breve e non in meglio. La cessione di Candreva, infatti, aprirebbe un buco qualitativo importante. Proviamo quindi a pensare alla squadra senza l’ex Inter. In questo caso, il modulo iniziale sarebbe un 4-3-2-1. Davanti ad Audero giocherebbero Bereszisky, Colley, Ferrari e Augello. A centrocampo spazio a Villar, Vieira e Rincon con Sabiri e Djuricic trequartisti alle spalle di Caputo. Nel caso in cui Candreva rimanesse si opterebbe per il 4-1-4-1 visto nelle prime uscite con l’esclusione di uno dei due trequartisti.

Difesa: Colley unica certezza

La certezza della Sampdoria in difesa è solo una: Colley. Il centrale è molto sottovalutato, ma ha una buona media voto e come sesto-settimo centrale può fare bene. Gli altri, ovvero Bereszinsky, Ferrari e Augello sono consigliati solo in leghe numerose. Per quel che riguarda il portiere, Audero è cresciuto nell’ultimo anno, ma rimane sempre discontinuo e con una difesa horror davanti. Se volete prenderlo, fatelo in coppia con quelli di Atalanta, Lazio o Monza.

Centrocampo: Sabiri e molte scommesse

Al momento, Candreva è ancora un giocatore della Samp, quindi lo consideriamo tale. L’ex Lazio lo scorso anno ebbe una prima parte di stagione ottima, salvo sparire nella seconda. Diciamo che può fare ancora la differenza come quinto-sesto slot sia che rimanga, sia che vada via. Non vi è dubbio, però, che il vero valore aggiunto dei blucerchiati è Sabiri. Il centrocampista ex Ascoli è il classico giocatore che può portare diversi bonus senza una spesa eccessiva. Per Djuric il discorso è legato soprattutto alle sue condizioni fisiche. L’ex Sassuolo è reduce da un anno in cui non ha praticamente mai giocato e non è comunque un centrocampista che entusiasma in termini di bonus. Quindi il consiglio è di prenderlo come sesto-settimo slot. Villar è un buon prospetto, ma consigliato solo in leghe numerose dato che porta pochissimi bonus. Gli altri (Leris, Rincon, Verre e Yepes) non infiammano la fantasia.

Attacco: Caputo old style

In attacco la certezza è Ciccio Caputo. L’attaccante, classe 1987, rimane un giocatore da doppia cifra, nonostante l’età. Classico attaccante da quarto-quinto slot. Gabbiadini è, invece consigliato solo in leghe numerose. L’attaccante classe 1991 è un giocatore molto discontnuo e per di più reduce da un brutto infortunio. Non è esattamente una garanzia. Sconsigliato, invece, Quagliarella. A quarant’anni la sua automomia è ormai limitata. Giocherà solo alcune gare ogni tanto. Come sorpresa occhio a De Luca. Ė reduce da una buona stagione al Perugia e vista la scarsità di alternative in attacco dei blucerchiarti il suo spaszio potrebbe averlo.

AGGIORNAMENTO A CHIUSURA MERCATO

La Sampdoria era stata una delle squadre meno attive fino ad agosto. Nelle ultime settimane sono arrivati diversi colpi: Winks, Pussetto e Amione. Molto poco per una squadra che già in quste giornate ha mostrato enormi difficoltà. Di questi l’unico che potrebbe essere utile in chiave fanta è Winks, ma sempre e solo in leghe numerose perchè il giocatore è bravo, ma porta pochi bonus.